Ugo Mattei denuncia il Direttore de La Stampa

L'editoriale in contestazione è "La Velenosa demagogia negazionista", a firma di Massimo Giannini.

Di fronte alla rumorosa protesta svoltasi a Torino lo scorso giovedì 22 luglio (per manifestare contro l’introduzione del green pass) il quotidiano La Stampa ha contrattaccato pubblicando un articolo dai toni molto più che discutibili. Il Professor Ugo Mattei, candidato Sindaco di Torino, che era intervenuto parlando alla piazza, ha deciso di denunciare Massimo Giannini – autore dell’editoriale, nonché Direttore della testata – per l’ipotesi di diffamazione a mezzo stampa.

Ugo Mattei denuncia il Direttore de La Stampa
La Stampa 25 Luglio 2021

Pubblichiamo le dichiarazioni rilasciate da Mattei e il video con il suo intervento alla manifestazione perché possiate valutare i fatti:

“Ho dato mandato all’ Avvocato Edoardo Valentino del Foro di Torino, di querelare il Direttore della Stampa, dott. Massimo Giannini, per diffamazione a mezzo stampa avendomi arbitrariamente  definito “No brain” nel fondo di prima pagina della Stampa di oggi.

Purtroppo neanche un antico e prestigioso giornale che leggo per tradizione famigliare da oltre mezzo secolo, riesce ad astenersi da irresponsabili falsificazioni e semplificazioni del pensiero altrui.

Mio padre Camillo, medico, partigiano e antifascista come tutta la mia famiglia, mi dava 60 lire e mi mandava a  comprare “il giornale”, come La Stampa era definita in famiglia Mattei. Mai avrebbe potuto immaginare che si trasformasse, in modo tanto volgare, in uno strumento di squadrismo mediatico nei confronti dell’  impegno politico onesto e serio del proprio figlio cui aveva dato il nome del capostipite di una famiglia che ha pagato col sangue la libertà di tutti. Peccato.”

 

Notifica di
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Primadellesabbie
Utente CDC
26 Luglio 2021 23:18

Chi passa di qua abbia la pazienza di ascoltare il discorso di Ugo Mattei, al minuto 15 un’affermazione importante relativa all’inesistenza di conflitto tra interesse del singolo e interesse della comunità!

ndr60
Utente CDC
27 Luglio 2021 14:12

I torinesi la chiamano, sa sempre, La Busiarda (non so come far comparire i puntini sulla u). Cosa pretende, il prof. Mattei? Che il povero direttore vada contro la “narrazione” di stato, per la quale FCA ha un lucroso contratto per la vendita di mascherine? Vuole fare il sindaco, e non ha ancora capito chi comanda?

2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x