Padova: 38enne stroncato da un malore 15 giorni dopo la terza dose

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

E’ morto per malore improvviso a 38 anni mentre, come ogni giorno, stava trasportando materiale destinato agli ospedali del territorio. Daniele «Lele» Roncolato, figura storica della destra padovana e presidente del circolo di Fratelli d’Italia di Montegrotto Terme (Padova), è morto lunedì sera all’ospedale di Schiavonia dopo un probabile infarto che l’ha colpito nel primo pomeriggio mentre era a lavoro.

Roncolato era molto conosciuto nella zona termale: era figlio della sensitiva Maria Rosa (Rosemary) Laboragine con la quale aveva uno splendido rapporto, aveva due sorelle ed era legatissimo al piccolo nipotino. Nella sua vita aveva svolto diverse occupazioni e recentemente aveva trovato lavoro in una ditta che trasporta materiale per gli ospedali della città e della Provincia.

La grande passione del Roncolato era comunque la politica che l’aveva portato a girare il Paese. Era un militante prima di Alleanza Nazionale e poi di Fratelli D’Italia tanto da avere ottenuto un ruolo di primo piano nel circolo locale di Montegrotto dove ricopriva la carica di presidente. Era sempre presente ai banchetti e alle attività di piazza in cui si impegnava in prima persona nel partito di Giorgia Meloni. Roncolato era rispettato anche dagli avversari per la lealtà dimostrata. L’altro suo grande amore era il calcio: tifoso accanito del Milan, quando poteva seguiva i rossoneri a San Siro.

Nel suo ultimo post su Facebook aveva pubblicato un selfie dopo aver ricevuto la terza dose di vaccino covid a inizio gennaio presso l’hub della Fiera di Padova.

Siamo increduli, sconvolti. Perdiamo un amico. Mai come ora possiamo capire cosa possa valere un istante e quanto grati dobbiamo essere a chi ci vuole donare il suo tempo….. E Lele di tempo ne ha donato incondizionatamente tanto a tutti e senza riserve…. Appassionato della vita senza mai tirarsi indietro ogni qual volta che gli si chiedesse una cortesia. Mancherai caro Lele”, scrivono gli amici sui social.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/padova-morte-improvvisa-per-il-38enne-daniele-roncolato-nellultimo-post-facebook-aveva-ricevuto-la-terza-dose/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x