La Scienza mainstream è la nuova Chiesa (senza alcuna pietà)

Di Anna De Nardis, ComeDonChisciotte.org

Apprendiamo da un articolo di Michele Serra (*) – che ho ascoltato da Annalisa Cuzzocrea durante una trasmissione di Prima Pagina di Radio 3 – che l’autore ritiene:

  1. che chi dissente e/o rifiuta le “certezze” della medicina ufficiale è un eretico [1] (il caso riguarda l’uso dei “vaccini” anti- COVID-19, che, è bene ricordarlo, sono farmaci prodotti con i metodi delle biotecnologie e non sono stati adeguatamente sperimentati).
  2. Che gli “eretici” devono essere emarginati. (A quando i roghi?)

Ovviamente la categoria eresia presuppone che ci siano dei dogmi e l’esistenza dei dogmi richiede una chiesa che li stabilisca.

Probabilmente il “laico” Michele Serra non si è accorto di essere diventato un sacerdote-inquisitore che difende la purezza dogmatica di una chiesa: quella che viene chiamata “scienza moderna” e che, in nome della “modernità”, rifiuta e reprime ogni altra modalità di pensiero; quella di cui, in altri tempi, si criticava la pretesa di “oggettività” e “universalità”.

Vorrei ricordare a Michele Serra – e ad altri smemorati – quanto  scriveva Paul K. Feyerabend [2], preoccupato del

fatto che l’assunto della superiorità intrinseca della scienza abbia ormai valicato da tempo i limiti della scienza stessa tanto che oggi è un articolo di fede per quasi tutti. (Feyerabend, 1981, p. 93)

Feyerabend avvertiva che

non esiste un procedimento unico, una regola unica, non esiste un criterio di eccellenza che sia alla base di ogni progetto di ricerca e che lo renda “scientifico” e perciò fidato. (Feyerabend, 1981, p. 150)

Per quanto riguarda la medicina, osservava:

[La medicina scientifica] non è un edificio unitario, ma in essa sono presenti molte suddivisioni, scuole, opinioni, procedimenti e la misura della critica interna è talvolta molto grande. (Feyerabend, 1981, p. 19-20)

Oggi, purtroppo, la critica interna si va a riducendo sempre più, a causa della monocultura imposta dalle multinazionali del farmaco e dalla élite di esperti – non sappiamo quanto indipendenti – che pretendono di esercitare un potere assoluto sulla salute e sulla malattia, sulla vita e sulla morte, come, un tempo, la Chiesa.

Rimangono, tuttavia, posizioni e, soprattutto interventi, di medici che operano secondo paradigmi e principi etici diversi da quelli dominanti.

Ma questo bisogna occultarlo, per impedire che vengano alla luce gli errori, le deficienze, le storture, della classe politica che ha gestito la pandemia di Covid-19.

Quindi, si colpevolizzano le persone “ribelli”, che hanno la sola colpa di valutare le tecniche mediche in modo autonomo dai dettami del potere; anche qui la Chiesa ha insegnato molto alla classe dirigente “laica”.

Allora, vorrei fare un invito: esercitiamo il nostro diritto di critica, al di là delle paure e delle limitazioni imposte.

Invito che rivolgo soprattutto alle donne, che dovrebbero conservare, nella zona più profonda del loro essere, il ricordo dei roghi, ma anche la memoria di quelle conoscenze, che i roghi hanno tentato di cancellare, riguardanti modalità e approcci di cura del corpo umano rispettose dell’unità psicofisica della persona e degli equilibri naturali.

Di Anna De Nardis, ComeDonChisciotte.org

Anna De Nardis, già insegnante di Matematica e Fisica, fin dal periodo dell’Università si è interessata all’analisi critica dei rapporti tra scienza e potere. Dal pensiero ecologista e dalla riflessione femminista sui saperi dominanti, ha tratto elementi per indagare sulle forme di conoscenza della Natura, con particolare attenzione alle costruzioni simboliche. Attualmente i suoi studi si orientano al tema della “corporeità” e alle politiche del corpo.

 Michele Serra, Rivoluzionari a costo zero, La Repubblica, 26 Marzo 2021

(*) Michele Serra, Rivoluzionari a costo zero, La Repubblica, 26 Marzo 2021

NOTE

[1] = Serra Michele, Rivoluzionari a costo zero, La Repubblica, 26 Marzo 2021 – https://rep.repubblica.it/pwa/rubrica/l-amaca/2021/03/25/news/l_amaca_di_michele_serra_di_venerdi_26_marzo-293810627/

[2] = Feyerabend, Paul K, Science in a Free Society, Schocken Books, London, 1978. (Trad. it.: La scienza in una società libera, Feltrinelli, Milano 1981)

Pubblicato da Jacopo Brogi per ComeDonChisciotte.org

 

 

 

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notifica di
71 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Annibal61
Annibal61
16 Aprile 2021 , 13:13 13:13

Per me che faccio parte delle classi più umili a leggere Michele Serra vengono i brividi. Per fortuna che ho chiuso i giornali e spento la TV. E scrive come se tutti la pensassero come lui o come facesse il bene dell’ umanità. Secondo me stessa arroganza, presunzione ed ignoranza dei bolscevichi d’ Ucraina anni ’30. Olodomor…

giovanni
giovanni
Reply to  Annibal61
16 Aprile 2021 , 15:21 15:21

Il famigerato ” effetto serra”…

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Reply to  giovanni
17 Aprile 2021 , 6:44 6:44

mi pare di aver letto qualcosa…è il surriscaldamento dei genitali dovuto al roteare vorticoso degli stessi in seguito alla lettura degli elzeviri dell’ex campione (?) della satira nazionale, mi pare…

XL
XL
Reply to  Annibal61
17 Aprile 2021 , 4:39 4:39

E, ovviamente stessa etnia.
arroganza, presunzione ed ignoranza al suo paese si chiama chutzpah.

a_mensa
a_mensa
16 Aprile 2021 , 14:16 14:16

ignorante, oltre che sgradevole … come se non fosse già appurato scientificamente (questo si) che un vaccinato può diventare positivo ed anche più contagioso di un NON vaccinato. Che provi ad informarsi , questo cretino!

Zippo
Zippo
Reply to  a_mensa
17 Aprile 2021 , 8:19 8:19

personalmente la storia che sia piú contagioso perché portatore di “variante” mi puzza di scusa per coprire:
1) che il “vaccino” non immunizzi da nulla
2)che sia proprio il “vaccino” – e non una malattia presa in seguito – la causa di trombosi
3)che altrimenti non saprebbero giustificare i richiami ogni sei mesi, non potendo rimangiarsi la balla secondo cui il “vaccino” copra al 95%

le “varianti” di un virus mai isolato… non vi suona come una barzelletta?
poi che strano, si manifestano solo dove si fa vaccinazione di massa e colpiscono solo i vaccinati.

i miei due cents.

Deheb
Deheb
16 Aprile 2021 , 15:22 15:22

Non occorre scomodare Feyerabend per rispondere a un michele serra. Visto che sono parte della categoria e non sono un parassita dello stato (ma non lo sarebbero neanche quelli da lui descritti) mi permetto di dare un piccolo e pacato consiglio: che cambi lui mestiere, che appoggi lui la penna al tavolo e si cerchi un altro hobby che non sia la scrittura e dispensare pipponi non richiesti dal basso della sua conoscenza sull’argomento e dall’alto della sua “superiorità etica” (antropologica direbbe il suo ex vicino di scrivania).
In estrema sintesi ma’vaffancuorum!

(Mi scuso per lo sfogo ma io da uno così e con queste argomentazioni mi sento insultato)

LuxIgnis
LuxIgnis
16 Aprile 2021 , 13:30 13:30

Che tristezza e rabbia vedere un Michele Serra ridotto così. Fa quasi pena. Non mi è mai piaciuto anche nei tempi migliori, ma almeno qualcosa di intelligente lo diceva. Ora è solo una put***a da quattro soldi.
In parte però ha ragione, non si può continuare a combattere un sistema rimanendo dentro il sistema. Ma se esci fuori dal sistema, salvo eccezioni, poi non mangi. Bel dilemma!

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  LuxIgnis
16 Aprile 2021 , 14:13 14:13

Pare non ci sia nessun dilemma per Serra. Mangia sta col sistema e non esce da li che con l intelligenza non ci si riempie la pancia.
Con le puttanate si.

Serra non considera che pure i no vax pagano le tasse quindi possono dir la loro e la sanita’ non e’ il ministero della difesa anche se Draghi ha messo un generale per le vaccinazioni, cioe’ per far paura alla gente che non vuol vaccinarsi.
Se ne vada altrove Serra che lui si capisce non fa il giornalista a costozero ma ben pagato e pasciuto e col culo al caldo e con l uniforme dentro.

Nicola Morgantini
Nicola Morgantini
Reply to  LuxIgnis
17 Aprile 2021 , 0:45 0:45

Michele Serra ridotto così?! Cioè, prima era diverso?

LuxIgnis
LuxIgnis
Reply to  Nicola Morgantini
17 Aprile 2021 , 3:18 3:18

Beh non so quanti anni hai, saranno 30 e più anni che Serra è in giro, comunque era uno st*** borioso anche prima ma qualche argomentazione accettabile la faceva.
Serra fa comunque parte di una cricca di amici che comprende anche Fazio, ed altri (conosco uno di loro), che hanno il loro giro ben stipendiato nell’ambito della RAI e di qualche giornale di regime.
Le cose cambiano, in peggio purtroppo, per fare un esempio il corriere della sera o la repubblica erano dei buon giornali 30 anni fa, ora lasciamo perdere…

R66
R66
16 Aprile 2021 , 16:04 16:04

Articolo strafottente di certo, ma anche utile per alcuni versi, in genere non si esprimono così esplicitamente.

Se già da ora possono fare a meno del personale non allineato, ops… meglio specificare, non allineato dopo che si è visto intaccare l’orticello, significa che è tardi.
Brutto da sentire, no?
Duro, secco, definitivo.
É tardi.
Ma… sarà vero?
Personalmente lo andrei a scoprire.
In alternativa il dubbio a vita di aver ceduto ad un bluff.

Holodoc
Holodoc
Reply to  R66
16 Aprile 2021 , 16:55 16:55

Molti alla sola parola “decurtazione” si farebbero anche “decurtare” una mano…

R66
R66
Reply to  Holodoc
16 Aprile 2021 , 17:07 17:07

Funziona come nei western, o si va vedere, o si lascia il piatto, o si capovolge il tavolo.

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  R66
17 Aprile 2021 , 8:03 8:03

L’altro giorno Galli ha detto che senza i medici già in pensione che volontariamente vanno a in(o)culare i vaccini la campagna si fermerebbe domani e si lamentava che non c’è una legge che lo consenta e deve essere creata… Ecco, non dico cosa penso di tali esseri che dopo aver fatto la super bella vita negli anni 70/90 ecc da medici quasi venerati oggi invece di stare nella loro terza o quarta casetta – ampiamente meritata (…) – a st Moritz o forte dei marmi fanno gli eroi e vanno ad uccidere chi già non sta bene, volontariamente, a gratis, perché sono buoni di cuore, loro. Ecco, poi dicono che ce l’ho coi pensionati

Elric
Elric
16 Aprile 2021 , 16:19 16:19

Qualsiasi testo esca da questa “fonte” è puro ciarpame. Personaggetto squallido e, lui sì, col culo sempre al caldo. Però devo ammettere che, nonostante tutto ha descritto (molto probabilmente inconsciamente) la situazione odierna: una religione esiste e per logica i suoi dogmi. Vi riporto un fatto che mi è appena accaduto. Da un anno non vedo il mio miglior amico e la sua famiglia. 1 anno! Hanno riaperto il traffico tra i comuni e così, come diceva Jannacci, ho buttato l’amo per vedere l’effetto che fa. Gli ho inviato un messaggio scherzoso e l’ho invitato a casa mia per mangiare una pizza tutti assieme. Sapevo che avrebbe detto no, è un covidiota della prima ora ma, il cuore sperava tantissimo di sbagliarmi. Ho vinto la scommessa… e, per non farci mancare niente, mi ha inviato una foto con il testo dell’ordinanza provinciale in cui: si raccomanda fortemente di non ricevere persone diverse da quelle conviventi, etc etc… Una simile risposta può arrivare solo da un pazzo fanatico religioso. Come si può rinunciare a incontrare una persona che è tuo amico da oltre 40 anni, solo perchè te lo dice un’ordinanza? Solo un dogma può portarti a compiere una tale bestialità!… Leggi tutto »

Vlad
Vlad
16 Aprile 2021 , 14:40 14:40

Articoletto, quello di Serra, davvero nauseabondo…degno delle peggiori, stanche, logore baldracche che cercano ancora di soddisfare il proprio magnaccia.

gnorans
gnorans
16 Aprile 2021 , 14:59 14:59

I medici, prima di essere al servizio dello Stato, sono al servizio della medicina.
Michele Serra come giornalista dovrebbe essere al servizio della verità, ma a quanto pare è a esclusivo servizio dello Stato.

Nightwhisperer
Nightwhisperer
16 Aprile 2021 , 15:01 15:01

Anche i medici obiettori continuano a esercitare la professione all’interno delle mura statali, non capisco perché altri medici obiettori (peraltro di un argomento che riguarda il proprio corpo) non possano obiettare. La verità è che lo Stato non può esercitare una costrizione. Povero Serra, una fine patetica.

giovanni
giovanni
16 Aprile 2021 , 15:26 15:26

Tra le poche fortune che la vita mi ha riservato annovero quella di non conoscere ne repubblica (delle banane putriscenti) ne il diversamente saggio serra. Però porrei allo stesso una domanda : se il personale sanitario non disposto ad accettare l’obbligo vaccinale domani non si presentasse sul posto di lavoro, le “sature” terapie intensive le affidiamo agli opinionisti della carta stampata?

Holodoc
Holodoc
Reply to  giovanni
16 Aprile 2021 , 16:54 16:54

Dipende da quanti sono questi sanitari.
Mia sorella mi ha oggi informato che nel suo ospedale gli operatori sanitari che non si vaccinano sono circa il 10%. Ed è contenta, pensava fossero molti meno.

R66
R66
Reply to  Holodoc
16 Aprile 2021 , 17:34 17:34

Seppur un singolo ospedale non fa media, ipotizzando un 10% nazionale, basterebbe non credere alle minacce e rimanere saldi.
Non è mica poco un 10%!
Certo che se poi questo 10 diventasse 5 o meno, ciao ciao lavoro o benvenuto vaccino.

Elric
Elric
Reply to  Holodoc
16 Aprile 2021 , 17:42 17:42

10% non sono pochi se agguerriti. I 300 spartani persero solo a causa di un tradimento.
Ovviamente, sarebbe stato meglio il 50% come nelle forze armate USA…

Holodoc
Holodoc
Reply to  Elric
16 Aprile 2021 , 17:45 17:45

Stiamo parlando di Firenze, partito unico e pensiero unico… auspicabilmente in altre zone saranno di più…

Elric
Elric
Reply to  Holodoc
16 Aprile 2021 , 17:48 17:48

Coraggiosi a dir poco…

Holodoc
Holodoc
Reply to  Elric
16 Aprile 2021 , 17:52 17:52

Seriamente. Sono già mesi che mia sorella riceve pressioni psicologiche ma non molto di più perché nessuno dei superiori si vuole esporre personalmente.

Holodoc
Holodoc
Reply to  Elric
16 Aprile 2021 , 17:45 17:45

Stiamo parlando di Firenze, partito unico e pensiero unico… auspicabilmente in altre zone saranno di più…

giuseppe abruzzese
giuseppe abruzzese
16 Aprile 2021 , 17:41 17:41

leggendo le parol-acc-e di Serra mi viene da dire che…. sono d’accordo con lui… Perché una cosa che dice e che ripete è “fatevi la vostra società” con il sottinteso “se ne siete capaci”, ed io, nella mia ignoranza, non posso che essere d’accordo con lui. La mia società me la farei più che volentieri, con una scuola montessoriana e steineriana (il mio primo figlio non lo vollero a scuola perché non era vaccinato, e allora gli ho dato “insegnamento familiare” con esame alla fine dell’anno; poi è arrivato un Ministro della Sanità con la M maiuscola che disse che la scuola era un servizio per tutti, anche per i non vaccinati, e gli altri figli sono andati senza problemi a scuola), con un sistema informatico basato su Linux e non sulle finestrine (quanti chiacchieroni qui hanno Linux oppure il tanto malvoluto windows?), con scienziati, che non sono più scienziati, ma persone che SANNO e SI PRENDONO LA RESPONSABILITÀ di quello che sanno e che mettono al servizio del mondo. Sì, penso proprio che michelino ha detto qualcosa di santo e vero. Quando cominciamo a costruire VERAMENTE la nostra società? E vfc tutti quelli che improvvisamente si ammutinano. E voglio… Leggi tutto »

Elric
Elric
16 Aprile 2021 , 16:19 16:19

Qualsiasi testo esca da questa “fonte” è puro ciarpame. Personaggetto squallido e, lui sì, col culo sempre al caldo. Però devo ammettere che, nonostante tutto ha descritto (molto probabilmente inconsciamente) la situazione odierna: una religione esiste e per logica i suoi dogmi. Vi riporto un fatto che mi è appena accaduto. Da un anno non vedo il mio miglior amico e la sua famiglia. 1 anno! Hanno riaperto il traffico tra i comuni e così, come diceva Jannacci, ho buttato l’amo per vedere l’effetto che fa. Gli ho inviato un messaggio scherzoso e l’ho invitato a casa mia per mangiare una pizza tutti assieme. Sapevo che avrebbe detto no, è un covidiota della prima ora ma, il cuore sperava tantissimo di sbagliarmi. Ho vinto la scommessa… e, per non farci mancare niente, mi ha inviato una foto con il testo dell’ordinanza provinciale in cui: si raccomanda fortemente di non ricevere persone diverse da quelle conviventi, etc etc… Una simile risposta può arrivare solo da un pazzo fanatico religioso. Come si può rinunciare a incontrare una persona che è tuo amico da oltre 40 anni, solo perchè te lo dice un’ordinanza? Solo un dogma può portarti a compiere una tale bestialità!… Leggi tutto »

Kozjak
Kozjak
Reply to  Elric
16 Aprile 2021 , 16:53 16:53

Ce ne sono tante di storie simili alla tua, purtroppo. Un sacco di persone intelligenti, colte e stimabili che si sono rivelate succubi….non vedono più gli amici, gli amanti….che follìa!

Antonio Posta
Antonio Posta
Reply to  Elric
16 Aprile 2021 , 17:21 17:21

Mettila cosi.Questa infame dittatura mondiale,ci sta dando l occasione di unirci per affinita’ di sentire elettivo.Ci saranno nuovi amici.E’ tempo che i morti seppelliscano i propri morti.

Cangrande65
Cangrande65
Reply to  Elric
16 Aprile 2021 , 18:13 18:13

Non devi essere triste. Considerala una “prova” che viene dall’alto. Questa Truffa serve a selezionare i migliori.
Che poi ci faranno fare una brutta fine, è un altro discorso.
Ma non è detto…

Elric
Elric
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 4:50 4:50

Vi ringrazio per i messaggi.

Vi confido che, dopo aver scritto qui, stavo per mandargli questo messaggio: spera solo che la Provincia non metta una norma in cui decide quante volte puoi andare a letto con tua moglie!
Alla fine ho desistito solo per il rispetto che porto nei confronti di lei… 😉

R66
R66
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 5:19 5:19

Perdona la schiettezza, ma prima del 2020 di cosa discutevi con questo tuo amico? 🙂
Anche io conosco dei vili balordi e sapevo già da prima dell’anno scorso quale direzione avrebbero preso in caso di “difficoltà”, ma con questi oltre a delle stupidaggini non sono mai riuscito ad intavolare altro.
Nel mentre, con altri elementi, sempre balordi ma di stampo differente, parlavamo già di gran parte degli argomenti ora alla ribalta prima ancora dell’era digitale.

Magari per affetto mantieni pure i contatti con questo amico, ma fai in modo di cercarne altri perché siamo appena entrati nel pantano e durerà a lungo.

Elric
Elric
Reply to  R66
17 Aprile 2021 , 5:33 5:33

Prima del 2020? eh eh eh
posso assicurarti che fino a ca. 7/8 anni fa la pensavamo allo stesso modo. In tantissime cose, specialmente in politica.
Poi, lui, tutto a un tratto, ha avuto una visione. O forse è caduto dalle scale e ha battutto la testa… 😀
E’ entrato nel M5S. E non ne è ancora uscito…

Vado avanti? 😉

a-zero
a-zero
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 7:43 7:43

Ho capito, ha messo la testa nella lavatrice M5S, così si spiega meglio la questione.

R66
R66
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 5:19 5:19

Perdona la schiettezza, ma prima del 2020 di cosa discutevi con questo tuo amico? 🙂
Anche io conosco dei vili balordi e sapevo già da prima dell’anno scorso quale direzione avrebbero preso in caso di “difficoltà”, ma con questi oltre a delle stupidaggini non sono mai riuscito ad intavolare altro.
Nel mentre, con altri elementi, sempre balordi ma di stampo differente, parlavamo già di gran parte degli argomenti ora alla ribalta prima ancora dell’era digitale.

Magari per affetto mantieni pure i contatti con questo amico, ma fai in modo di cercarne altri perché siamo appena entrati nel pantano e durerà a lungo.

a-zero
a-zero
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 7:41 7:41

E’ un dramma comune a tanti. Ho tagliato dei ponti che non immaginavo neanche possibile tagliare. Però ho avuto anche delle splendide conferme, poche. E’ forse così che nascono le guerre civili? dalla manipolazione collettiva? Dalla paura inoculata a sapienti dosi? E’ questo un crimine ancora più grande gettare nella discordia ulteriore la popolazione?

Ma ha semrpe funzionato così …

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 8:10 8:10

La solitudine è un lusso, diceva Seneca, io personalmente sono anni che mi alleno all’isolamento, e infatti questi anni di follia sono per me un periodo di fioritura. Bisogna togliersi tutto, ‘andare con amore verso il rifugio, e poi la pace arriverà’ accettare che il 90% di quello che dice l 80% delle persone se non è inutile è dannoso. Sai che libertà, dopo.

Zippo
Zippo
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 8:13 8:13

vabbé ognuno di noi ha numerose esperienze come questa da raccontare.
dai vicini che cambiano lato della strada quando ti vedono senza mascherina (tra l’altro proprio qui qualcuno si offese quando dissi che non ho mai messo la mascherina all’aperto, parlando di giocare a fare l’eroe, quindi il disturbo é piú diffuso di quanto si pensi), agli amici che allungano il gomito quando gli porgi la mano, fino al parente che deve aspettare il nuovo dpcm per sapere se puoi andarlo a trovare a casa sua, nello stesso comune e a 700m di distanza da dove vivi.

mi sono sempre considerato mediamente piú sveglio della media, adesso scopro che non sono io quello intelligente ma sono gli altri ad essere ottusi.

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  Zippo
17 Aprile 2021 , 11:14 11:14

Al brindisi di natale una parente di un parente mentre si parlava del discorso di Mattarella ha esordito dicendo: ” non mi spoilerate niente che devo ancora sentirlo! ” Ed era seria, senza ironia o sarcasmo, 24 anni laureata in medicina. Inutile dire che io notando che nessuno era stato toccato dalla cosa ho abbassato gli occhi e ho afferato al volo una fetta di panettone che se mi fossi morso la lingua sarebbe caduta nel piatto.

Elric
Elric
Reply to  Bertozzi
17 Aprile 2021 , 18:23 18:23

Ti capisco benissimo. Da un certo punto di vista, la situazione è da sbellicarsi dal ridere perchè pare di essere su “Scherzi a parte” o in un qualsiasi reality del kaiser. Purtroppo è la realtà…

Elric
Elric
Reply to  Zippo
17 Aprile 2021 , 19:08 19:08

Sabato scorso, un caro amico per salutarmi mi ha dato il gomito. L’ho minacciato di dargli, sì il gomito ma, in faccia!
Un altro non vuole venire a cena in pizzeria con gli amici. Motivazione: pensa che sfiga se me lo prendessi (il covid) proprio adesso che posso vaccinarmi…

In quanto all’intelligenza… credo che siamo solo persone curiose e che si fanno domande. Abbiamo dei dubbi e vogliamo delle risposte.

Forse non le troveremo, forse non saranno quello che speravamo di avere ma, almeno ci proviamo. 😉

Elric
Elric
Reply to  Zippo
17 Aprile 2021 , 19:08 19:08

Sabato scorso, un caro amico per salutarmi mi ha dato il gomito. L’ho minacciato di dargli, sì il gomito ma, in faccia!
Un altro non vuole venire a cena in pizzeria con gli amici. Motivazione: pensa che sfiga se me lo prendessi (il covid) proprio adesso che posso vaccinarmi…

In quanto all’intelligenza… credo che siamo solo persone curiose e che si fanno domande. Abbiamo dei dubbi e vogliamo delle risposte.

Forse non le troveremo, forse non saranno quello che speravamo di avere ma, almeno ci proviamo. 😉

ignorans
ignorans
16 Aprile 2021 , 17:04 17:04

Il “mondo” che evoca Serra sembra un mondo dove tutti prendono un sacco di farmaci, si vaccinano, si drogano… per cui tanto un vaccino in più o in meno che vuoi che sia… abbondiamo.
Ma Serra non tiene conto di tutte quelle persone che non prendono nessun farmaco perchè si rendono conto della loro inutilità o dannosità.
Ci sono fatti che sono entrati in una certa “normalità”, ma non sono affatto “normali”. Prendiamo una semplice iniezione. Si tratta di iniettare un composto nel corpo. Ma non è mica qualcosa di “normale”! anche se è una pratica comune. Il corpo infatti ha una reazione. Improvvisamente si trova ad avere a che fare con un elemento estraneo! Completamente estraneo, ed entrato non seguendo le vie normali. (le vie normali sono la bocca e il naso da dove entra cibo e aria). Quindi ora deve integrarlo, deve metabolizzarlo. E non è mica facile! Sembra facile, ma non lo è.
Il punto è che sono pratiche entrate nell’uso comune, ma sono già fuori norma. In effetti, l’uomo è già fuori norma… non è quello che lui crede di essere.

Holodoc
Holodoc
Reply to  ignorans
16 Aprile 2021 , 17:27 17:27

Il vero problema non sono i farmaci. È il libero arbitrio.

a-zero
a-zero
Reply to  ignorans
17 Aprile 2021 , 7:50 7:50

Una delle battute che faccio è “non mi sono fatto le pere da ragazzo e ce n’era allora da farsene, adesso mi devo fare l’intruglio genico?”.

Un’altra assurdità è che hanno fatto leggi e marchi bio qua, no ogm, là, senza olio di palma, gluten free … per bacco dico alla gente … adesso visparate sottopelle un non si sa cosa di genetico manipolato?

Tutte le leggi sull’etichettatura ogm e marketing relativi e ora i prodotti di biologia molecolare ve li sparate sotto pelle?

Infatti l’epidermide e le mucose dei polmoni e, soprattutto, del tubo digerente, ci separano dall’esterno. Qualunque sostanza per entrare deve passare barriere e filtri. E facevi benissimo Ignorans a ricordare che il sistema escretore tutto (anche lo scatarrare, aggungo io) deve funzionare bene. Se una sostanza la metti dentro direttamente è tutta un’altra questione …

a-zero
a-zero
Reply to  ignorans
17 Aprile 2021 , 7:50 7:50

Una delle battute che faccio è “non mi sono fatto le pere da ragazzo e ce n’era allora da farsene, adesso mi devo fare l’intruglio genico?”.

Un’altra assurdità è che hanno fatto leggi e marchi bio qua, no ogm, là, senza olio di palma, gluten free … per bacco dico alla gente … adesso visparate sottopelle un non si sa cosa di genetico manipolato?

Tutte le leggi sull’etichettatura ogm e marketing relativi e ora i prodotti di biologia molecolare ve li sparate sotto pelle?

Infatti l’epidermide e le mucose dei polmoni e, soprattutto, del tubo digerente, ci separano dall’esterno. Qualunque sostanza per entrare deve passare barriere e filtri. E facevi benissimo Ignorans a ricordare che il sistema escretore tutto (anche lo scatarrare, aggungo io) deve funzionare bene. Se una sostanza la metti dentro direttamente è tutta un’altra questione …

gix
gix
16 Aprile 2021 , 17:12 17:12

Ammesso che quelli come Serra abbiano mai avuto un pubblico affezionato degno di una certa consistenza, oggi la loro occupazione principale non è più rivolgersi ad eventuali lettori, ma semplicemente far sapere che esistono e sono nell’esercito giusto, quello voluto dal Dio pandemico. Il suo giornale è legato mani e piedi, tramite i suoi padroni, alla cricca globalista e pro grande reset, per cui, per quelli come lui, non c’è più motivo di nascondersi dietro impalpabili paraventi basati su diritti e principi il più possibile inclusivi. Finalmente i tempi lo consentono, si può sparare di nuovo ad alzo zero anche su proletari e piccoli borghesi (in questo caso infermieri e medici no vax) che non si adeguano al programma, è sempre stato il loro sogno nemmeno tanto segreto.

MarioG
MarioG
16 Aprile 2021 , 18:13 18:13

Il medico che non accetta di iniettarsi un vaccino sperimentale “è come l’impiegato che rifiuta di fare la raccomandata”. Soltanto un minus habens può concepire un paragone simile, o anche solo credere che si tratti di un paragone, e poi avere la faccia di tolla di scriverlo su un fondo di un ‘giornalone’. La cosa più umiliante è che a inbonire le masse chiamino idioti simili. L’unica consolazione è che si tratta pur sempre del bacino dei lettori di Repubblica.

Violetto
Violetto
Reply to  MarioG
17 Aprile 2021 , 0:23 0:23

e pensa che questi erano gli “intellettuali di sinistra”….
dio ce ne scampi

danone
danone
16 Aprile 2021 , 20:24 20:24

Michele Serra rappresenta il tipico soggetto pidiota-covidiota, misura campione del valore demenziale standard de la sinistra dem-progressista, individui selezionati per la loro già innata spiccata zerbinaggine nei confronti della figura egemone di riferimento, e sottoposti ad una massiccia programmazione neuro-linguistica, fra le più selettive del pianeta, al pari dei protocolli Tavistock.
In pochi sopravvivono all’alienazione ed allo stress post-ipnotico che non passerà mai più, delle tecniche di controllo mentale di Botteghe Oscure (nomen omen), la maggioranza dei poveretti si butta giù dal terrazzo, e solo gli elementi più inclini al piatta-forming riescono a reggere i protocolli di disfacimento cognitivo e sopravvivere, diventando personaggi pubblici di area, per divulgare il verbo demento-progressista.
Chiarito questo il manchurian candidate pidiota Serra ha ragione, immaginando il sanitario che non si vaccina come il giornalista de sinistra, che scrive sui giornali dei padroni. E’ un’idiozia totale, per non dire una cafonata imperdonabile, quella del giornalista de sinistra che critica il suo datore di lavoro dalle stesse pagine del giornale da cui scrive, ingiustificabile, prima si licenzi e poi critichi eh, cribbio.

Lorenzo
Lorenzo
16 Aprile 2021 , 18:53 18:53

Da amante delle profezie io gli ribalto il concetto, perchè presto ci sarà il ritorno di Cristo, e sarà il signor Serra e tutti quelli come lui che finiranno emarginati e lo saranno per l’eternità per loro stessa volontà in un mare di fiamme e dolore dove sarà solo pianto e stridor di denti.
Se piace credere alla scienza allora cercate anche quella borderline delle N.d.e. e di tutte quelle persone tornate dalla morte medicalmente e scientificamente accertata anche dopo ore, e si leggano le testimonianze di chi (1su 5) ha visto cosa sia l’inferno e di come tale esperienza pedagogica gli abbia definitivamente cambiato la vita per sempre.

Dante Bertello
Dante Bertello
16 Aprile 2021 , 21:17 21:17

Questa è la sinistra, o perlomeno l’intellighenzia che la rappresenta, che ci ritroviamo oggigiorno in Italia.

Con questo non voglio assolutamente dire che la destra sarebbe la panacea, sia ben chiaro.

Ma negli ultimi trent’anni, la sinistra, è riuscita a provocare danni, che neanche la destra, seppur capeggiata da Berlusconi, è riuscita lontanamente ad eguagliare.
E ho detto tutto…

Poi arriva il nuovo segretario PD, che nel marasma sociale e sanitario nel quale ci troviamo, pensa sia prioritaria l’attuazione dello ius soli…

Allora lo dicano chiaramente, che vogliono dare il Paese in mano alle destre (e questa è una cosa che mi procura non poca apprensione).

Violetto
Violetto
Reply to  Dante Bertello
17 Aprile 2021 , 0:23 0:23

“Poi arriva il nuovo segretario PD, che nel marasma sociale e sanitario nel quale ci troviamo, pensa sia prioritaria l’attuazione dello ius soli…

Allora lo dicano chiaramente, che vogliono dare il Paese in mano alle destre (e questa è una cosa che mi procura non poca apprensione).”

Già. Non si puo che essere d’accordo.

Annibal61
Annibal61
Reply to  Violetto
17 Aprile 2021 , 2:44 2:44

Quali destre?

Dante Bertello
Dante Bertello
Reply to  Annibal61
17 Aprile 2021 , 3:55 3:55

I “compari” che fanno finta di essere avversari.

a-zero
a-zero
Reply to  Dante Bertello
17 Aprile 2021 , 7:53 7:53

23 anni fa circa questo campione della bigotteria progressista e intollerante etichettava come “Imbecilli a caratteri cubitali” coloro che nella sua grassa città di riferimento portavano la critica alle serrande delle sedi dell’allora PDS, quello del bombardiere all’uranio D’Alema e dell’afofndatore di albanesi Prodi.

A distanza di 20 anni chi è il conclamato imbecille a caratteri cubitali?

Violetto
Violetto
17 Aprile 2021 , 2:11 2:11

Spero non venga considerato OT.
Personalmente credo non lo sia.
Se lo è chiedo venia:

A chi ancora aveva dubbi sulla fattibilità VaxPass:

L’autocertificazione resta necessaria, laddove è già prevista, ma

adesso gli italiani potranno girare più liberamente avendo in tasca un ‘pass’: un documento che dovrà attestare la vaccinazione, l’esecuzione di un tampone negativo (forse nell’arco temporale delle ultime 48 ore) o l’avvenuta guarigione dal Covid. Chi avrà il pass potrà anche accedere “a determinati eventi – culturali e sportivi – riservati ai soggetti che ne sono muniti”,

viene fatto sapere da chi lavora al decreto.

https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2021/04/16/covid-draghi-presiede-cabina-di-regia-a-palazzo-chigi_dd2bbe67-d4fb-4ffc-9667-d356b803fafb.html

oriundo2006
oriundo2006
Reply to  Violetto
17 Aprile 2021 , 3:24 3:24
Elric
Elric
Reply to  Violetto
17 Aprile 2021 , 4:54 4:54

La pagina è stata eliminata.
Però, se non ho sentito male, nella conferenza stampa di draghi, ha accennato a un pass per transitare tra regioni con colori diversi dalla propria.

Un passettino alla volta…

Violetto
Violetto
Reply to  Elric
17 Aprile 2021 , 4:57 4:57

riprova ora

R66
R66
17 Aprile 2021 , 4:48 4:48

Ho riletto l’articolo di Serra alla luce di una discussione avvenuta ieri con alcuni amici e ho capito il perché, ai miei occhi, oltre alla strafottenza del tono, esso non appare un qualcosa contro cui indignarsi come invece leggo in altri messaggi. Spesso leggo frasi come “questa è una guerra” o “loro sono i nemici” e a seguire tante risposte di giubilo e di approvazione. Ora mi chiedo, ma queste affermazioni sono davvero comprese e condivise o c’è solo una reazione di rimando su cui non si ragiona? Personalmente è una vita che penso che ci sia una guerra, non nel senso classico del termine, ma una divisione netta, o di qua o di là, una linea di separazione che determina una direzione o un’altra, così non mi indigno affatto contro il nemico. Caspita è il nemico, un avversario, un qualcosa con interessi contrari, che senso ha urlargli contro “ehi nemico, spara più piano, non mirare così bene.” !? In genere o si accusa il colpo, o si risponde, o si cerca di arginarlo, inutile stupirsi. Caspita è il nemico! Che altro dovrebbe fare? (meglio ripeterlo) Uno degli amici ieri mi ha fatto notare chiaro e tondo che, al di… Leggi tutto »

piero deola
piero deola
17 Aprile 2021 , 4:45 4:45

Serra è un pompato senza usare la pompa. E’ con individui come lui che la sinistra ha fatto fortuna.

Bertozzi
Bertozzi
17 Aprile 2021 , 8:21 8:21

Serra sta semplicemente affermando il primato dell’azienda, del privato, del capo sui valori. Con buona pace della Harendt e La sua fottuta banalità del male, che vale solo per alcuni. La voce del padrone vince sempre e davanti al camice o l’uniforme ci si uniforma, come hanno spiegato molto bene gli esperimenti di Milgram negli anni 70. Il tuo stato-azienda ti dice che devi uccidere e tu uccidi, indipendentemente dal giuramento di Ippocrate o dal voler e saper il bene del paziente. Esattamente come la raccomandata per il postaio. Sta gente ragiona così, i valori, la dignità, l’onore, le ragioni prime e ultime che stanno dietro alle scelte individuali non contano, non conta che tu in quanto medico debba fare il bene del paziente, conta che gli ordini sono altri. Infatti in quanto giornalista non conta che tu riporti o meno la verità, conta che stai prono ai dictat aziendali e racconti le storielle che ti dicono, sei un megafono, non hai valore e volere, non servì a nulla, infatti questi sono i veri eretici da bruciare vivi.

ndr60
ndr60
17 Aprile 2021 , 12:59 12:59

L’aspetto ridicolo di questa lenzuolata di caxxate è che nemmeno si rende conto di essere, lui stesso, uno zerbino del potere e che al momento opportuno lo masticherà e lo sputerà nella pattumiera. Poveraccio, che brutta fine.

emilyever
emilyever
18 Aprile 2021 , 7:25 7:25

Proposta: cuciamoci sugli abiti una stella gialla se e quando entrerà in vigore il passaporto vaccinale con i relativi divieti

71
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x