Tragedia al Miulli di Acquaviva, muore un’analista nel Laboratorio Analisi

Bari – E’ morta all’improvviso nel Laboratorio Analisi dell’ospedale «Miulli» di Acquaviva, dove lavorava. Anna Chiaromonte, 33 anni, di Altamura, si è accasciata al suolo nel primo pomeriggio di ieri. Il personale del Reparto l’ha vista cadere all’improvviso, già priva di sensi. Immediati i soccorsi, ma a nulla sono valsi nemmeno i tentativi fatti dai medici della Rianimazione.

Attualmente il corpo della giovane donna si trova all’obitorio dell’ospedale di Acquaviva in attesa dell’autopsia. L’ipotesi è che a toglierle la vita possa essere stato un aneurisma.

Come ogni operatore sanitario, anche Anna Chiaromonte si era sottoposta a vaccinazione: nel gennaio scorso le erano state somministrate la prima e la seconda dose di «Pfizer», che non le aveva dato alcun effetto collaterale.

Fonte articolo: https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bari/1295783/tragedia-al-miulli-di-acquaviva-muore-una-dipendente-nel-laboratorio-analisi.html

0 0 voti
Valuta l'articolo
Sottoscrivi
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x