Sora: giovane modella ricoverata per una grave pericardite due giorni dopo Pfizer

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Saira Toski, modella di Sora (Frosinone) e Miss Sorriso nell’edizione di Miss Valcomino 2018, ha denunciato su Facebook di essere stata colpita da una grave pericardite due giorni dopo il vaccino Pfizer. Dopo sei mesi ha ancora fitte, tachicardia improvvisa, cefalee continue, dolori cervicali e muscolari, dolori allo sterno e dietro le spalle. Come tanti non riesce ad ottenere l’esenzione per le dosi successive perchè evidentemente i medici preposti a redigere il certificato di esenzione, malgrado il breve lasso di tempo tra vaccino e pericardite, ritengono sia tutta una coincidenza.

Scrive su Facebook la giovane modella in un gruppo con numerosi danneggiati:

“Buongiorno, vorrei delle info. Premetto che ho avuto il Covid a dicembre 2020 quando ancora non c’era nessun tipo di vaccino, ma per fortuna tutto passato, curata da casa senza aver effettuato successivi controlli. Sei mesi dopo, ovvero il 14 giugno 2021 mi sottopongo alla prima dose del vaccino Pfizer e da lì è iniziato il mio calvario… forti dolori al braccio sinistro e al petto, tachicardia alle stelle, difficoltà a respirare (fiato corto) spossatezza e quant’altro. Mi reco in P.S il 16 giugno in preda alla mia ansia con forti dolori allo stomaco con vomito, mi fanno i dovuti controlli e viene fuori questa PERICARDITE (da me sconosciuta prima di tuttò ciò) con versamento e scollamento, da lì il ricovero in ospedale per una settimana. Curata con Brufen, protezione stomaco (essendo una persona affetta da gastrite/reflusso) e Colchicina sospesa subito dopo per effetti indesiderati. Porto avanti la cura per 2 mesi creandomi grandi fastidi allo stomaco ma per fortuna vedendo miglioramenti. Ora, detto ciò, ad oggi dopo varie visite cardiologiche ed ECG tutto è tornato alla normalità, ma avverto a volte delle fitte e/o tachicardia improvvisa, cosa che secondo il mio cardiologo tutto nella norma essendo anche una persona tanto ansiosa. ORA LA MIA DOMANDA E’. POSSO FARE UNA SECONDA VACCINAZIONE DOPO TUTTO QUESTO??? (avendo avuto il Covid per me sarebbe la terza) Secondo il parere di alcuni cardiologi si, ma io ho troppa paura delle conseguenze dopo il mio trascorso clinico… anche perchè da allora sto avendo problemi anche di cefalee continue, dolori cervicali, muscolari, dolori allo sterno, dietro le spalle ecc… in cura da un Neurologo ma ancora oggi non riesco a spiegarmi tutto questo e non riesco ad essere più me stessa. QUALCUNO DI VOI DOPO PERICARDITE POST VACCINO, HA FATTO UN’ALTRA DOSE ? SE SI, CI SONO STATE RECIDIVE O TUTTO E’ ANDATO BENE ? Sono nel panico perchè non so più a chi rivolgermi e nessuno che dà questa benedetta ESENZIONE!!!!!”

Tra le risposte, un’altra danneggiata, Silvia, scrive:

Quasi tutti i cardiologi e medici dicono di fare comunque il vaccino . Io aspetterei proprio fino all’ultimo se possibile , ma l’esenzione è un miraggio, solo se l’infiammazione è in fase acuta è sconsigliato

Saira risponde: “loro continuano a dire che non sanno se può essere stata una conseguenza covid e quindi senza rendermene conto (cosa al quanto strana visti i sintomi) o post vaccino, cosa che per me molto più probabile, visto che 2 giorni dopo c’è stato il ricovero MA POCHISSIMI MEDICI AMMETTONO LE CONSEGUENZE POST VACCINO, invogliando ad un’altra dose, perchè secondo loro il beneficio ne supera il rischio! Io non la sto vedendo in questo modo bensì tutto il contrario e non sò più a chi rivolgermi per poter avere un esenzione!

Un’altra danneggiata, Luana, scrive:

Ciao io esattamente come te. Vaccino prima dose giugno. Iniziato calvario pericardite. Ho smesso 20 giorni fa di assumere farmaci ma mi è rimasto un minimo versamento. In realtà a me molti medici hanno fatto capire che è meglio non farlo più visto che è venuta per vaccino. E ho esenzione che viene rinnovata di mese in mese vado a controllare sul sito del governo è un decreto ministeriale che rinnovano prorpio per questi casi specifici. Perché diverso è se l avessimo avuta per altro allora consigliano di farla. Ma essendo venuta per vaccino e avendo anche creato altri problemi, tipo io avevo e a volte ho ancora linfonodi seno e ascella gonfi, dolore alla spalla braccio sinistro e sotto scapola ecc. Da quando ho fatto vaccino non sto più bene e prima ero non sana ma sanissima! Quindi viene da sé che non lo farò più nono solo perché me l hanno detto alcuni medici ma per mia scelta per amor del mio corpo che ha avuto una razione così forte! ci possiamo rispondere da soli che non è il caso! a mio parere!

Saira risponde: “Esatto, la sto pensando allo stesso modo. Non mi sono mai sentita così con dolori ogni giorno in tutto il corpo!”.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/saira-modella-e-miss-sorriso-nel-2018-ricoverata-per-una-grave-pericardite-due-giorni-dopo-pfizer/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x