navigazione Tag

Green New Deal

POLIS Stagione II, Puntata 20 – La marcia su Bruxelles

Dopo anni di diffuso malcontento dovuto alle politiche europee che, in nome della concorrenza, hanno provocato una guerra nel settore primario, la misura ora è colma. Dopo le avvisaglie francesi di fine novembre, da metà dicembre in poi gli agricoltori e gli allevatori tedeschi sono scesi in piazza, marciando a bordo dei loro trattori fino a Berlino, per protestare contro il piano del governo di eliminare i sussidi sul diesel agricolo e, contemporaneamente, aumentare le tasse. L'ultima di una…

C40 Cities: Cos’è questa organizzazione e perchè dovreste esserne terrorizzati

protecttheharvest.com C40 Cities è una coalizione di miliardari, organizzazioni non governative (ONG), fondazioni, banche, governi e imprese che collaborano a: - Promuovere progetti ambiziosi sul clima; - Influenzare l'agenda globale; - Costruire un movimento; - Accelerare le azioni sul clima. Circa 100 città in tutto il mondo sono salite sul carro del C40 Cities, comprese numerose città statunitensi guidate per lo più da sindaci di sinistra. Le organizzazioni sostenitrici comprendono…

E arrivato il momento di mettere al bando i veicoli elettrici?

Stephen Moore theepochtimes.com Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco di New York ha appena riferito che, nella sola città di New York, quest'anno ci sono stati 108 incendi dovuti alle batterie agli ioni di litio che hanno causato la morte di 13 persone e il ferimento di 66. Secondo il commissario del FDNY, Laura Kavanagh, "non si tratta di una combustione di limitata entità, il veicolo esplode letteralmente". L'incendio che ne deriva è "molto difficile da estinguere ed è quindi…

“Transizione ecologica”: lo slogan della distruzione e del saccheggio

Di Patrizia Pisino per ComeDonChisciotte.org Europa unita, libera circolazione di persone, merci, servizi, e capitali sembra la realizzazione di un ideale a tutto vantaggio delle popolazioni; ma se andiamo a conoscere meglio questa enorme Istituzione, ci accorgiamo che si basa solo su interessi legati alla finanza, che considera la Carta Costituzionale di ogni singola nazione democratica un qualcosa da superare, per trasformare cittadini in schiavi da utilizzare per la crescita di coloro che…

L’agenda verde a zero emissioni di carbonio è impossibile sotto tutti i punti di vista

F. William Engdahl williamengdahl.com Perché i principali governi, le aziende, i think tank e il WEF di Davos promuovono tutti un'agenda globale a zero emissioni di carbonio per eliminare l'uso di petrolio, gas e carbone? Sanno che il passaggio all'energia solare ed eolica è impossibile. È impossibile perché la domanda di materie prime, dal rame al cobalto, dal litio al cemento e all'acciaio, supera l'offerta globale. È impossibile a causa degli impressionanti costi delle batterie di backup…

È la Blackrock di Larry Fink ad aver creato la crisi globale dell’energia

F. William Engdahl williamengdahl.com La maggior parte della gente è sconcertata da quella che è una vera e propria crisi energetica globale, con i prezzi del petrolio, del gas e del carbone che si impennano simultaneamente, costringendo persino alla chiusura di grandi impianti industriali, come quelli chimici, dell'alluminio o dell'acciaio. L'amministrazione Biden e l'UE hanno insistito sul fatto che tutto ciò è dovuto alle azioni militari di Putin e della Russia in Ucraina. Non è così. La…

Fit for 55, Farm to Fork e la cancellazione del Nord Stream: un sacrificio agli dei?

Cynthia Chung cynthiachung.substack.com Attualmente agli Europei viene detto che la crisi energetica in arrivo, con i prezzi del gas naturale ora quattro volte più alti rispetto all'anno scorso, deriva da un inverno più lungo, dalla concorrenza con i Paesi dell'Asia orientale per il gas e da problemi legati alle forniture, cioè ritardi nella manutenzione e minori investimenti. I prezzi del gas determinano a loro volta i prezzi dei mercati dell'elettricità, dato che 1/5 dell'elettricità…

Alla vecchia e alla nuova maniera

Dmitry Orlov cluborlov.wordpress.com La parte più difficile del vivere un'epoca di cambiamenti stravolgenti è che nessuno si preoccupa di informarvi che i tempi sono cambiati e che nulla sarà più come prima. Di certo non i mezzibusti in televisione, che spesso sono gli ultimi a saperlo. Dovete scoprirlo da soli, se ne siete capaci. Ma io sono qui per aiutarvi. Tutto ha a che fare con l'energia. Non con la tecnologia, che è accessoria; non con la superiorità militare, che è fugace e in…

OCTE: Parere sul Piano “Fit for 55” dell’Unione Europea

L'OCTE - Osservatorio contro la Transizione Ecologica - ha pubblicato un documento dal titolo "Parere sul Piano 'Fit for 55' dell’Unione Europea" volto a far aprire gli occhi ai cittadini sul subdolo utilizzo, posto in essere dagli organi europei e dagli organismi internazionali, dei problemi ambientali per indirizzare l'azione dei governi verso "una controversa transizione ecologica". Come noto - scrive l'OCTE - il 'Fit for 55' persegue la riduzione del 55% delle emissioni antropiche di CO2…

UE: 9 città italiane verso l’impatto zero entro il 2030

Bergamo, Bologna, Firenze, Milano, Padova, Parma, Prato, Roma e Torino. Sono queste le 9 città italiane selezionate dalla Commissione europea per il progetto di sperimentazione di città a impatto zero nell'ambito dell'ambiziosa missione Orizzonte Europa, per far fronte ai cambiamenti climatici che ci riserva il domani. 100 centri urbani di Paesi dell'Unione e 12 città di nazioni sensibili a questo tema e in scia con la volontà dell'UE come Albania, Bosnia Erzegovina, Islanda, Israele,…

L’Occidente deve scegliere tra il “green” e le sanzioni

Tra svariate conseguenze che la divisione in blocchi del mondo sta avendo, impossibilità di reperire alcuni materiali o metalli ancora non sembra preoccupare i pavidi cittadini europei interessati solo a manifestazioni contro la guerra, eppure l'aumento del prezzo del petrolio dovrebbe essere il campanello di allarme che indica il duro futuro che ci attende. Quando aumenta la benzina non è mai buon segno e infatti, da quando le sanzioni contro la Russia hanno bloccato il commercio da e verso…

Il “Green New Deal” entra nella Costituzione Italiana

La dottrina escatologica e anti-umana del Green New Deal ha messo piede nella Costituzione, e per restarci. Promossa dal ministro della transizione ecologica e convinto sostenitore del depopolamento Roberto Cingolani, è passata ieri a Montecitorio quasi all'unanimità. Ecco come cambiano i due articoli della Costituzione (In maiuscolo le novità). Articolo 9: «La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e…

Stanno deliberatamente distruggendo la produzione mondiale di fertilizzanti?

F. William Engdahl journal-neo.org La carenza globale di energia che, negli ultimi mesi ha portato a livelli incredibili i prezzi del carbone, del petrolio e del gas naturale è una conseguenza prevedibile della folle politica economica delle "Zero Emissioni di Carbonio," con governi assai poco lungimiranti che sovvenzionano quote sempre crescenti di energia elettrica prodotta da fonti inaffidabili, come il solare e l'eolico. Come conseguenza, il prezzo del gas naturale (metano) è…

È arrivata la prima diagnosi di “cambiamento climatico.” Non sarà l’ultima.

Kit Knightly off-guardian.org Il dottor Kyle Merritt, un medico del dipartimento di emergenza a Nelson, BC, ha aggiunto "il cambiamento climatico" come fattore aggravante dei problemi medici di una sua paziente. E, così facendo, ha realizzato una importante e preoccupante prima mondiale. La prima diagnosi medica in assoluto di "cambiamento climatico." Il dottor Merritt ha rilasciato un'intervista a Glacier Media: “Se non guardiamo alla causa sottostante, e trattiamo solo i sintomi,…

Voto in Germania: gli scenari possibili e una certezza

www.lantidiplomatico.it di Fabrizio Verde Chi sarà il prossimo Cancelliere tedesco che avrà il compito di raccogliere l’eredità di Angela Merkel alla guida della prima economia dell’Unione Europea? Il partito socialdemocratico ha ottenuto una stretta vittoria sulla CDU/CSU guidata da Armin Laschet. Il candidato dei socialdemocratici Olaf Scholz, vice-cancelliere uscente e ministro delle Finanze ha quindi affermato che il risultato è stato “un mandato molto chiaro per mettere insieme un…

Manifestanti a Napoli: no al G20, sì al Grande Reset

NAPOLI – Oggi e domani si sta tenendo il G20 a Palazzo Reale su “Ambiente, clima ed energia”, in un clima che trasuda silenzio e ubbidienza. Già ieri, i celebri alberghi fronte mare (Continental, Vesuvio, Excelsior) erano fittamente presidiati, mentre oggi e domani è interdetto ai cittadini tutto il lungomare fino a piazza del Plebiscito compresa. Possiamo dire sin da ora che, oltre a qualche lamentela dei ristoratori della zona per i quali questi due giorni sono la beffa che si aggiunge al…

La Svizzera boccia con un referendum il “Green Deal” ed il “Riscaldamento globale”.

scenarieconomici.it di Giuseppina Perlasca Il Green Deal alla prova del voto svizzero viene messo in soffitta, anzi mandato a quel paese. Nell’unico paese in cui i cittadini sono chiamati ad esprimersi direttamente sulle politiche energetiche e le cosiddette politiche climatiche, questi mandano al diavolo i partiti e bocciano una legge già scritta dal parlamento. Concretamente, gli elettori hanno respinto tutte e tre le parti di una legge con votazioni separate: sulla CO2, sui pesticidi e…

C’è forse una sinistra agenda dietro la crisi idrica della California?

F. William Engdahl journal-neo.org Negli ultimi mesi, la crisi nell'approvvigionamento alimentare degli Stati Uniti si è fatta sempre più grave e sta per assumere dimensioni allarmanti, che potrebbero addirittura diventare catastrofiche. Oltre ai problemi causati dai lockdown per il coronavirus e dalla disoccupazione, l'incombente crisi del settore agricolo potrebbe diventare il fattore scatenante di una crisi finanziaria, con misure antinflazionistiche e conseguente aumento dei tassi di…

Le dinamiche della diplomazia nucleare: Russia e Cina contro i neo-malthusiani

Matthew Ehret strategic-culture.org Nel 1975, Paul Ehrlich, un influente biologo di Stanford (autore del misantropico Population Bomb del 1968) aveva dichiarato che, a suo parere, l'acquisizione dell'energia da fusione da parte dell'umanità sarebbe stato "come dare un fucile mitragliatore in mano ad un bambino idiota." Le opinioni di Ehrlich erano ampiamente condivise da quella particolare setta di scienziati noti come neomalthusiani. Un collega di Ehrlich, John Holdren, aveva pontificato…

Il clima è il nuovo Covid

Kit Knightly off-guardian.org Le misure che un tempo sarebbero servite per combattere il Covid19, ora vengono riconvertite per “salvare il pianeta.” Pochi giorni fa si è celebrata la “Giornata della Terra.” Durante questa tradizionale ricorrenza, gli hashtag ambientalisti fanno tendenza su tutti i social media, almeno per un po’. E quest’anno non è andata in modo molto diverso, se non che si è avvertita più distintamente la presenza di un’agenda politica. La narrativa della “pandemia…