Spike nel tessuto cardiaco dei vaccinati con Miocardite: studio

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Questo nuovo studio pubblicato il 21 giugno sulla rivista scientifica International Journal of Molecular Sciences mostra la presenza della proteina spike nel tessuto cardiaco di soggetti vaccinati e con miocardite in corso grazie all’effettuazione di:

[…] “Un’analisi istopatologica completa su 15 pazienti con sospetto clinico di miocardite dopo la vaccinazione con Comirnaty (Pfizer-BioNTech) ( n = 11), Vaxzevria ®(AstraZeneca) ( n = 2) e Janssen (Johnson & Johnson) ( n = 2).

Le analisi immunoistochimiche EMB hanno rivelato infiammazione miocardica in 14 su 15 pazienti, con diagnosi istopatologica di miocardite attiva […].

È importante sottolineare che le cause infettive sono state escluse in tutti i pazienti.

La proteina spike SARS-CoV-2 è stata rilevata scarsamente sui cardiomiociti di nove pazienti e sull’analisi differenziale di marcatori infiammatori come CD4 + e CD8 +I linfociti T suggeriscono che la risposta infiammatoria innescata dal vaccino possa essere di origine AUTOIMMUNE.

Sebbene in questo studio non sia possibile dimostrare una relazione causale definitiva tra la vaccinazione COVID-19 e l’insorgenza di infiammazione miocardica, i dati suggeriscono una connessione temporale.

L’espressione della proteina spike SARS-CoV-2 all’interno del cuore e il predominio degli infiltrati linfocitari CD4 + indicano una risposta autoimmunologica alla vaccinazione[…]

Poiché le infezioni virali sono state escluse come causa di miocardite/infiammazione miocardica, i meccanismi autoimmunologici potrebbero essere una spiegazione.

La reattività crociata degli anticorpi della proteina spike con le proteine ​​contrattili del miocardio, la reattività immunitaria dell’mRNA e il coinvolgimento ormonale sono stati discussi come potenziali meccanismi mediante i quali i vaccini mRNA COVID-19 inducono iperimmunità .

Nella coorte attuale, la proteina spike SARS-CoV-2 è stata trovata espressa sui cardiomiociti in 9 su 15 pazienti. Pertanto, la proteina spike codificata dal vaccino sembra raggiungere il cuore, dove potrebbe innescare una risposta infiammatoria, con conseguente sviluppo di miocardite o DCMi“[…]

LEGGI LO STUDIO COMPLETO: https://www.mdpi.com/1422-0067/23/13/6940/html

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/spike-nel-tessuto-cardiaco-dei-vaccinati-covid-con-miocardite-la-correlazione-da-una-serie-di-casi-comprovati-da-biopsia-endomiocardica/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix