Home / Archivi etichette: Benjamin Netanyahu

Archivi etichette: Benjamin Netanyahu

E’ morto Uri Avnery, l’Israeliano ottimista che aveva giocato a scacchi con Yasser Arafat

ROBERT FISK independent.co.uk Mi è sembrato in qualche modo giusto che la prima notizia della dipartita di Uri Avnery mi sia arrivata da uno dei più convinti nemici di Israele, il leader dei Drusi libanesi Walid Jumblatt. Una leggenda che reca tristi nuove di un’altra leggenda, un socialista che si prepara a portare il lutto per un compagno socialista, che esprime le proprie condoglianze per il novantaquattrenne filosofo politico israeliano. Lo stesso filosofo che, un tempo, era stato uno scolaro …

Leggi tutto »

ColoRevolution in Iran ?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Verde era la Rivoluzione di Teheran del 2009/10, uno degli avatar delle «rivoluzioni colorate» che hanno permesso agli Stati Uniti di imporre, in parecchi Paesi, governi compiacenti, senza dover ricorrere ad una vera e propria guerra. Le «rivoluzioni colorate», finte sommosse popolari, riescono spesso a mobilitare vari settori della società, ma hanno più le caratteristiche di un golpe, perché in genere provocano dei cambi di regime, sostituendo un’élite ad un’altra, per condurre una politica economica ed …

Leggi tutto »

Anche i Caschi Bianchi sono stati evacuati dalla Siria. Stiamo per assistere alla battaglia finale?

ROBERT FISK www.independent.co.uk Sarà l’ultima battaglia? Per tre anni, Idlib è stata la discarica di tutte le milizie islamiche in ritirata dalla Siria, l’ultima ridotta di tutti quei combattenti che avevano preferito continuare a combattere piuttosto che arrendersi all’esercito siriano, alle forze aerospaziali russe, agli Hezbollah e , in misura minore, agli Iraniani. Il Brigadiere Generale Suheil al-Hassan, la “Tigre” dei miti e delle leggende militari siriane, che sa recitare memoria i versi del poeta Mutanabi, ma che preferisce essere …

Leggi tutto »

La marcia della follia

  URI AVNERY zope.gush-shalom.org Si può guardare ai fatti di Gaza con l’occhio sinistro o con l’occhio destro. Si può condannarli come disumani, crudeli e sbagliati, o si può giustificarli come necessari ed indispensabili. Ma c’è un aggettivo su cui non si può transigere. Essi sono stupidi. Se la buonanima di Barbara Tuchman fosse ancora viva, potrebbe essere tentata di aggiungere un altro capitolo al suo testo fondamentale “La marcia della follia”: un capitolo intitolato “Ciechi a Gaza.” L’ultimo episodio …

Leggi tutto »

L’Olocausto dovrebbe essere una proprietà privata?

  URI AVNERY zope.gush-shalom.org Lo stato di Israele non ha pozzi di petrolio. Non ha miniere d’oro. Che cosa possiede? E’ il proprietario del ricordo dell’Olocausto. Che vale molto. Chiunque voglia purificarsi da quella infamia ha bisogno di un certificato rilasciato dallo stato di Israele. Un documento del genere è assai costoso. Più grave è la colpa del richiedente, più alto è il prezzo del rilascio. Che cosa ci ricorda? Per molti secoli la Chiesa Cattolica aveva venduto “indulgenze”. Si …

Leggi tutto »

La strategia di Putin sta finalmente iniziando a funzionare?

  DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Ho già avuto modo di spiegare che l’atteggiamento, tipicamente cristiano, del Presidente Russo Vladimir Putin di offrire l’altra guancia alle provocazioni dell’Occidente è una strategia intesa a convincere l’Europa che la Russia è ragionevole mentre Washington non lo è, e che la Russia non è una minaccia per gli interessi e la sovranità dell’Europa, mentre Washington lo è. Compiacendo Israele e ritirandosi dall’accordo multinazionale iraniano per la non-proliferazione nucleare, il Presidente americano Donald Trump …

Leggi tutto »

In nottata Luce Verde di Putin sui Bombardamenti Israeliani in Siria?

di  Tyler Durden Zerohedge.com  Poco dopo una visita di 10 ore al Presidente russo Vladimir Putin a Mosca, e meno di un giorno dopo che Trump si è ritirato dall’accordo sul nucleare iraniano, il PM israeliano Benjamin Netanyahu oggi ha detto che non si aspetta una reazione russa contro le forze israeliane che continuano a sparare in Siria. Sembra che il meeting si sia concluso proprio nel momento in cui cominciava la grande escalation sulle alture del Golan, con Siria e …

Leggi tutto »

La guerra all’Iran è iniziata. La Russia deve farla finire

Ragazze mussulmane manifestano a Londra contro la guerra all'Iran

DI DAN GLAZEBROOK La distruzione di stati come Libia, Siria ed Iran ha il solo scopo di isolare la Russia, per quando toccherà a lei Le cose stanno nuovamente peggiorando in una delle tante guerre siriane. Il 29 aprile, due massicci bombardamenti, presumibilmente da parte di Israele, avrebbero colpito la base militare e la polveriera della 47° Brigata dell’Esercito Siriano presso Hama e l’aereoporto militare di Nayrab presso Aleppo. Gli attacchi avrebbero avuto come bersaglio i missili superficie-superficie destinati ad …

Leggi tutto »

Israele: Arrivano gli Avvisi di Deportazione

DI ILAN LIOR Haaretz.com   Israele inizia a emettere avvisi di espulsione per i richiedenti asilo africani Il primo ciclo di avvisi – che concede 60 giorni per lasciare il paese ai richiedenti asilo provenienti dall’Eritrea e dal Sudan – sarà inviato agli uomini senza figli – circa 20.000 persone  Domenica (4 feb.) le Autorità di immigrazione e di frontiera cominceranno ad emettere avvisi di espulsione per i  richiedenti asilo provenienti dall’Eritrea e dal Sudan che non sono detenuti nella struttura di …

Leggi tutto »

Russiagate è in realtà Israelgate, Trump è un agente di Israele, non della Russia

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Quando il Congresso autorizzò Robert Mueller e il suo team di avvocati a indagare su rapporti tra il governo russo e la squadra elettorale di Trump, gli avversari del presidente sperarono che prima o poi sarebbero emerse delle prove concrete sulla collusione di Trump con il governo russo. Alla fine però la prova principale del Consigliere speciale Robert Mueller, sostenuta nella sua indagine «Russiagate», non ha rivelato la possibile collusione russa, ma un’altra collusione, quella fra  …

Leggi tutto »

Assassino israeliano condannato ad una pena più indulgente dei palestinesi che lanciano pietre

DI RICHARD HARDIGAN counterpunch.org Martedì 21 febbraio il soldato dell’IDF (Israel Defense Forces) Elor Azaria ha ricevuto una sentenza che lo condanna a 18 mesi di carcere per l’uccisione di un palestinese. L’intera scena è stata ripresa in un video che è stato ampiamente diffuso, ma nemmeno questo è stato sufficiente perché egli venisse condannato a qualcosa che si possa definire una giusta punizione. Dall’altra parte, i palestinesi ricevono condanne molto più dure per crimini meno gravi, come il lancio …

Leggi tutto »

Attentato in Québec: il SITE Intelligence Group si schiera contro Trump

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Domenica 29 gennaio, a distanza di un giorno dalla promulgazione dell’ordine esecutivo con cui Donald Trump ha limitato l’immigrazione da alcuni Paesi mussulmani, si è consumato a Québec City un nuovo attentato: uno o più terroristi si sono introdotti nella moschea locale, aprendo il fuoco sui fedeli e mietendo sei vittime. L’attacco è stato prontamente “firmato” dal SITE Intelligence Group: il responsabile è un franco-canadese, simpatizzante di Donald Trump, di Marine Le Pen e dell’esercito israeliano. …

Leggi tutto »