Livorno, muore a 53 anni dopo la seconda dose di vaccino

L'uomo ha avuto un arresto cardiaco nell'hub di Rosignano Solvay, pochi minuti dopo la somministrazione del farmaco

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Un 53enne di Castelnuovo della Misericordia è stato colpito da malore nell’hub di Rosignano Solvay (Livorno) dopo la somministrazione del vaccino Covid ed è morto sull’ambulanza che lo stava trasportando in condizioni disperate all’ospedale di Livorno.

Federico Bertoli risiedeva nella frazione del comune di Rosignano. Il vaccino glielo hanno iniettato domenica 21 novembre nel primo pomeriggio.

Nella stanza dell’attesa, per quel quarto d’ora in cui gli operatori sanitari verificano le condizioni di chi si sottopone al vaccino, ha accusato un malore, un arresto cardiaco.

Sul posto è intervenuto il medico del 118 con l’ambulanza della Pubblica Assistenza di Rosignano ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare: è deceduto durante il trasporto in ambulanza verso l’ospedale di Livorno.

Fonte articolo: https://www.iltempo.it/attualita/2021/11/22/news/livorno-federico-bertoli-muore-dopo-seconda-dose-vaccino-rosignano-solvay-29535289/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix