Un anno dopo la prima segnalazione di coronavirus a Wuhan, l’OMS riporta che il vaccino offre “grandi speranze” per il 2021

Ruby Mellen – The Washington Post – 30 dicembre 2020

 

Il 31 dicembre 2019 è arrivata la prima segnalazione del nuovo coronavirus: il governo cinese ha riferito che stavano “monitorando attentamente” una serie di casi di polmonite a Wuhan, una città nella provincia dell’Hubei. Questo annuncio ha segnato il principio della pandemia da coronavirus.

Un anno dopo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità dice che ci sono i fondamenti per “una grande speranza”.

Questa pandemia ha innescato la risposta più rapida e più diffusa ad una emergenza sanitaria globale nella storia dell’umanità” ha dichiarato mercoledì il direttore generale dell’OMS Tedros Adhom Ghebreyesus in una video-dichiarazione in occasione dell’anniversario dei primi casi segnalati e guardando in direzione del nuovo anno. Ha brindato ad una “impareggiabile mobilitazione della scienza.”

Il sentimento ottimistico su espresso era in netto contrasto con i commenti dell’OMS all’inizio di questa settimana, in cui avvertiva che il Covid-19 non era “necessariamente il problema più grande.”

Nel mese di dicembre le nazioni del mondo hanno iniziato a dare il via libera ai vaccini, messi a punto in tempo record. Mercoledì la Gran Bretagna è diventata la prima nazione ad approvare il vaccino sviluppato dalla Oxford University e Astrazeneca, mentre si trova alle prese con una nuova variante del virus più contagiosa.

I vaccini offrono la possibilità di invertire l’andamento della pandemia” dichiara Tedros, spronando il mondo intero a concentrarsi sull’equità della distribuzione di quest’ultimo. “Dobbiamo assicurarci che non solo le persone che possono permettersi il vaccino, ma anche tutte le persone a rischio di tutto il mondo, vengano immunizzate.”

Covax, l’iniziativa legata all’OMS che mira ad una bilanciata distribuzione dei vaccini, si è assicurata due miliardi di dosi dei vaccino, ma gli esperti sanitari avvertono che alcuni paesi a medio o basso reddito potrebbero aspettare fino al 2024 per vedere solide campagne di inoculazione.

Mentre giovedì 31 dicembre contrassegna un anno dalla prima segnalazione del nuovo coronavirus, gli scienziati hanno teorizzato che il virus stava già circolando liberamente nel mondo già da novembre 2019.

Il governo cinese ha bloccato il più possibile le richieste di tracciare l’origine del virus. La Associated Press ha riportato che gli scienziati sono stati ostacolati nei loro studi, con campioni confiscati dal governo, che sta attivamente promuovendo le affermazioni, non comprovate, che il virus ha avuto origine al di fuori dei confini cinesi.

 

Fonte: https://www.washingtonpost.com/world/2020/12/30/who-vaccine-2021-coronavirus-anniverary/

 

Traduzione di Francesco Paparella per ComeDonChisciotte

 

0 0 voti
Article Rating
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio
Maurizio
2 Gennaio 2021 , 21:44 21:44

Cominciamo a pensare a un simbolo che ci identifichi… che so un bracciale rosso al polso sinistro.
Almeno iniziamo a trovarci tra noi

danone
danone
2 Gennaio 2021 , 23:40 23:40

Per alimentare un pò di speranze vi consiglio di vedervi il discorso di capodanno 2021 di quel piccolo gigante che è Natalino Balasso. https://www.youtube.com/watch?v=e4Gn8WBSuSE Nel video Balasso recita una poesia-riflessione del poeta brasiliano Mario de Andrade che voglio condividere con voi, rimasti umani, un pò attempati, ma sempre vivi come bambini, maturi. Molto attuale fra l’altro. LA MIA ANIMA HA FRETTA Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da qui in avanti di quanto non ne abbia già vissuto. Mi sento come quel bambino che ha vinto una confezione di caramelle e le prime le ha mangiate velocemente, ma quando si è accorto che ne rimanevano poche ha iniziato ad assaporarle con calma. Ormai non ho tempo per riunioni interminabili, dove si discute di statuti, norme, procedure e regole interne, sapendo che non si combinerà niente… Ormai non ho tempo per sopportare persone assurde che nonostante la loro età anagrafica, non sono cresciute. Ormai non ho tempo per trattare con la mediocrità. Non voglio esserci in riunioni dove sfilano persone gonfie di ego. Non tollero i manipolatori e gli opportunisti. Mi danno fastidio gli invidiosi, che cercano di screditare quelli più capaci, per… Leggi tutto »

Cangrande65
Cangrande65
Reply to  danone
3 Gennaio 2021 , 0:56 0:56

Grazie !!!
Non la conoscevo.
E un po’ mi ci riconosco.

Il segreto della vita e di capire il mondo e gli uomini, è di non avere paura della morte.

E questo porta alla vera Libertà.

merolone
merolone
3 Gennaio 2021 , 8:22 8:22

Il capitalismo occidentale finanziarizzato è allo stadio terminale, delocalizzate le fabbriche in estremo oriente gli sono rimaste per fare soldi solo le grandi aziende farmaceutiche e le grandi società di servizi digitali, ovvero si sono ridotti a fare soldi sulla nostra salute e sui nostri dati personali.
Probabilmente se non ci fosse stata la falsa pandemia sarebbe già scoppiata una colossale bolla finanziaria che avrebbe travolto l’oligarchia finanziaria occidentale, invece con la falsa pandemia la FED ha avuto il pretesto di stampare trilioni di dollari in pochi mesi mentre ne aveva stampati 8 dal 2007 al 2019, invece hanno guadagnato qualche mese per rimanere i padroni di falsi trilioni di dollari digitali, senza fabbriche e attività reali sotto.
Hanno perso pure la supremazia militare, non si possono comprare componenti hardware per armi americane dalla Cina per poi con quelle armi minacciare la Cina nel Mar Cinese del sud, anche perchè non sanno cosa ci mettono dentro i cinesi, in quell’hardware.

lady Dodi
lady Dodi
3 Gennaio 2021 , 9:06 9:06

In Italia “vaccinate” 72.000 persone, dicono.
In Francia meno di trecento. Non si fidano. 😃