navigazione Tag

Benjamin Netanyahu

Addio Bibi, benvenuto Bennett. Cambio ai vertici di Israele

scenarieconomici.it di Guido da Landriano Benjamin Netanyahu lascia la carica di primo ministro israeliano dopo 12 anni al potere, dopo che ieri il parlamento ha votato la sua estromissione e l’arrivo di un nuovo governo, guidato da un nuovo primo ministro. Il nuovo governo è stato sostenuto da 60 parlamentari su 120 alla Knesset, mentre 59 hanno votato contro. L’unico legislatore ad astenersi è stato Said al-Harumi, del partito filo-palestinese United Arab List, che così ha permesso la…

Festa mobile – (Cosa succede in Israele?)

Israel Shamir unz.com Le elezioni israeliane sono una festa mobile. La quarta tornata è appena finita e si parla già di una quinta, forse in agosto. Gli Israeliani non riescono a formare un governo stabile. Hanno il virus italiano della girandola dei governi. Gli Italiani fanno un nuovo governo, in media, ogni tredici mesi. La mutazione israeliana del virus italiano ha una sua peculiarità. Gli Italiani possono formare un governo di minoranza; in Israele, se non c'è una maggioranza per…

Gangster senza onore

Eric Striker unz.com Un rispettato professore di fisica che insegnava all'Università Imam Hussein di Teheran è stato vittima di un'imboscata tesagli da gangster inviati da Washington e da Israele. Mohsen Fakhrizadeh è ora il sesto scienziato iraniano assassinato da sicari dello Stato di Israele. Fakhrizadeh era stato inserito in una hit list nel 2018 quando, durante una presentazione in powerpoint, Benjamin Netanyahu lo aveva accusato di essere uno dei maggiori esperti del programma…

Israele ha distrutto Beirut Est con una nuova arma

DI THIERRY MEYSSAN voltairenet.org Il primo ministro israeliano ha ordinato la distruzione di un deposito d’armi dello Hezbollah a Beirut con una nuova arma che, non ancora ben sperimentata, ha causato ingenti danni, ha ucciso più di un centinaio di persone, ne ha ferite 5.000 e ha distrutto molti edifici. Questa volta Benjamin Netanyahu difficilmente potrà negare. Il 27 settembre 2018, alla tribuna delle Nazioni Unite, Benjamin Netanyahu mostra il deposito che esploderà il 4 agosto…

L’odio, la pace e l’armonia

Gilad Atzmon gilad.online Oggi abbiamo appreso che l'ambasciatore israeliano alle Nazioni Unite, Danny Dannon, ha riferito all'AIPAC che Bernie Sanders è un pazzo ignorante, un bugiardo o entrambe le cose. "Non vogliamo Sanders all'AIPAC. Non lo vogliamo in Israele ... Chiunque definisca il primo ministro israeliano un 'razzista' è un bugiardo, un idiota ignorante o entrambe le cose," ha annunciato l'ambasciatore Dannon. Le prove del razzismo israeliano e delle politiche razziste del…

“L’accordo del secolo” di Trump è talmente assurdo e banale che è impossibile prenderlo sul serio

Robert Fisk independent.co.uk Quando, questa settimana, i due vecchi marpioni della politica si sono presentati alla Casa Bianca con la tragicommedia più sgangherata e farsesca della storia del Medio Oriente, era difficile sapere se ridere o piangere. Il piano di “pace” di 80 pagine della Casa Bianca conteneva, nelle prime 60, 56 riferimenti alla “Visione,” sì, ogni volta con la V maiuscola, per suggerire, suppongo, come questo “affare del secolo” fosse una rivelazione soprannaturale. Non…

La battaglia per Auschwitz – Seconda parte

Israel Shamir unz.com In questi giorni, Gerusalemme potrebbe competere con Davos e il Bilderberg. I più illustri, ecccelsi e potenti regnanti si sono incontrati qui, al Forum su Auschwitz a Yad Vashem, il centro mondiale per la memoria dell’Olocausto: re, presidenti, primi ministri: la prova vivente che gli Ebrei hanno un certo potere nel mondo. La Corte Britannica del Palazzo di San Giacomo era rappresentata dal principe Carlo; la Francia dal presidente Macron; i potenti Stati Uniti…

Netanyahu, incriminato per corruzione, frode e violazione di obblighi fiduciari, è sempre più pericoloso

Moon of Alabama moonofalabama.org Il procuratore generale israeliano ha appena incriminato il primo ministro Bibi Netanyahu con tre capi d’accusa. L'annuncio arriva in un momento di stallo politico. Potrebbe aiutare a risolverlo. Quest'anno, in Israele si sono svolte due elezioni parlamentari, entrambe si sono concluse in una situazione di stallo politico. Né il Primo Ministro Netanyahu del Partito Likud né il leader della coalizione Blu e Bianco, Benny Gantz, sono riusciti a formare un…

Alla fine, gli USA favoriscono la soluzione dell’Unico Stato in Palestina

Gilad Atzmon gilad.online Il Segretario di Stato Mike Pompeo ha annunciato ieri che gli Stati Uniti stanno ammorbidendo la loro posizione sugli insediamenti israeliani in Cisgiordania. Il Segretario Pompeo ha ripudiato il parere legale del Dipartimento di Stato del 1978, secondo cui gli insediamenti ebraici nei territori occupati sono "incompatibili con il diritto internazionale." È difficile capire se la mossa sia intesa a salvare la carriera politica di Benjamin Netanyahu o a…

L’unico ghetto ebraico in Medio Oriente

GILAD ATZMON gilad.online I risultati delle elezioni israeliane di martedì scorso hanno confermato ciò che molti di noi sapevano già da molto tempo. Lo stato ebraico è una palude dell’ultra destra nazionalista. Israele è più falco e più falco che mai. Non esiste più un solo partito ebraico israeliano di sinistra. Il Partito Democratico è presieduto e guidato da un criminale di guerra. Quello che resta del Partito Laburista israeliano ha ben poco a che vedere con la pace, l'armonia…

La fine di Israele

DI GILAD ATZMON gilad.online La lezione da trarre dall'attuale stallo politico israeliano è che Israele sta implodendo, rompendo gli elementi che non è mai riuscito a integrare in uno. Lo scisma non è più la dicotomia più quotidiana di Ashkenazi contro ebrei arabi (alias Sephardim); questa divisione è ideologica, religiosa, spirituale, politica, etnica e culturale. Né si divide in sinistra e destra, gli ebrei israeliani sono politicamente con la destra anche quando fingono di essere…

L’ultima impresa dell’esercito di Israele, “il più etico del mondo.”

PHILIP GIRALDI unz.com Otto giorni fa, undici edifici palestinesi contenenti settanta appartamenti monofamiliari situati nel villaggio di Wadi al-Hummus, nella parte est di Gerusalemme occupata illegalmente da Israele, sono stati demoliti in un'operazione militare da oltre 1.000 fra soldati, poliziotti e lavoratori municipali israeliani, con l’utilizzo di bulldozer, terne ed esplosivi. I residenti che hanno provato a resistere sono stati picchiati dai soldati, buttati giù dalle…

Il liberalismo è finito

ISRAEL SHAMIR unz.com La Russia si sta godendo la sua breve e gloriosa estate. La fobia del riscaldamento globale non è riuscita a penetrare i suoi gelidi confini. Mentre il Sud della Francia soffre un'ondata di caldo, la California brucia e le forze progressiste manifestano contro il clima, i Russi alzano le spalle increduli. A loro un po’ di riscaldamento globale farebbe anche piacere. Qui le temperature raramente superano i confortevoli 22 °C, ed ora, all'inizio di luglio, sono…

Il Golan: una fatale dichiarazione di Trump

DI ELIAS SAMO strategic-culture.org Per le persone native del Levante, tre importanti "Dichiarazioni" hanno portato loro danni decisivi e catastrofici. La "Prima Dichiarazione" era Dio che assegnava la terra del "Popolo Indigeno" al "Popolo Eletto". La "seconda dichiarazione", largamente denominata "la dichiarazione Balfour", è stata la decisione del 1917 del governo britannico di stabilire una "casa nazionale per il popolo ebraico", nella “Palestina del Popolo Indigeno”. La "Terza…

Christchurch rivisitato

ISRAEL SHAMIR unz.com Non bisogna essere un nazionalista bianco per commettere un omicidio di massa in un luogo di culto come quello di Christchurch, anche se chi legge solo i media mainstream probabilmente verrà colpito unicamente dalla depravazione del gesto. Senza la minima intenzione di sembrare dispiaciuto per il crimine e rifiutando le teorie complottiste, vorrei contestualizzare l'evento e precludere il guadagno di profitto politico e l’attribuzione di responsabilità da…

Trump si ritira dalla Siria nel disperato tentativo di salvare la presidenza, causando un terremoto geopolitico

FEDERICO PIERACCINI strategic-culture.org Il 19 dicembre, Donald Trump aveva annunciato in un messaggio su Twitter: "I nostri ragazzi, le nostre giovani donne, i nostri uomini, stanno tornando tutti e stanno tornando adesso. Abbiamo vinto."  Poco dopo, la portavoce del Pentagono, Dana White, aveva dichiarato: "Abbiamo avviato il processo di rimpatrio dalla Siria delle truppe statunitensi e passiamo alla fase successiva della campagna." Le ragioni della mossa di Donald Trump sono…

La Russia e la domesticazione degli Israeliani

Israel Shamir unz.com L’inaspettata decisione russa di dotare la Siria dei sistemi missilistici terra-aria S-300 e di integrare la difesa aerea siriana con il centro operativo russo ci obbliga ad un veloce riesame dei nostri punti di vista. E’ venuto fuori che la Russia è in grado di imparare e di rispondere in modo inaspettato. Certo, subito dopo l’abbattimento dell’IL-20, la reazione russa era stata blanda. I Russi avevano convenuto con gli Israeliani che l’aereo era stato…

Putin, Israele e l’IL-20 abbattuto

THE SAKER thesaker.is Ieri (19 settembre) ho cercato di postare un breve commento, in cui suggerivo che, prima di trarre delle conclusioni su qualunque cosa, bisognerebbe aspettare che i fatti si chiariscano. Ma non è servito a nulla. Il coro dei “Putin è uno zerbino!!”, “bombardate Israele!!” e simili stupidaggini, sta ancora andando avanti, più rumoroso che mai. Dopo aver letto tutta queste serie di assurdità, volevo proporre io uno slogan, qualcosa come “nemici degli Ebrei e…

E’ morto Uri Avnery, l’Israeliano ottimista che aveva giocato a scacchi con Yasser Arafat

ROBERT FISK independent.co.uk Mi è sembrato in qualche modo giusto che la prima notizia della dipartita di Uri Avnery mi sia arrivata da uno dei più convinti nemici di Israele, il leader dei Drusi libanesi Walid Jumblatt. Una leggenda che reca tristi nuove di un’altra leggenda, un socialista che si prepara a portare il lutto per un compagno socialista, che esprime le proprie condoglianze per il novantaquattrenne filosofo politico israeliano. Lo stesso filosofo che, un tempo, era stato uno…

ColoRevolution in Iran ?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Verde era la Rivoluzione di Teheran del 2009/10, uno degli avatar delle «rivoluzioni colorate» che hanno permesso agli Stati Uniti di imporre, in parecchi Paesi, governi compiacenti, senza dover ricorrere ad una vera e propria guerra. Le «rivoluzioni colorate», finte sommosse popolari, riescono spesso a mobilitare vari settori della società, ma hanno più le caratteristiche di un golpe, perché in genere provocano dei cambi di regime, sostituendo…