Michela Bellinghieri muore in casa a 48 anni dopo un malore

LIVORNO – Tragedia intorno alle 6.45 di ieri, domenica 8 agosto, in via Stenone, dove Michela Bellinghieri, livornese di 48 anni, è morta in casa, in seguito a un malore. Secondo quanto ricostruito, la donna nei giorni scorsi aveva già accusato forti dolori al petto e i familiari all’ennesimo episodio hanno allertato subito i soccorsi. Dalla centrale operativa del numero unico di emergenza 112 è stata quindi inviata sul posto una ambulanza della Svs di Livorno con il medico del 118 a bordo.

All’arrivo, il dottore ha trovato la 48enne in arresto cardiaco e ha quindi iniziato le manovre di rianimazione fino a quando non è stato costretto a constatarne il decesso. I funerali di Michela Bellinghieri, che lascia due figli, si terranno oggi, alle 16,15 a nella chiesa di Sant’Andrea.

Appresa la notizia, in molti hanno voluto ricordare chi “l’amica”, chi “la sorella” che, purtroppo, non c’è più. “Sempre allega e spensierata – scrive Sonia -, ancora non ci posso credete che te ne sei andata”. “La vita si porta via sempre le persone più dolci – le parole di Sandy -. Addio Michela, proteggi tutti da lassù”. “Ci mancheranno i tuoi sorrisi e la tua compagnia – il pensiero di Daniela -, guidaci tutti dall’alto”.

NDR – Secondo quanto riportato dal sito esclusacorrelazione.it la donna si sarebbe vaccinata due settimane fa.

Fonte articolo: https://www.livornotoday.it/cronaca/michela-bellinghieri-morta-via-stenone-casa-malore.html

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x