Home / Attualità / …there will become a day…

…there will become a day…

FONTE: ROSSLAND (BLOG)

“…there will become a day when we will have to ask all women to wear a headscarf...”
(verrà un giorno in cui dovremo chiedere a tutte le donne di indossare un foulard/hijab)

Basterà uno come questo?

O dovremo coprire completamente i diabolici capelli con uno di questi, con apposita cacioletta aderente sotto al velo così che nemmeno il vento più triestino possa farne uscire per sbaglio uno vendicativo?

E quanto dista il “foulard” dal robe noir qui sotto?

Quando sento un uomo (tanto più se un capo di stato) parlare di cosa deve o non deve indossare una donna (sempre, anche quando parla di Chanel e tacchi a spillo, non solo quando parla di veli islamici), so che ho di fronte un nemico di tutto ciò che sono.
Posso reggerlo finché riesco a tenerlo a distanza di sicurezza dal mio guardaroba, ma se si permettesse di sbirciare nel mio armadio prenderei un fucile.
Anche un AK 47 potrebbe andare bene.
Se proprio a quel tempo sarò in miseria, anche una mazza da baseball o una ginocchiata dove non batte il sole, so che andranno abbastanza bene.(il senso del discorso del Presidente austriaco è che, per senso di solidarietà e per contrastare la montante islamofobia, toccherà ai governi occidentali chiedere un giorno a tutte le donne occidentali di indossare l’hijab. Con la stessa logica solidaristica, si potrebbe anche chiedere a tutti i maschi di alzare il culo al cielo 5 volte al giorno, sbattendo più volte la fronte per terra e salmodiando qualche gorgheggio. Poi non si lamentino però se, mentre loro salmodiano con il culo all’aria, le velate occidentali ne approfitteranno per quanche amorevole calcio sulle maschie terga, ad anticipo solidaristico di ogni e qualunque burqa passato, presente e futuro).

Fonte: http://rossland.blogspot.it
Link: http://rossland.blogspot.it/2017/04/there-will-become-day.html#comment-form
28.04.2017

Pubblicato da Davide

25 Commenti

  1. Ho sempre considerato dei malati tutti coloro che vogliono togliere dalla vista l’essere più bello mai apparso in natura, cioè la Donna, magari sono solo froci o malati di qualche forma superstiziosa derivante da quella ebraica, comunque sempre malati sono.

  2. Ottimo Ross, ti mando un bacio (virtuale, per tenermi alla larga da incomprensioni).
    Mi sono permesso di ripulire leggermente la traduzione.

  3. così, per citare Nostradamus..

    “La grande guerra inizierà in Francia e poi tutta l’Europa sarà colpita, lunga e terribile essa sarà per tutti….poi finalmente verrà la pace ma in pochi ne potranno godere“.
    “Per la discorde negligenza Francese sarà aperto passaggio a Maometto: di sangue intriso la terra ed il mare, il porto di Marsiglia di vele e navi coperto.”

  4. L’ hijab va rispettato nei paesi loro , va rispettato nei turisti , ma va negato in Italia , per non negare l’Italia stessa . Io non ho mai votato in un referendum per cedere l’Italia ai musulmani .

  5. Tre sono gli argomenti di cui è vietato parlare in modo critico: vaccini, islam, immigrazione. Due di essi, nell’ultimo mese, sono stati messi in discussione con conseguenze catastrofiche per chi ha osato affrontarne le problematiche: parliamo di Sigfrido Ranucci di Report e di Carmelo Zuccaro, procuratore di Catania, conosciuti per essere due pazzi esaltati fuori controllo (sarcasm mode ON). Al primo lo vogliono cacciare, al secondo è già stato fissato un bell’incontro al CSM.
    Giusto l’altro giorno, e attraverso voto segreto, gli stati membri UN hanno votato per mettere l’Arabia saudita nel board per i diritti delle donne (sarcasm mode OFF).
    Parlare di islam in modo critico è vietato ma “arriverà il giorno”.

  6. Bisogna far pratica, tenerlo nell’armadio è uno spreco.

  7. Ho letto da qualche parte che questo tizio ha proposto alle donne europee di marciare per un giorno con il velo in segno di solidarieta’ con l’Islam. Ma non c’e’ nessuno disposto a dare del deficiente pubblicamente a questo figuro? Nessuna reazione, a parte questi quattro gatti su Internet? In un mondo normale e civile, lo si attaccherebbe ad una gogna per bombardarlo di frutta marcia.

  8. E aggiungo. Qua dove vivo, fino a pochi anni fa prevalevano i musulmani “laici”, quelli che non si facevano problemi ad interagire con noi occidentali. Ovviamente le donne si vestono all’occidentale. Niente velo. Ma queste famiglie civili ed integrate ovviamente non sono funzionali ad un certo disegno, vero?
    Perche’, quando i nostri orribili politici parlano dell’Islam, devono sempre proporci di accettere le frange piu’ estremiste e oscurantiste, quelle che vengono viste con sospetto anche dai musulmani che si trovano in Europa da piu’ tempo?
    Ovviamente adesso le cose stanno cambiando anche qui. Nelle moschee si parla di politica, certi nuovi arrivati fanno propaganda, e purtroppo anche chi era laico, spesso ora non lo e’ piu’.
    E’ tristissimo. Festeggiavamo Bairam e Natale, e adesso siamo l’uno contro l’altro.

  9. Non prendertela con i maschi, Rossana, prenditela con il Potere costituito piuttosto.
    Quel Krucco è della stessa pasta dei nostri voraci parassiti al governo di questo miserabile Paese, il nostro, dove una ministra ipocritamente idiota con cognome Veneto urla sguaiatamente nei megafoni del mainstream che bisogna mettere ancora tasse sul tabacco, che lei è contro la morte e il tabacco (che spaccia lo Stato) causa 80 mila mila e più morti all’anno.
    Lei è contro la morte, dice, ma non dice che quei soldi che ci estorceranno ancora andranno a rimpinguare le già grasse tasche delle multinazionali delle armi.
    Non dicono che Trump ha battuto cassa con il suo Balivo Gentiloni, vuole un pacco di miliardi da spendere per rafforzare i criminali della Nato.
    Loro sono una congrega di spacciatori di bombe, sappiatevelo.
    Altro che velo.
    E comunque ti do ragione, guai a farsi imporre le cose, che siano vestiti o mutande o quant’altro.
    Se non ci ribelliamo su tutto, anche sulla pretesa delle cosidette “Autorità” di bucarci la pelle per inocularci vaccini tossici, ci metteranno il microchip e diventeremo meno delle bestie.
    Ciao.

  10. Verrà il giorno in cui al massone presidente dell’Austria gli si darà il ben servito insieme ai suoi amici musulmani, veli vari, carne halal, moschee e minareti.

  11. Puntualmente si disvela il fatto che per un laicoprog “l’altruismo” è una forma di vendetta ed espiazione.

  12. Faccia di culo in tv con velina.

  13. Mi duole ricordare alla signora dell’articolo che purtroppo i veri uomini sono deceduti duemila anni orsono. Questi sono le avanguardie delle loro mamme, sembianze maschili. Le donne specie le arabe,vanno fiere dei copricapi, perché nascondono tutti i difetti. Meno male che loro apprezzano ancora il bello e nascondono le brutture. più Islam per aiutare l’arte.

  14. Ma questo demente se lo sono votati gli Austriaci. E per ben due volte!
    E se consideriamo che la prima volta era stato eletto in maniera fraudolenta grazie ai maneggi sui voti postali, la seconda elezione (regolare) testimonia di una popolazione dormiente ormai incapace di riconoscere i pericoli di una dittatura anche quando sono così palesemente conclamati.