Una delle pagine più nere, umilianti e vergognose di questo paese

DI ANDREA SCANZI

facebook.com

Ma guarda un po’ che sorpresa: a Bolzaneto fu tortura. Chi l’avrebbe mai detto? Lo sapevano tutti, anche e soprattutto chi in quel maledetto 2001 era al governo, ma ora c’è l'”ufficialità”. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani, che ha condannato l’Italia per le azioni dei membri delle forze dell’ordine e perché lo Stato non ha condotto un’indagine efficace. Durante il G8, alla Diaz e a Bolzaneto, accaddero cose inaudite. Per la cronaca, la Corte ha anche stabilito che nel 2004 alcune guardie carcerarie di Asti torturarono i detenuti Andrea Cirino e Claudio Renne. I due vennero quotidianamente picchiati, insultati, privati del sonno e della possibilità di lavarsi, tenuti senza materassi, lenzuola, coperte e con il cibo razionato. Renne è morto lo scorso gennaio.
A Bolzaneto subirono tutti violenza. Cito da La Stampa: “Alcuni sono stati picchiati più volte, sono stati fatti spogliare davanti ad agenti del sesso opposto, a molte delle ragazze sono stati fatti togliere anche gli assorbenti ed è stato poi negato l’uso di salviette igieniche. Ad altre persone gli agenti hanno sottratto, a volte strappandoli via, gli oggetti personali, mai restituiti. Altri hanno dovuto gridare «Viva il duce, viva il fascismo, viva la polizia penitenziaria». Le celle in cui erano una parte dei ricorrenti sono state spruzzate con gas urticanti. Tutti si sono visti negare la possibilità di contattare un avvocato, la famiglia, o per gli stranieri i loro consolati”.
Una delle pagine più nere, umilianti e vergognose di questo paese.

P.S. I colpevoli andavano puniti, radiati, condannati (possibilmente all’ergastolo). Hanno fatto quasi tutti carriera.

Andrea Scanzi

Fonte: https://www.facebook.com

Link: https://www.facebook.com/andreascanzi74/posts/1918227774860208

26.10.2017

18 Comments
  1. uomoselvatico70 uomoselvatico7 says

    Non so se a bolzaneto fu tortura oppure no, ma io aspetto da tutta una vita di veder somministrare un trattamento “alla bolzaneto” ai vari malavitosi, ai mafiosi, agli stupratori e ai pluriomicidi che infestano il nostro paese e che vengono regolarmente trattati con i guanti di velluto dalla polizia quando li arrestano.
    Anzi è sempre più frequente leggere di questo o di quel pluriassassino stupratore o rapinatore, salvato dalla polizia e sottratto a stento dalla furia della gente che voleva linciarlo….

    Almeno adesso mi è chiaro e a che servono le forze dall’ordine.
    A proteggere i colpevoli e a sottrarli dalla rabbia delle vittime, accompagnandoli con gentilezza in una comoda cella, tenendoceli solo lo stretto indispensabile a far calmare
    le acque e a stemperare un po’ la rabbia dei parenti delle vittime.
    Poi li si libera in fretta…….. Senza clamori, quasi di nascosto, perché tenerli dentro a lungo costa troppo.
    Secondo me lo stato adotta con il popolo la logica del gregge di pecore.
    Se una pecora ne uccide un”altra lo stato perde la lana prodotta da una sola pecora, ma se si tiene in carcere troppo a lungo la pecora assassina ecco che viene a mancare la lana di 2 PECORE……. E in più, bisogna pure mantene in carcere la pecora assassina per decenni con grave danno economico per lo stato.

    Soluzione:

    Si toglie la pecora assassina dal gregge per pochi anni, ( solitamente tra i 5 e i 10 )
    cosi che il resto del gregge possa “dimenticare” e non si inneschino pericolose catene di vendetta che ridurrebbero il gregge e la quantità di lana prodotta e poi si libera di nuovo la pecora cattiva

    Ed ecco che la status quo è preservato, l’ordine è mantenuto, e tutto il gregge continua a produrre lana per lo stato senza rompere troppo i coglioni.

    Giustizia?
    Punizione per i colpevoli?
    Equità?
    Rispetto per le sofferenze delle vittime, e dei loro famigliari?
    Valore formativo-rieducativo che dovrebbero nascere dal rispetto delle regole?

    Non diciamo cazzate, per favore…

    lo stato è severo e inflessibile solo quando ci si ribella a lui e basta.

    1. Riccardo says

      Con i mafiosi reticenti a collaborare lo stato non è così accomodante, il regime di 41bis è stato più volte giudicato, in sede europea, una misura disumana e ai limiti della tortura per come concepito ed applicato.

      Per il resto concordo, l’autorità con chi non la riconosce o semplicemente la mette in discussione si dimostra sempre poco indulgente, guardate il caso dell’indipendentista Doddore Meloni incarcerato e lasciato morire per reati fiscali (perché non è stato dato lo stesso trattamento a Gianni Zonin?) e una volta deceduto, a causa della sua eroica protesta, silenziato dai media mainstream.

  2. fpd52 says

    si chiama “prove tecniche di dittatura”

    1. Gianfranco Attanasio says

      …riuscita, date le leggi e la sorveglianza coatta cui saremo a breve tutti sottoposti…

  3. A 19th century man says

    Poveracci poliziotti, fanno proprio un bel lavoro di me**a!

  4. Sandrokan says

    Ecco un esempio di come l’uomo può macchiarsi delle peggiori porcate, da una parte abbiamo chi da un ordine, ma ha la coscienza (o il succedaneo che si ritrova) pulita perché non ha eseguito, dall’altra abbiamo chi esegue, ma ha la coscienza pulita perché non lo ha deciso.
    Un sistema che prevede due parti, ai miei occhi ugualmente colpevoli.

  5. Annibale Mantovan says

    Secondo me sono tutte fesserie. Certo la Polizia è fatta di uomini…e qualche volta sbagliano! Sbagliò molto di più il PD in quelle settimane a sobillare e sobillare….

    1. yakoviev says

      Nemmeno c’era il PD…

      1. Annibale Mantovan says

        Il PD è sempre esistito dagli anni ’30 in quà.

        1. alfvanred says

          Forse ti confondi con il PD statunitense.
          Su qui quo qua l’accento non va.

  6. Anastasia Svevi says

    Può essere che ci sia del vero in questa storia ma che gli abbiano fatto gridare “viva il Duce, viva il fascismo” lo trovo poco credibile.

  7. natascia says

    Vari fattori concatenanati , mai del tutto previsti, possono dare luogo a dei susseguirsi di fatti positivi, o a delle atrocità. È il livello di
    conoscenza e quindi di cultura che fa la differenza. Lo Stato è la macchina che trasporta , ma che puo’ investire sulle strisce. I concetti giudaico cristiani di pecora e pastore , pur nella loro validità , devono essere sottoposti ad un diverso e più incisivo controllo sociale.

    1. Primadellesabbie says

      Qua era tutto previsto, voluto, condiviso, preparato e approvato ad ogni livello, premesse e conseguenze comprese. Quella roba lì non si improvvisa.

  8. Anonimo says

    La storia per certi versi è più grave di quello che sembra per un semplice fatto qui sono saltatele regole che devono esistere quando un militare fa dei prigionieri e cioè una volta arreso il nemico ,se si vuole chiamare chi protesta così, deve essere trattato con rispetto. da quello che emerge e che sono saltati tutti i controlli che dovrebbero essere in gioco per una corretta gestione dell’ordine pubblico. Io vedo in quello che è successo, non tanto una regia occulta di chissà chi per fare chissà cosa, ma una profonda disorganizzazione e supponenza di persone arrivate in certi posti che sono state travolte dagli eventi. Infine se il gregge è lasciato solo fa come gli pare e questo che si dovrebbe cercare di capire, chi doveva controllare cosa ha fatto all’epoca io credo , come nella migliore tradizione italica, si siano imboscati lasciando il gregge libero di fare quello che voleva.

  9. Ronte says

    Alla vergogna di quell’atto fascista, se ne è aggiunta un’altra ancora più grande, la quasi immobilità del popolo italiano. Che schifo!!!

  10. adestil says

    un pò di semiologia e semantica della comunicazione e mistificazione:

    no la storia delle pecore non convince….altrimenti gli USA non avrebbero il record di carcerati negli USA(25% dei carcerati mondiali)patria del profitto?

    E’ invece deriva cilena contro il popolo quando protesta…specie in presenza del mondialismo,c’era il g8.
    Non dimentichiamo che in sud america gli USA,padroni del g8,usarono queste tecniche per decenni in tutti gli stati come Cile ed Argentina in primis…
    Furono gli USA a prendere il comando delle forze dell’ordine ,tramite Fini presente nelle caserme,lo stesso che poi tradi’ Berlusconi e lo fece cadere…quindi completamente asservito ed oggi che non serve più abbandonato alle ruberie dei suoi prestanomi parenti ,ovviamente lui difficilmente pagherà pegno…

    d’altronde se in Spagna ti picchiano per un referendum consultivo ,quindi di nessun valore attuativo(dopo probabilmente averti minacciato con un tremendo attentato,quello di Barcellona)di cosa ci si meraviglia?Lo si liquida col franchismo ma in vero è sempre lo stesso metodo del padrone e del monarca di esercitare il proprio potere..

    poi si fa una confusione,apposta,tra fascismo e servizio alle elite…che sono cose diverse…
    ad esempio si chiama fascista Putin poi si chiama fascista Salvini,si chiama fascista la Le Pen .
    Fascismo è un modo ideologico per nascondere il potere dittatoriale delle elite e i suoi mercenari..
    Allora i mercenari (militari)che si asserviscono alle elite dittatoriali(sotto forma di democrazie ,monarchie,o anche dittature)non dovrebbero essere definite fasciste perchè creano confusione.
    Infatti questi mercenari e le loro elite non solo a difesa di sovranità ed identità ma di globalismo e mercificazione di uomo,merci,diritti….
    Questo avvenne in sud america questo avviene negli USA,questo avvenne al g8 ,questo avviene in spagna etc..

    Persone e movimenti come la Le Pen,Salvini,Putin sono per forte sovranità quindi di fatto se definiamo fascisti quei mercenari al servizio delle elite,costoro sono antifascisti..
    Stessa cosa avviene in Ucraina dopo i cosiddetti nazisti hanno fatto il golpe…ma a dire il vero costoro si rifanno con simboli al nazismo ma nei fatti sono mercenari al servizio del globalismo ossia i 5miliardi della Nuland ammessi,per finanziare il golpe ucraino ed i mercenari cosiddetti nazisti…

    Mussolini seppur con metodi brutali e scelte discutibili si oppose al mondialismo/imperialismo made in USA ,come fece lo stesso Ezra Pound,e tutti sappiamo come fini’…

    Quindi a regola dovrebbe essere definito fascista chiunque sia per la sovranità di un popolo e non di chi sia per la perdita di sovranità….chi lo fa sta mistificando…
    per dare ai fascisti tutte le peggiori qualità siano anche essere in contraddizione…

    dare del fascista a Pinochet,Videla o Rahoy ,Poroshenko è ridicolo infatti costoro sono stati e sono contrari ai sovranismi e sono espressioni del mondialismo finanziario,ovviamente curano i loro interessi…ed usano metodi violenti per attuarli..

    forse l’unico vero fascista fu Mussolini ed in parte Hitler.l.
    che anche loro usarono metodi di controllo interno violenti non vi è dubbio
    ma vorrei sapere all’epoca chi non lo facesse e se era possibile negli USA protestare contro i padroni o fare scioperi senza essere arrestati o uccisi..
    anche oggi negli USA non è possibile fare scioperi di matrice comunista
    anzi di fatto non esiste neanche un partito di vera sinistra…e quando qualcuno manifesta viene costretto sui marciapiedi e se scende ci sono teaser e arresti…
    se non avessi fatto la premessa di cui sopra dovrei definire questi metodi fascisti
    ma si creerebbe appunto l’equivoco,in quanto gli USA sono il massimo del mondialismo di uomini,diritti,merci..

    quindi si è usato un trucco ossia chiamare fascisti i metodi violenti (che però venivano usati in tutto il mondo a chi protestava a prescindere dal tipo di rappresentanza politica)in modo da deligittimare il fascismo come coacervo di tutto il male..
    tutto quello che è considerato disdicevole e immorale e violento viene definito fascista
    in modo da creare condanna unanime ed acritica..
    mentre si sta ben attenti dall’accostare termine violenza e tortura alla democrazia(infatti svelerebbe il trucco che questa parola nasconde,ossia che invero non esistono democrazie ma solo plutocrazie)non è un caso che il reato di tortura manco esiste nel nostro ordinamento e quello introdotto è cmq blando con mille distinguo e non retroattivo..
    cosi’ come si sta ben attenti ad accostare il termine violenza e tortura al comunismo
    infatti non esiste il reato di apologia di comunismo mentre esiste unanimemente in tutta europa l’apologia di fascismo…(anche se non è reato penale dappertutto)…

    ci si dovrebbe chiedere perchè…forse perchè chi pilotò la rivoluzione di ottobre 1917 non era la popolazione ma delle elite sovranazionali che mandarono a morire 50milioni di cristiani nei gulag dopo aver eliminato il sovranismo imperiale neobizantino e quindi neoromanico e neocristiano eliminando gli zar?

    Forse perchè quel sogno di espropriare chiunque avesse una (piccola)proprietà(come avvenne in russia)da parte di elite sovranazionali (che hanno grandi proprietà)non è mai tramontato… quindi quell’idea viene sempre tenuta in caldo ma rivista d’altronde è una legge di natura quella che pesce grande(grande proprietario)mangia pesce piccolo(piccolo proprietario)….non mangia ovviamente chi non ha niente che invece usa come schiavo(vedi importazione di milioni di immigrati,vedi l’abolizione di tutti i diritti specie sul lavoro)..

    Giova ricordare che più volte esponenti delle elite(o i loro lacchè delle grandi scuole economiche e finanziarie ) in abiti grigi e sobrii alla Monti hanno ricordato che la proprietà privata non esiste(ovviamente si riferisce a quelle piccole non alle grandi che loro rappresentano e per cui parlano e governano) infatti sono solo distorsioni del ciclo economico crescente il cosiddetto boom economico(fu proprio allora che i nostri genitori si fecero la casa che oggi è un miraggio per i giovani) inevitabile…un difetto del sistema economico che va corretto con crisi create a tavolino(Monti disse chiaramente che alcune crisi come quelle del 2007 sono benvenute perchè convincono le persone a perdere sovranità ed aggiungo io,diritti,pensioni,proprietà,visto l’aumento enorme di tasse e diminuzioni di welfare e servizi).

    Infatti prima si buttano le reti e si forniscono grandi quantità di denaro a basso costo e questo sia nel passato (boom che segui’ la rivoluzione industriale ma poi per forza dovette finire prima della crisi del 1890 di Grecia e Italia che innescò la prima guerra mondiale e poi il nuovo boom che però fini’ in soli 30anni di ubriacamento finanziario mondiale, nella grande depressione del 29,con cui difatto i grandi poteri solo negli USA acquisirono a prezzi da regalo 40mila aziende e tutto l’oro e argento dei cittadini a 34dollari l’oncia ,per l’oro,imposto dallo stato chi lo tratteneva per se veniva arrestato se scoperto) che nel recente passato del boom degli anni 60-70 ad esempio in Italia(prestiti a basso costo ,grazie a banche di stato,senza di cui nessun boom è possibile)…ora si tirano le reti perchè grazie alle grandi emissioni monetarie si sono create grandi ricchezze ma troppo denaro è stato immesso(quello del quantitative easyng non è un problema perchè non arriva alle masse)
    il quale in parte è finito anche nelle tasche delle masse(penso ai risparmiatori di banca etruria ad esempio o di quelle vicentine)e quei soldi devono tornare al padrone
    altrimenti si creano delle masse che non sono più schiave potendosi permettere una casa di proprietà(che appunto non esiste),cure migliori di quelle pubbliche,un minimo di tempo senza lavorare ma per pensare e riflettere sul sistema,di andare in pensione e magari non finire nelle bocciofile ma iniziare finalmente nella libertà della sopravvivenza a riflettere..

    ecco perchè attacco alla proprietà con sempre più tasse e pignoramenti selvaggi specie ai piccoli e medi imprenditori,attacco alle pensioni che nessun giovane percepirà più coi nuovi contratti nessuno raggiungerà 42anni(e più )di contributi continui e chi le riceverà saranno più basse quindi insufficienti per sopravvivere…e sempre più vicine all’età media..quindi al massimo chi mai ci arrivasse ne godrà per pochi anni…(5-10 massimo),attacco al welfare etc..questo modo è sufficiente ,difatto un aumento di tassazione reale,ad annullare quell’errore del sistema che lascia qualche spicciolo al giorno nelle tasche dei lavoratori che automaticamente diventano piccoli proprietari…

    ecco perchè l’idea del comunismo è sempre sacra per le elite…(basti ricordare che lo stato USA,il più liberista in apparenza, ha salvato tutte le banche private e senza regole USA ,tutte fallite…come sarebbe possibile in uno stato liberista che lo stato salvi i privati invece di farli fallire,come ha sempre predicato?Infatti lo stato pagato con le tasse dei cittadini normali salva i grandi proprietari,i pesci grandi…e per salvare le apparenze fa fallire Lehman e arresta lo speculatore Madoff..e poi i media pompano per mesi questi due fatti in modo da far credere alle masse che negli USA chi non regge fallisce…chi specula ed imbroglia finisce dentro…due capri espiatori per salvare la baracca e nascondere che anche gli USA la piccola proprietà può essere acquisita in ogni momento dalle grandi banche che però fanno parte del potere e che quando falliscono vengono salvate..
    ossia guadagni privati e pubbliche perdite…chi è elite non paga e fa la morale… e quindi manco li la proprietà privata è tutelata..ammenochè non si tratti di una grande proprietà privata..

    Ovviamente anche il sistema USA ha i suoi difetti perchè quanto detto sopra..ossia si può creare il cosiddetto ceto medio dall’accumulo di spiccioli più meno sostanzioso,mentre nelle mente delle elite il sistema perfetto è quello del padrone e del sottoposto,ossia il metodo schiavistico delle piantagioni di cotone applicato all’intero mondo del lavoro(vedi multinazionali).Il ceto medio è un pericolo che va distrutto e non è un caso che prorio il ceto medio è quello piu impoverito dalle crisi mentre i ricchi sono sempre piu ricchi…

    Altra distorsione del sistema USA è la possibilità di ognuno di armarsi..e quindi rendere poco praticabile un tipo di dittatura cilena…ecco perchè si creano attentati quotidiani per persuadere che l’uso libero delle armi deve essere vietato…ossia disarmare la popolazione..

    ecco perchè l’ideale per le elite è quello di creare un sistema che unisce i pregi(dal punto di vista delle elite)di entrambi i sistemi quello liberista(finto) USA con welfaristico europea(di ispirazione socialdemocratica,vedi quello tedesco o francese o nord europeo dove esistono welfare forti ed efficienti)

    Il sistema USA o liberista sarebbe quello di tasse basse ma ognuno di paga il proprio welfare(ossia scuola,sanità e si difende da solo con le armi acquistate mentre le forze dell’ordine servono solo a garantire l’ordine costituito ed evitare ribellioni di massa)

    Quello europeo(di derivazione socialdemocratico-comunista)in cui le tasse sono alte ma lo stato fornisce il welfare ossia scuola,pensioni ,sicurezza..

    questi due sistemi hanno entrambi il difetto di creare il ceto medio …

    se invece li si mischia ad hoc si potrebbe avere un sistema caldeggiato dalle elite capital-comunista in cui le tasse sono alte(e quindi si prelevano eventuali avanzi di spiccioli dalle tasche delle masse e non si riesce a creare nessuna proprietà privata nè casa nè piccoli gruzzoli..difatto si realizza il pilastro del comunismo sovietico)come in UE ma i servizi ,il welfare,la possibilità di costruirsi una casa ,l’istruzione non vengono forniti dallo stato (come era nel sistema comunista russo o come è stato in UE a lungo)
    Ovviamente le società finanziarie e di capitale non pagheranno tasse(come d’altronde fanno oggi non c’era bisogno di precisarlo)

    di fatto si sta andando in quella direzione soprattutto in UE infatti le tasse sono altissime e specie in Europa del SUD usata come laboratorio da esperimenti socio-economici,i servizi,la sanità ,l’istruzione,le scuole,le pensioni sempre meno fornite…

    quindi alte tasse per distruggere le piccole proprietà private create in passato(ceto medio impoverito) ed impedire che se ne creino altre (impedire quindi nuovo ceto medio) e nessun servizio ,o scarsissimo ,fornito ( poi con la demagogia è facile giustificare le tasse,figuriamoci che ci sorbiamo ancora quelle per la guerra in Etiopia senza colpo ferire).
    Questo fa si che si estremizzino le componenti sociali in supericchi,le elite(con leggi ad hoc per non pagare tasse da nessuna parte come già avviene oggi)e superpoveri,gli schiavi che non hanno nulla(la proprietà)e non avranno nulla(la pensione)
    quindi quando la loro capacità lavorativa di sfruttamento sarà esaurita costoro devono sloggiare..ossia morire come nelle piantagioni di cotone come nei campi di concentramento che prima di tutto erano campi di lavoro(che diventavano campi di sterminio per i motivi sopradetti ma lo si è coperto con un motivo etnico magari lo ha fatto lo stesso sistema che pilotava Hitler ma solo per non dire il vero ossia che quei campi di sterminio riguardavano tutti i popoli del mondo…anzi a dirla tutta poi toccava a noi italiani considerati il popolo più incrociato e quindi imperfetto di tutti ma era solo una scusa,poi sarebbe toccato ad un altro popolo infine a tutti).

    Già oggi a ben vedere negli lo si può intravedere..pochi sanno che il 2% del pil industriale si crea nella carceri con la scusa di insegnare un lavoro ai carcerati aziende come la Ford fa assemblare componenti dentro alle carceri ad 1/100 del costo orario di un lavoratore normale…
    Ma il 90% di quelli finiti in carcere è gente che vivendo in povertà ,ruba o delinque…
    visto che 70milioni di americani sono poveri e disoccupati o male occupati(tipo lavori settimanali o saltuari),quindi studiando a tavolino l’impoverimento con tasse e senza servizi si avrà una massa di schiavi mondiali che permetterà al padrone di pagare 1/100 del salario e senza dare diritti nè niente..ed appena non capaci più di lavorare,dritti nella fossa..

    e’ solo questo il piano mondialista…ecco perchè l’idea comunista non viene abbandonata e criminalizzata perchè torna utile una parte di essa ossia quella che non esiste la proprietà privata ma che è tutto dello stato (ossia delle elite)

    anche il papa(vecchia scuola Videla e quindi sistema USA) l’ha confermato dicendo che c’è bisogno di un NWO e che la società ricca occidentale(a partire da quella italica,stava a Lampedusa)deve rinunciare al proprio benessere per aiutare i poveri migranti….
    come dire,dobbiamo essere tutti poveri(perchè i migranti conti alla mano potrebbero arrivare anche ad 1miliardo,solo quelli africani,ma basterebbero pochi milioni per diventare tutti poveri)
    e nessuno politico gli ha risposto:

    ”ma se l’Africa è la regione più ricca di materie prime,perchè ci sono tutti sti poveri e migranti?Se le multinazionali impoveriscono l’Africa ,arricchendosi,perchè non siano loro stesse a pagare per costoro mentre deve essere il ceto medio ed i poveri ?”

    quindi di nuovo profitti privati e pubbliche perdite….

    1. fastidioso says
  11. Alessandro Damalio says

    La cosa più schifosa è che sto pagando io, con le mie trattenute, sia gli stipendi che i risarcimenti che questi “personaggi” dovrebbero percepire / pagare.
    Tralasciando tutto il discorso sul fatto che in italia muori tra le mani delle forze dell’ordine solo se non sei un criminale vero.

Comments are closed.