Portogallo: bambino di 6 anni muore una settimana dopo il vaccino

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Un bambino di 6 anni con un test positivo per Sars-CoV-2 è morto domenica all’Ospedale Santa Maria, ha annunciato lunedì il Centro Hospitalar Universitário Lisboa Norte (CHULN), in Portogallo. Le cause della morte sono in fase di analisi.

Il centro ospedaliero ha dichiarato che il bambino è stato ricoverato all’Hospital de Santa Maria sabato con “una condizione di arresto cardiorespiratorio“, ma che solo dopo l’autopsia sarà possibile verificare se può essere associato all’infezione, al vaccino o ad altri motivi.

Il bambino ha avuto la prima dose del vaccino Covid-19 e l’ospedale ha segnalato il caso a Infarmed e alla Direzione generale della Salute”, si legge nella dichiarazione. La somministrazione era avvenuta circa una settimana prima, quando ha avuto luogo la vaccinazione del gruppo da cinque a 11 anni.

Infarmed ha confermato di aver ricevuto notifica di sospetta reazione avversa nel caso della morte di un bambino risultato positivo al SARS-CoV-2 domenica all’ospedale Santa Maria.

Confermiamo di aver ricevuto notifica di sospetta reazione avversa nel corso di oggi [lunedì] e che è in trattamento da Infarmed in collaborazione con l’Unità regionale di farmacovigilanza di Lisbona, Setúbal e Santarém”, ha dichiarato l’Autorità nazionale per i farmaci.

Secondo il regolatore nazionale, “ulteriori dati vengono raccolti dal notificante per l’analisi e la valutazione dell’imputazione della causalità, poiché l’apparente relazione temporale non è l’unico determinante nella valutazione della causalità, è necessario raccogliere tutte le informazioni cliniche”.

Questa analisi precede la sua comunicazione alla banca dati europea EudraVigilance, il sistema per la gestione e l’analisi delle informazioni sulle sospette reazioni avverse ai farmaci, che sono state autorizzate o in fase di studio in studi clinici in UE.

Secondo i dati del DGS, dall’inizio della pandemia, tre bambini sono morti tra gli 0 e i 9 anni. La morte di questo bambino, tuttavia, non è stata ancora riportata nei dati DGS, i tre decessi sono precedenti a questo evento.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/un-bambino-di-6-anni-positivo-al-sars-cov-2-e-morto-allospedale-santa-maria-in-portogallo-si-sospetta-reazione-avversa-al-vaccino/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x