Tolosa: un ragazzo di 16 anni ha una miocardite dopo il vaccino Pfizer

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Secondo quanto riferito, un adolescente di 16 anni dell’Alta Garonna è stato vittima di un disturbo cardiaco dopo la prima iniezione del vaccino covid-19.

Questa madre vuole essere ascoltata. Suo figlio, un adolescente di 16 anni, ha sofferto dopo la prima dose del vaccino Covid-19. “Era come se mi stessero puntando delle spine nel cuore”, confida il giovane .

Secondo sua madre, il 16enne ha ricevuto la prima dose di Pfizer l’11 settembre perché la sua squadra di basket gli ha chiesto il pass sanitario. Due giorni dopo ha iniziato ad accusare sintomi. “Era al liceo e mi ha chiamata”, racconta sua madre. “Il cuore gli faceva molto male. L’infermiera gli disse che non era niente, che sarebbe passato”.

Gli effetti sono diminuiti sul momento, ma sono ritornati due giorni dopo. “Stava soffrendo a casa. Era piegato in due per i dolori al petto. Era distrutto. Mi sono resa conto della gravità”. Dopo aver consultato il medico curante di famiglia, l’adolescente viene indirizzato a un cardiologo.

Gli esami sono prescritti dal cardiologo. “Nel pomeriggio, ricevo una telefonata dal laboratorio che ha pronti i risultati. Mi hanno detto di portare immediatamente mio figlio al pronto soccorso”, spiega la madre. I risultati dicono che il livello di troponina è troppo alto.

Al pronto soccorso di Pasteur è stato ricoverato in ospedale. L’hanno trattenuto. Il tasso ha continuato a salire. Se non fosse stato ricoverato in ospedale, non si sa cosa sarebbe successo. Aveva un’infiammazione cardiaca dovuta al vaccino. È scritto in bianco e nero.

Questi dolori si sono rivelati sintomi di miocardite, un’infiammazione del muscolo cardiaco. L’adolescente deve seguire un trattamento farmacologico per tre mesi e non potrà fare sport per un mese. “Quando è trascurato, si rischia un ictus o un infarto”, dice sua madre.

Fortunatamente, l’adolescente sta meglio oggi. “Non sono affatto anti-vaccino, ma dobbiamo avvertire gli altri genitori in modo che siano attenti”, avverte sua madre.

Quando si verificano gravi reazioni avverse dopo la vaccinazione covid, poniamo una controindicazione alla somministrazione della seconda dose”, spiegano i medici da parte loro.

L’adolescente ha ottenuto il pass sanitario, ma non gli permette di lasciare la Francia.

È una doppia penalità. Doveva andare a Valencia per il basket e a Londra con sua sorella”, spiega sua madre.

Azioni legali sono state intraprese dalla famiglia del 16enne.

La salute pubblica è in gioco”, ha detto il loro avvocato, Bénédicte Guettard.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/tolosa-un-ragazzo-di-16-anni-ha-un-infarto-dopo-il-vaccino-covid-19/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix