Malore improvviso uccide giovane padre di due figli

Nazzareno Zanni, 36 anni, di San Martino in Rio lascia la moglie Elena. Era un soccorritore della Croce rossa, si era vaccinato nel mese di gennaio.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

SAN MARTINO IN RIO (Correggio) – Sabato scorso un malore improvviso ha strappato alla vita, a soli 36 anni, Nazzareno Zanni, di San Martino in Rio. “Nazza”, come era da tutti chiamato, esperto soccorritore di Croce Rossa ha mosso i primi passi nel comitato di Correggio, proseguendo il percorso formativo a Bologna per poi divenire dipendente nel comitato di Scandiano.

Il presidente del comitato della bassa reggiana, Marco Gemmi, con la voce strozzata dal pianto, lo ricorda come un grande amico con cui ha passato serate indimenticabili, un vero e proprio concentrato di energia e il premuroso compagno della moglie Elena e dei due piccoli figli. Resta il ricordo e il rimpianto del tanto che avrebbe potuto fare.

NDR – Come riportato sul sito esclusacorrelazione.it l’uomo si era sottoposto alla vaccinazione anti Covid–19 nel mese di gennaio.

Fonte articolo: https://www.reggiosera.it/2021/10/malore-improvviso-uccide-giovane-padre-di-due-figli/282172/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix