Professionista colpito da malore, i soccorritori lo trovano morto

Il cane, con il quale ha condiviso ogni momento della sua vita, dopo averlo vegliato a lungo ha capito che era giunto il momento di dare l’allarme ed ha iniziato ad abbaiare ininterrottamente, fino a far scattare i soccorsi. Marco Moreschini, 54 anni, libero professionista originario di Torino, ma residente a San Benedetto, in via Cimarosa, a Porto d’Ascoli, è stato trovato morto nel suo alloggio di fronte al mare. Quando alle forze dell’ordine è arrivata la richiesta di intervento, sul posto si sono recati i vigili del fuoco, una pattuglia dei carabinieri e un equipaggio del 118. I pompieri hanno creato un accesso al mini appartamento al primo piano e quando i soccorritori sono entrati, hanno trovato l’uomo a terra nella stanza da letto, ancora vestito. L’improvviso malore deve averlo stroncato all’improvviso. Secondo i primi accertamenti il decesso, probabilmente risaliva ad almeno un paio di giorni prima.

Marco Moreschini, che qualche patologia l’aveva, viveva in compagnia del suo cane di piccola taglia e deve averlo amato così tanto che ogni foto ricordo e ogni presenza a eventi erano sempre in compagnia del suo amico fedele che è rimasto accanto al padrone senza cibo e acqua poi, l’altra notte, si è messo ad abbaiare in modo insistente, tanto che i vicini hanno dovuto chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. A notte fonda la salma è stata rimossa e trasportata all’obitorio.

Numerosi i messaggi di affetto lasciati da amici e conoscenti, increduli, sulla sua pagina facebook.

NDR – Secondo quanto riportato dal sito esclusacorrelazione.it l’uomo aveva completato al vaccinazione nel mese di maggio.

Fonte articolo: https://www.msn.com/it-it/notizie/italia/professionista-colpito-da-malore-i-soccorritori-lo-trovano-morto/ar-AANkxGK

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x