La sedicenne Martina Aranguren muore improvvisamente il giorno dopo il vaccino covid

Martina Aranguren, sedici anni di Curuzú Cuatiá, città della provincia di Corrientes nel nord-est dell’Argentina, era in ottima salute quando lo scorso 20 ottobre si è sottoposta al vaccino covid.

E’ morta il giorno dopo, 21 ottobre, e il quotidiano “El Litoral” la ricorda come brillante nipote del leader local del “Partido Liberal” Martin Aranguren.

Il 24 ottobre, “Salta Canal Siete” scrive: “l’autopsia sul corpo della sedicenne Martina Aranguren ha rilevato il decesso per shock anafilattico. Dopo il decesso si sono sollevate a gran voce nuove polemiche sul vaccino. Dopo la somministrazione, la giovane si sentiva male ed è andata a letto. Il padre l’ha trovata morta per arresto cardiorespiratorio”.

Il giorno dopo, però, il giornale locale “El diario de Curuzu”, con una giravolta a 180 gradi, nega tutta e parla di “coincidenza”.

Scrive “El Diario de Curuzu”: “le Autorità sono riuscite a chiarire la causa della morte della minore che aveva destato preoccupazione in tutta la provincia. Si è scoperto che questa minorenne della nostra città era morta dopo essere stata vaccinata contro il coronavirus, il che ha sollevato dubbi. Ma è stato stabilito che i fatti non sono collegati.

Sabato è stata fatta l’autopsia: si è trattata di una emorragia cerebrovascolare dovuta a un problema non rilevabile.

La sedicenne è morta giovedì 21 ottobre a casa sua. Il giorno prima era stata vaccinata contro il coronavirus e quella mattina ha cominciato a sentirsi male e ha chiesto ai suoi parenti non andare a scuola. Quella mattina l’hanno trovata senza vita. Ma è stato confermato che si tratta di una coincidenza”.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/la-sedicenne-martina-aranguren-muore-improvvisamente-il-giorno-dopo-il-vaccino-covid-ma-per-i-media-argentini-e-tutta-una-coincidenza/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x