Home / Attualità / Quell’accordo “segreto” per aiutare i migranti. Gentiloni, perché non parli di Pontus?

Quell’accordo “segreto” per aiutare i migranti. Gentiloni, perché non parli di Pontus?

DI MARCELLO FOA

Il Cuore Del Momdo

Ebbene sì, cari italiani, sugli immigrati e sulle Ong, il premier Gentiloni non ve la racconta giusta.
In un recente post sollevavo due quesiti di fondo.
Il primo:

Perché Gentiloni è così timido e remissivo con le Ong? Esistono degli accordi di cui l’opinione pubblica non è stata messa al corrente e che in una certa misura legano le mani al governo? O forse c’è dell’altro?

Il secondo era rivolto al ministro degli Interni Minniti.

Quando parla dell’immigrazione come di un “fenomeno epocale che va governato” e della necessità di ”liberare la gente dalle sue paure“, quando lascia intendere che le navi Ong dovrebbero essere sostituite da quelle delle missioni europee lancia il messaggio sbagliato. Della serie: regoleremo un po’ ma i migranti continueranno ad arrivare..

Sono passate poche ore e i dubbi, anziché diminuire sono aumentati. L’agguerrito Luca Donadel ha rivelato sulla sua pagina Facebook che la nave militare irlandese WILLIAM BUTLER YEATS ha effettuato ben due operazioni di recupero a poche miglia dalla costa libica. Non ne ha parlato nessuno in Italia; ma in Gran Bretagna la Bbc sî, evidenziando un aspetto finora sconosciuto: i “salvataggi” sono avvenuti nell’ambito di un accordo bilaterale fra Italia e Irlanda denominato Operazione Pontus, risalente al 2015.
Lo stesso Donadel osserva che è difficile trovare informazioni al riguardo sui siti ufficiali italiani, mentre se ne trovano su quelli irlandesi.

Si scopre così che lo scopo dell’Operazione Pontus non è di contrastare i trafficanti di esseri umani ma di contribuire a una missione di “ricerca e soccorso umanitario”. Il ministro della Difesa irlandese, in una nota entusiastica del 2015, scriveva che l’obiettivo era di “soccorrere i migranti che fuggono dal Nord Africa“.

Capito? Peccato che questo obiettivo contrasti con l’Operazione Sophia, attualmente in corso e a cui ha appena aderito la stessa Irlanda, che si proponedi neutralizzare le consolidate rotte della tratta dei migranti nel Mediterraneo“.

Mi sono detto: con quel che è successo negli ultimi mesi, chissà quanti gommoni avranno sequestrato! Sono andato sul sito ufficiale per cercare annunci al riguardo, ripercorrendo la bacheca dei comunicati stampa. Tenetevi forte.Da inizio anno ad oggi viene data notizia di una sola operazione (il sequestro di armi su una nave battente bandiera libica), mentre sono frequenti gli annunci delle conferenze stampa della Mogherini (importantissimi, non c’è che dire). Delle due l’una: l’ufficio stampa fa pena e non comunica gli straordinari successi o l’operazione non funziona, come tutte quelle varate finora dall’Unione europea (Mare Nostrum, Triton, Frontex). Però è stata prolungata nel 2018.

Dunque, riepiloghiamo: le navi militari devono salvare i migranti e aiutarli a scappare dal Nord Africa (Operazione Pontus) e al contempo “individuare le reti di contrabbando”,”cercare e dirottare le navi sospette” e se necessario “smaltirle” (Operazione Sophia). Ma la seconda non funziona, la prima sì e benissimo.

Tutto questo mentre il comportamento del governo italiano, e in particolare dapprima di Matteo Renzi e poi di Paolo Gentiloni appare sconcertante. Non è ammissibile che un’intesa di questo genere venga di fatto silenziata persino sui siti ufficiali. A proposito, caro presidente del Consiglio, ci può dire se quell’accordo, come pare, è ancora in vigore? E, già che ci siamo, non ritiene suo dovere renderlo di pubblico dominio?

Chissà perché ma ho l’impressione che il premier ignorerà questa richiesta. E in fondo possiamo capirlo: significherebbe dire la verità agli italiani. Un’eresia per un leader piddino.

Marcello Foa

Fonte: http://blog.ilgiornale.it

Link: http://blog.ilgiornale.it/foa/2017/08/24/gentiloni-pontus/

24.08-2017

Pubblicato da Davide

  • Antonio XV

    Ci hanno venduti a Soros?

    • MarioG

      Poco ma sicuro. Sono cose che aveva gia’ detto la Bonino, e se non lo sa lei che e’ pupilla di Soros!
      Gli sgovernanti italiani (qui nell’incommentabile volto di Gentiloni) devono ubbidire alla lettera alle direttive superiori (euro-atlantiche). Altrimenti scattano le ritorsioni (cioe’ il “deficit”, le procedure di “infrazione”, fino alla minaccia dell'”isis”).
      Per il popolo resta la favola dei “flussi ingovernabili”, perche’: “come si fa a fermare chi fugge dalla guerra e dalla fame?” Qualcuno piu’ originale tira in ballo i contratti di scambio delle multinazionali (che vale solo per quelle europee).
      Infine entra in campo il PIBE DE ORO argentino, il profeta della misericordia assoluta o dell’accoglienza integrale. Arriva a ingiungere al governo italiano la legge dello Ius Soli. Ovviamente non si tratta piu’ in questo caso (tra l’altro di natura squsitamente politica e affatto etica) di ingerenza vaticana. Non si leggera’ su questo nessun fondo scalfariano su Repubblica (Anzi scalfari ha i lucciconi agli occhi solo al pensiero di Francesco).

      • Sepp

        Secondo te, questi hanno paura di applicare
        lo ius soli per paura di una rivolta popolare?
        Nell’era degli smartfon?
        tecnologia TLC in mano ai parenti di soros?
        allora perche’ non la rendono legge?

      • Gengis Cane

        PA-TI-BO-LO. Tetrasillabo, maschile, singolare. Dal latino patere: distendere, esporre.

    • Sepp

      Venduti da sempre.
      A quando un Furio Camillo
      che ci salvi dal vae victis?
      perche’ questi politici sono
      gli stessi che hanno incontrato brenno.
      Corsi e ricorsi storici.

      • disqus_VKUtLIms5T

        PERCHE’ LE REGIONI DOVE LE METTI ?
        IN ITALIA C’E’ UNA GARA NON DICHIARATA…
        “A CHI E’ PIU’ BRAVO AD EMULARE ATTILA…”

  • dadafari

    Ragionamenti senza molto senso logico da Foa, che ho apprezzato molte altre volte, anche se concordo che gli accordi necessitano ora più che mai trasparenza, gli impegni suddetti non mi sembra siano in conflitto. E’ piuttosto l’operato degli stessi invece che sembra essere dissociato da quelli.
    l’accordo Pontus sarà sicuramente in piedi senza senza farsi domande populiste e soprattutto credo sial’ultima , come priorità, delle domande da farsi e da fare al governo.

    • Franco Mazzei

      Dadafari, se sei tu in quella foto da deep web, capisco perché ti sta a cuore il destino dei mandinghi.
      Ciao populista!

    • Sepp

      Non c’e’ niente di strano, i comportamenti
      di questi regnanti sono da manuale psichiatrico:
      soffrono di sdoppiamento d’identita’, schizofrenia,
      soprattutto sono delinquenti pericolosi senza piu’
      freni inibitori, guarda el papa.

  • Camillo

    Spero solo che la ggggente, di qualunque idea politica, riesca ad informarsi, comprendere cosa/chi é utile o dannoso e, di conseguenza, votare.

  • il gobbo

    Francamente a me e penso di non essere il solo vorrei sapere perchè ha ceduto quel
    pezzo di mare pescoso alla Francia e in cambio di cosa….

    • Sepp

      La fratellanza! argomento trattato da magaldi.

  • Pietro X

    Maledetti servi incapaci e gozzovigliatori: invece di mettere fine a questo scempio della finta UE hanno totalmente svenduto il Paese, smantellando il tessuto produttivo. Ora è in atto il giusto epilogo di queste politiche scellerate finto europeiste cattocomuniste buoniste: la sovversione del tessuto sociale.

  • Per le dimissioni di Minniti e della prefetto Paola Basilone: “Idranti usati per impedire lo scoppio delle bombole di butano ” http://lecorvettedellelba.blogspot.it/2017/08/per-le-dimissioni-di-minniti-e-della.html

  • Gengis Cane

    Spesso se lo lasciano sfuggire. Adesso forse fanno più attenzione, ma le “confessioni” non mancano. “Abbiamo bisogno di un CONGRUO NUMERO DI MIGRANTI OGNI ANNO” disse quella. “I contributi degli stranieri sono fondamentali per la tenuta dei conti dell’INPS” disse quell’altro. Chiamatelo come volete: esercito industriale di riserva, meticciato, svecchiamento del continente, ingegneria demografica. La sostanza è quella. Vogliono milioni di africani in età da lavoro in Italia. L’opposizione di quei zotici degli italiani non ci voleva!

  • ton1957

    La verità vista dall’altra parte della sponda
    https://youtu.be/F1gFBHzTbx0

  • snypex

    Non ho dubbi:

    CAPORALATO DI MASSA.