Si sente male mentre prova la moto al kartodromo di Cecina

Grave un 31enne. L'uomo si è accasciato mentre era con gli amici ed è stato rianimato dagli addetti alla pista. Poi è stato trasportato in ospedale con l'elisoccorso

CECINA. Si è sentito male mentre, con un gruppo di amici, stava provando la sua moto sul tracciato della “Pista del mare”, il kartodromo alla periferia sud di Cecina. Tommaso Chiti, 31enne di Pontedera, è finito a terra e gli addetti dell’impianto sportivo si sono immediatamente resi conto che qualcosa non andava. Si sono avvicinati e sono riusciti a rianimarlo, prima con il massaggio cardiaco e poi usando il defibrillatore presente all’interno della struttura. Nel frattempo è stata contattata la centrale del 118 che ha mandato al kartodromo un’ambulanza della Pubblica assistenza con medico a bordo. Infine l’intervento dell’elisoccorso Pegaso, che, viste le condizioni critiche dell’uomo, lo ha portato all’ospedale di Cisanello.

Tutto è successo intorno alle 16.30 di ieri pomeriggio. Chiti, insieme a vari coetanei, era arrivato in sella alla sua moto al kartodromo di Cecina per trascorrere un pomeriggio in compagnia degli amici, anche loro del pontederese. Niente gare, soltanto qualche giro lungo il circuito per testare la sua due ruote. Un pomeriggio di divertimento si è trasformato in un incubo quando, al penultimo dei giri di prova stabiliti, Chiti deve aver accusato un malore mentre guidava. «Gli amici che erano in pista con lui – racconta Marco Cini, titolare del kartodromo – e anche i nostri addetti si sono accorti che ha rallentato e si è avvicinato alla corsia per entrare nei box».

Proprio lungo questo tratto di strada, quando ormai la moto aveva una velocità minima, l’uomo, che probabilmente aveva perso conoscenza a causa di un improvviso malore, si è accasciato. Così la moto è caduta su di un lato, lungo la corsia dei box. E Chiti è finito a terra. Gli addetti della “Pista del mare” sono accorsi non appena hanno visto il motociclista rallentare senza un motivo. Hanno infatti capito che l’uomo aveva avuto un malore. Senza perdere tempo gli hanno praticato il massaggio cardiaco e poi «sempre un addetto della pista ha utilizzato il defibrillatore che abbiamo a disposizione per le emergenze, riuscendo a farlo riprendere», prosegue Cini.

Chiaramente nel frattempo gli amici del motociclista e i titolari del kartodromo hanno avvertito il 118, spiegando la gravità della situazione. Nella zona del Paduletto è arrivata una ambulanza dell’Assistenza di Cecina. I soccorritori hanno prestato le cure necessarie a Chiti. Vista la situazione critica, il medico ha subito allertato l’elisoccorso, arrivato da Grosseto. Il motociclista, all’arrivo del Pegaso aveva ripreso conoscenza, ma le sue condizioni erano gravi. Da qui la decisione di trasferirlo, in codice rosso, all’ospedale di Cisanello. I suoi amici, addolorati e increduli per quanto accaduto, hanno raccolto gli oggetti di Chiti e si sono diretti a Cisanello per tentare di capire le condizioni dell’uomo. «È stato fondamentale – termina Cini, titolare del kartodromo – l’intervento tempestivo fatto con massaggio cardiaco e defibrillatore. Il ragazzo infatti deve aver avuto un problema cardiaco o comunque un malore improvviso. Per fortuna si è ripreso, ci auguriamo davvero che le sue condizioni migliorino e si riprenda completamente».

NDR – Secondo quanto riportato dal sito esclusacorrelazione.it il ragazzo si era vaccinato di recente.

Fonte articolo: https://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2021/08/12/news/malore-mentre-prova-la-moto-con-gli-amici-giovane-rianimato-dagli-addetti-della-pista-1.40593119

 

 

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x