Malore fatale sul treno per il professor Nappo

Paolo Nappo, 67 anni, è stato trovato senza vita nella cuccetta del treno su cui stava viaggiando. L'uomo, regolarmente vaccinato contro la Covid-19, aveva attaccato e deriso chi rifiutava il vaccino.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

FASANO – Lutto e dolore a Fasano: all’alba di oggi, domenica 30 ottobre, è deceduto improvvisamente il prof Paolo Nappo, 67 anni, docente di Informatica presso L’Istituto Tecnico e Tecnologico “G. Salvemini” di Fasano. E’ stato ritrovato riverso sul pavimento nella cuccetta del treno Intercity Notte 754 partito da Lecce ieri sera alle 20.25 e diretto a Torino Porta Nuova.

Nonostante gli immediati soccorsi del personale del treno con il defibrillatore per il 67enne non c’è stato nulla da fare. Il convoglio si è fermato nella prima stazione utile, Romano di Lombardia, verso le 8 dove sono intervenuti i soccorsi ma i medici intervenuti non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Nappo era conosciuto anche per aver fondato il FasanfoCult, per la sua passione per le Scienze e la Juventus. In molti, appresa, la notizia della sua improvvisa scomparsa, hanno affidato a Facebook, messaggi di cordoglio per la famiglia.

La comunità dell’Anpi Fasano è stata sferzata da una notizia improvvisa e devastante, di quelle che non si vorrebbero mai ricevere. La scomparsa di Paolo Nappo ci ha provocato uno stato di tristezza e di abbattimento; di Paolo ci mancheranno la generosità, la capacità di condividere idee e proposte, ma anche la risolutezza delle proprie determinazioni. Alla famiglia giunga il cordoglio del Circolo cittadino dell’Anpi“.

NDR L’uomo, regolarmente vaccinato contro la Covid-19, aveva attaccato e deriso chi rifiutava il vaccino.

Fonte articolo: https://www.brindisireport.it/cronaca/malore-fatale-treno-fasano-piange-prof-paolo-nappi.html

 

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix