Malore dopo il giro in bici, muore camionista 41enne

Mauro nella prima decade di ottobre aveva avuto il Covid. Si era sottoposto alla terapia monoclonale, poi la guarigione e di seguito la prima dose di vaccino

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Cervino. Dramma nella valle, precisamente nella frazione Forchia di Cervino, dove è deceduto un camionista 41enne, Mauro De Francesco.

Lascia la moglie Maria e tre figli, due femmine e un maschietto.

Verso le 15 e 30 era partito dalla sua abitazione di via Forchia per fare un giro in bicicletta in salita in direzione Durazzano. Quando dopo un’oretta scarsa è rientrato, si è sentito male, dopo essersi adagiato sul divano.

La moglie ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati sia l’ex assessore e infermiere Pasquale Piscitelli e poi un’ambulanza senza medico.

Solo dopo è arrivata l’unità rianimativa.

Piscitelli, gli altri infermieri e il medico dopo non hanno potuto fare nulla, nonostante i vari interventi ed i massaggi.

Hanno provato anche con il defibrillatore, ma oramai era deceduto. Una vera tragedia.

Mauro nella prima decade di ottobre non si era ancora vaccinato e aveva avuto il Covid.

Era stato anche col respiratore e si era sottoposto alla terapia monoclonale, poi la guarigione e di seguito la prima dose di vaccino. Era stato seguito nelle cure da un infermiere professionale.

Non si era ripreso del tutto, accusava sempre problemi di respirazione; non lo accettava, per questo faceva sport, per cercare di recuperare lo stato pre virus.

Una famiglia stimatissima, un bravo padre di famiglia, davvero non ci sono parole.

Fonte articolo: https://edizionecaserta.net/2022/01/08/malore-dopo-il-giro-in-bici-muore-camionista-42enne/

 

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix