Sentenza Tribunale di Vienna, Tiboni (MIC): “I test PCR non hanno alcuna valenza diagnostica e accusa il Governo di disinformazione”

agenziastampaitaliana.it

Il tribunale amministrativo di Vienna ha sentenziato che il test PCR non è idoneo per la diagnostica Covid 19. Quindi ha respinto indirettamente l’intera politica sui tamponi in Austria che si basa su questo test. Il tribunale austriaco dichiara quindi che il test PCR non è adatto alla diagnostica. I Motivi sono contenuti nella sentenza VGW-103/048/3227 / 2021-2 del Tribunale amministrativo di Vienna, 24 marzo 2021 (di cui alleghiamo copia*). L’isteria che viene alimentata in particolare dai governi austriaco e tedesco non è assolutamente giustificata. Il tribunale amministrativo di Vienna ha esaminato da vicino le basi della politica del governo federale austriaco e ha riscontrato che la definizione di malattia del ministro della Sanità, Anschober, è completamente sbagliata e infondata. Un passaggio di testo altrettanto importante nella sentenza mostra le dimensioni in cui la politica, ma anche i media mainstream, hanno disinformato il pubblico nell’ultimo anno: “Il servizio sanitario della città di Vienna utilizza le parole “numero di casi”, “risultati dei test”, “eventi del caso” e “numero di infezioni”. Questa confusione di termini non rende giustizia a una valutazione scientifica della situazione epidemica. Per l’OMS il fattore decisivo è il numero di contagi / malati e non quelli risultati positivi o altri “numeri di caso”. La sentenza segue quindi le sentenze della Corte costituzionale, nonché quelle di un tribunale amministrativo italiano, dei tribunali distrettuali tedeschi o della famosa sentenza di una corte d’appello portoghese. Basti ricordare che il famoso scienziato medico John Ioannidis ha recentemente dimostrato in un nuovo studio che il tasso medio di mortalità per infezione è solo dello 0,15% in tutto il mondo, sebbene vi siano differenze locali significative.

Fonte della notizia il sito austriaco tkp.at.

Lo dichiara in una nota il Coordinatore Nazionale dell’Organizzazione Politica Italia nel Cuore (MIC).

*Alleghiamo Sentenza Tribunale Vienna Tamponi PCR VGW-103/048/3227 / 2021-2 Sentenza_Tribunale_Vienna_Tamponi_PCR

Fonte: https://agenziastampaitalia.it/politica/politica-nazionale/56503-sentenza-tribunale-di-vienna-tiboni-mic-i-test-pcr-non-hanno-alcuna-valenza-diagnostica-e-accusa-il-governo-di-disinformazione

Pubblicato il 31.03.2021

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
JannaK783
3 Aprile 2021 9:17

Non è una bella notizia, dato che i tamponi in alcuni casi erano stati proposti come alternativa al vaccino per viaggiare (e più avanti anche per alro). Ne ammettono ora la non validità per fare in modo che l’unica alternativa sia il vaccino. Esattamente come quando le persone hanno esultato per l’incostituzionalità dei dpcm: Draghi è passato ad emanare decreti legge, molto più difficilmente impugnabili. Capito il gioco?