Home / ComeDonChisciotte / UN'ALTRA MY LAI DEGLI OCCUPANTI A LATIFIA

UN'ALTRA MY LAI DEGLI OCCUPANTI A LATIFIA

DI IMAD KHADDURI

Sabato notte [13 maggio 2006], alle 10 di sera, le forze di occupazione statunitensi e le ‘guardie nazionali’ irachene hanno lanciato una pesante offensiva nell’area di Shakh Wahid, vicino a Latifia, a sud di Baghdad. L’attacco è iniziato con un intenso bombardamento delle case nel villaggio da parte degli elicotteri statunitensi, costringendo le famiglie a riversarsi nelle vicine terre coltivate e a nascondersi nei canali di irrigazione per fuggire al feroce attacco.

In seguito, sette elicotteri hanno fatto sbarcare dei soldati statunitensi che hanno inseguito ed ucciso i civili in fuga, 25 dei quali sono morti. Hanno catturato sei civili tra cui due donne (Israa’ Mahmoud Hassan e Widad Ahmad Hassan) ed un bambino (Huda Haitham Mohammad Hassan), il cui padre è stato ucciso nell’attacco.Un altro attacco a quest’area, nuovamente supportato dalle ‘guardie nazionali’ irachene, è stato lanciato lunedì [15 maggio 2006], alle 4 di mattina. Si è risolto in ulteriori arresti di civili, mentre le loro case venivano usate come postazioni dei cecchini.

Link

Nella visione dei media aziendali:

“BAGHDAD (Reuters) – Le forze Usa hanno ucciso oltre 40 ribelli in raid ed attacchi aerei vicino a Baghdad, ha detto lunedì l’esercito, ma leader religiosi della minoranza sunnita hanno accusato gli Statunitensi di un’ “atrocità” che ha ucciso due dozzine di civili.

Due soldati in un elicottero Usa sono stati uccisi in seguito all’abbattimento del loro mezzo durante le battaglie di lunedì nell’area rurale vicino a Latifiya e Yusufiya, a sud della capitale, dove l’esercito ha affermato essere attivo il leader di al Qaeda, Abu Musab al-Zarqawi.

Le rimostranze dell’Associazione dei Religiosi Musulmani, il principale gruppo religioso arabo-sunnita, sono venute in un momento delicato, mentre i funzionari statunitensi attendono ansiosamente che i leader politici della minoranza sunnita confermino la loro partecipazione al governo di unità nazionale.

L’esercito Usa ha detto che le proprie truppe hanno ucciso 41 persone (tutti insorti) nei due giorni precedenti, riferendosi a loro sia come a “terroristi” o ad “affiliati di al Qaeda”. I militari hanno così perso il loro secondo elicottero in sei settimane.

Tra gli assassinati, secondo una dichiarazione dell’esercito, c’era un uomo sospettato di aver abbattuto un elicottero il primo aprile.

Le dichiarazioni dell’esercito Usa hanno detto che molte donne e bambini erano stati “inavvertitamente feriti dal shrapnel”, curati sul luogo ed evacuati, ma non ha fatto menzione di civili uccisi (enfasi aggiunta).

L’Associazione dei Religiosi Musulmani, che è spesso stata aspramente critica delle forze occupanti, ha detto che 25 civili sono stati uccisi nell’azione Usa (enfasi aggiunta): “Riteniamo responsabili per questa brutale atrocità il governo iracheno e gli occupanti”.

Link

Imad Khadduri
Fonte: http://abutamam.blogspot.com/2
Link: http://abutamam.blogspot.com/2006/05/yet-another-my-li-massacre-in-latifia.html
15.05.2006

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da CARLO MARTINI

Pubblicato da God