Morto uno dei due pazienti in terapia intensiva a Udine

Il paziente di 78 anni aveva ricevuto il mese scorso la dose unica del vaccino Johnson&Johnson.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

TRIESTE – C’è un’altra vittima della pandemia in Friuli Venezia Giulia. È un settantottenne di Cordenons, Vittorio Cerabolini, da venerdì ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. L’uomo, riferisce il figlio, si era sottoposto «il 4 giugno all’unica dose del vaccino Johnson & Johnson».
«Ma non ho rimpianti e non faccio polemiche sul vaccino – aggiunge il figlio Antonio – ringrazio invece i medici per la loro straordinaria umanità e credo nella loro professionalità».

Fonte articolo: https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2021/07/29/news/morto-uno-dei-due-pazienti-in-terapia-intensiva-a-udine-e-la-prima-vittima-in-fvg-dal-29-giugno-1.40547346

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix