navigazione Tag

propaganda

Gender: Per la BBC esistono più di 150 generi

Secondo quanto riportato sabato 25 giugno dal Telegraph, la BBC - l'emittente statale britannica - ha assunto consulenti per l'"inclusione trans e non binaria", secondo i quali esistono più di 150 generi e per questo lo staff della BBC deve essere istruito e controllato affinchè vengano utilizzati in modo corretto i pronomi di genere. Secondo il quotidiano, l'anno scorso la BBC ha inviato un'e-mail ai suoi produttori radiofonici e redattori di programmi invitandoli a partecipare a diverse…

I media britannici “sbiancano” i neonazisti ucraini

Steve Sweeney, giornalista di caratura internazionale del quotidiano londinese Morning Star, intervistato in esclusiva da RT News la scorsa settimana, ha fatto delle dichiarazioni "bomba" su come i media Occidentali stanno raccontando il conflitto russo-ucraino. Secondo Sweenet non ci sono dubbi che i principali media britannici stanno fornendo una lettura unilaterale della guerra e, soprattutto, si stanno sforzando di scagionare i neonazisti ucraini. Per affermare ciò, il giornalista si è…

Moni Ovadia: la propaganda bellica “è una spaventosa presa per il culo”

https://www.youtube.com/watch?v=0Oth-HjASDw Dopo due anni di torpore, l'arte torna finalmente a gridare contro il regime. "Pace proibita" è lo spettacolo organizzato da Michele Santoro al teatro Ghione di Roma che mette a nudo tutte le contraddizioni della nuova "corsa alle armi" intonata a una voce dalla propaganda atlantista. Condividiamo con voi il bellissimo intervento di Moni Ovadia, che legge e interpreta un intervento della giornalista americana Lara Logan sul battaglione Azov. MDM…

Massacro di Bucha: per la Russia pura propaganda ucraina

Il governo russo ha affermato che l'Ucraina sta inscenando "uccisioni" di civili in diverse città e villaggi interessate negli scontri di questi giorni, a partire dalle atrocità nella città di Bucha mostrate dai media nei giorni scorsi, per alimentare la propaganda Occidentale e accusare Mosca di crimini di guerra. Il generale Igor Konashenkov, portavoce ufficiale del Ministero della Difesa russo, ha dichiarato questa mattina durante un briefing che "le truppe del 72° Centro principale…

UK: nuove sanzioni contro i media “pro Putin”

Con una nota pubblicata sul sito ufficiale del governo britannico, la Ministra degli Esteri Liz Truss ha annunciato 14 nuove sanzioni contro i propagandisti e i media statali della Russia. L'accusa mossa dal governo inglese infatti è quella di diffondere bugie e inganni sull'invasione dell'Ucraina da parte di Putin. Prese di mira quindi le organizzazioni di media statali, in particolare la TV-Novosti, finanziata dal Cremlino, che possiede RT (ex Russia Today) e Rossiya Segodnya che controlla…

Fake news: GEDI usa i morti ucraini per propaganda Nato

Oggi la propaganda di regime ci ha regalato un titolone: "La carneficina" e sono ovviamente lo psicopatico Putin e i suoi sgherri i carnefici. Troneggia nella prima pagina un'immagine post-bombardamento, con un anziano signore che si mette le mani sulla faccia tra i cadaveri mutilati. Ai lati, il quotidiano ci informa dei "traumi dei bambini" e dei cittadini di Kiev che si preparano all' "assalto finale" da parte del leviatano moscovita. Peccato, però, che quella foto mostri un bombardamento…

Guerra cognitiva e dominio umano

di Pietro Lucania La natura della guerra si è evoluta, dando luogo a nuovi tipi di guerre. Le campagne di disinformazione sono diventate armi di distruzione di massa. Il cervello umano è così diventato il campo di battaglia del 21° secolo. La guerra cognitiva è anche una guerra per l’informazione in quanto si trasforma in conoscenza attraverso i processi cognitivi del nostro cervello. Negli ultimi anni, questa lotta ha svolto un ruolo molto più importante rispetto ai conflitti…

Papa Bergoglio ospite a Che Tempo Che Fa

Evento che possiamo definire quanto meno bizzarro quello che è accaduto domenica sera. Bergoglio è entrato nelle case degli italiani non attraverso la classica celebrazione in diretta della messa a San Pietro, ma come ospite di Che Tempo Che Fa, il celebre talk show in cui la propaganda della sinistra globalista è un habitué. Papa Francesco è stato intervistato da Fazio e, come ci aspettavamo, ha ripetuto i classici appelli affinchè si smettesse di fare guerre e si iniziasse a vivere in…

Vasectomia climatica: l’ultima follia della propaganda del depopolamento

Arriva da Vanity Fair l'ultima follia della propaganda depop: milioni di persone starebbero scegliendo di sterilizzarsi per salvare il pianeta, in Australia e nel resto del mondo. Perfettamente in linea con l'Agenda 2030 di Davos e le mire del Club di Roma sin dal 1974. Sì, proprio quelle teste d'uovo secondo le quali la terra si divide in uomini (loro) e "mangiatori inutili" (noi, guarda caso). E adesso, non basta la cancellazione del ceto medio, la distruzione creativa di tutte le nostre fonti…

Indennizzo effetti avversi: è solo propaganda

Obbligatorietà o meno, lo stato deve risarcire i danneggiati da vaccino. Così ha sentenziato la Corte Costituzionale qualche anno fa: la Corte Costituzionale, con la sentenza n. 27 del 26.02.1998,con la quale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 1 della legge 210/1992, ha precisato che “non è costituzionalmente lecito alla stregua degli articoli 2 e 32 della Costituzione, richiedere che il singolo esponga a rischio la propria salute per un interesse collettivo, senza che…

Il Primo potere: chi decide cosa dobbiamo pensare

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org Scriveva il nipote di Sigmund Freud: “Lo Stato sono io proclamava Luigi XIV all’epoca in cui i re detenevano un potere assoluto, e in sostanza aveva ragione, ma da allora i tempi sono cambiati. La macchina a vapore, la stampa e l’alfabetizzazione di massa – il tridente della Rivoluzione industriale – hanno strappato il potere ai sovrani per consegnarlo al popolo che lo ha ricevuto in retaggio. In effetti la forza economica spesso si traduce in autorità…

Il Complotto della Prima Guerra Mondiale di James Corbett – Parte 2/3

Il Complotto della Prima Guerra Mondiale - The World War I Conspiracy Video di James Corbett, traduzione e sottotitoli in Italiano a cura di Giulio Bona. Parte II - Il fronte Americano Qui Corbett analizza quello che succede negli Stati Uniti, prima del loro ingresso ufficiale nella Grande Guerra, avvenuto nel 1917. La posizione ondivaga del popolo americano, sballottato qua e la dalla propaganda di stato che prima vuole l'isolazionismo, poi promulga la guerra usando anche metodi…

Montagnier: annunciata dal suo avvocato una querela contro Bassetti

www.mag24.es Ricordate quando a fine estate il Tronista a libro paga di Pfizer definì il premio Nobel Luc Montagnier “vecchio rincoglionito” per contestare il suo intervento a favore delle cure domiciliari? Ebbene, l’avvocato Tiziana Vigni con questo video informa di aver ricevuto il mandato da Luc Montagnier per redigere una querela nei confronti di Matteo Bassetti. Ecco il video Fonte: …

Genocidio degli Uiguri, la più grande menzogna del XXI secolo

www.cese-m.eu di Andrea Turi Il seguente articolo fa da raccordo con il precedente incentrato sulla lotta al terrorismo nello Xinjiang e comincia a sviluppare la narrazione del “genocidio” che verrà eviscerata soprattutto nell’ultimo articolo, quello dedicato ai media e ONG. In questo breve saggio si parla delle accuse di genocidio degli uiguri rivolte dalle forze anti-cinesi al Governo di Pechino introducendo il concetto di macrocausa ed analizzando le motivazioni per le quali è stato…

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti “scoop” di Fanpage

Osannata, addirittura, su Piazzapulita (La 7), la scalcagnata ’”inchiesta” di FanPage, durata ben sette mesi, per incastrare il sito Comedonchisciotte.org. Sito che, come ci illumina Fanpage, “è accusato da NewsGuard di essere una fabbrica di fake news”. Magari se questi “debunkers” avessero aggiunto che NewsGuard “lo strumento sull’affidabilità di internet” è capitanato da Michael Hayden, già direttore della CIA, l’informazione sarebbe stata più completa. Ma vediamola da vicino…

Squadristi della postverità

Di Guido Cappelli L’ultimo episodio, che coinvolge proprio questa testata, è marca della casa del rotocalco-spazzatura Fanpage, che si è preso la briga di infiltrare una “giornalista”, tal Gaia Martignetti, nella redazione del blog di opposizione “Come don Chisciotte”, per cercare di dimostrare una loro presunta mancanza di deontologia professionale e, di passata, screditare le piazze del dissenso. Una vera è propria aggressione gratuita, una finta inchiesta mirante a “denunciare” non chissà…

La ristoratrice denuncia i grandi media: “La vostra propaganda danneggia chi lavora onestamente”

Riceviamo e pubblichiamo: Spett. Redazione, vi scrivo per denunciare il mio grande disagio di cittadina e di imprenditrice. L’incessante propaganda operante 24h non ha confini e non mi riferisco solo agli Stati ed ai territori, ma soprattutto al rispetto della persona e della sua dignità umana, sia come cittadina che come titolare di una impresa economica di ristorazione che riesce a dare lavoro a decine di persone, se consideriamo l’indotto. Il sito web di informazione FanPage.it…

The Real Horror Picture Show

di Massimo Mazzucco* E’ difficile stabilire quante siano le idee sbagliate che stanno dietro alla disgustosa “campagna” mediatica comparsa oggi sulla pagina facebook di Parent Project aps (“L'organizzazione di pazienti e genitori di figli con distrofia muscolare di Duchenne e Becker”). La pagina infatti utilizza dei veri testimonial portatori di handicap, i quali si dichiarano relativamente contenti della propria condizione, perchè “poteva andarmi peggio, potevo nascere no-vax ”. Come…

“Tampone per sicurezza”. Alla fine i veri no Vax sono le Tv italiane

www.lantidiplomatico.it di Agata Iacono Due articoli de Il Tempo svelano, in successione, due fondamentali retroscena che l'asfissiante omologazione propagandistica televisiva censura accuratamente. Mentre, infatti, dallo schermo, i presentatori e i loro ospiti politici e "tecnici" in studio, in tutti i talk show, criminalizzano gli italiani non vaccinati che, addirittura!, (a me ogni volta viene in mente come sottofondo Contessa di Pietrangeli), chiedono di poter lavorare senza ricatti…

Aveva ragione Paolo Barnard: “HANNO VINTO!!!” – si sono presi le menti dei nostri figli

Di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) Purtroppo c’è chi ci arriva prima e chi dopo un pò!!!! l’amico Paolo Barnard ci aveva messi in guardia per tempo, sul fatto che il vero potere era ed è, anni luce avanti a noi. Ci aveva avvertiti che senza una “task force”, ovvero una squadra di “navy seals”, composta da una élite di super esperti e preparati in materia economica e finanziaria, non avremmo avuto alcuna possibilità di vincere contro chi ci comanda veramente. Lo dico a quelli come me,…