La fragilità della libertà nel mondo libero

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

 

Paul Craig Roberts – 6 dicembre 2021

 

Il 2021 è stato l’anno in cui è stata rivelata la fragilità della libertà nel Mondo Libero. In tutto il mondo occidentale funzionari esecutivi privi di autorità legislativa hanno emesso “obblighi” privando intere popolazioni del lavoro, del reddito, della libertà di movimento, della libertà di associazione anche con la famiglia e della libertà dalla coercizione medica. Anche i datori di lavoro privati hanno assunto il ruolo di legislatori, imponendo al proprio personale di sottoporsi all’inoculazione di un “vaccino” pericoloso che, secondo i database delle reazioni avverse ai vaccini di USA, Regno Unito e UE, ha fatto ammalare e morire tante o più persone della stessa Covid.

Il “vaccino” ha dimostrato di essere inefficace nel prevenire l’infezione da Covid, inefficace nel prevenire la diffusione dell’infezione, ma molto efficace nel causare gravi effetti collaterali, nel danneggiare il sistema immunitario innato, rendendo così le persone vaccinate più suscettibili a malattie e disturbi, e nel rendere le persone vaccinate contro la Covid i principali diffusori del virus.

Per affrettare l’approvazione in emergenza del “vaccino” non testato, è stato impedito l’uso delle cure riconosciute valide contro la Covid, con la conseguenza che la maggior parte delle morti di Covid è stata causata dalla mancanza di cure.

Nonostante il completo fallimento del vaccino nel proteggere dalla Covid e nel controllare la diffusione dell’infezione, ovunque nel mondo occidentale libero i leader politici e le istituzioni mediche hanno dichiarato che questi vaccini pericolosi per la vita sono “vaccini salvavita”. L’unico problema, sostengono i funzionari, è che i vaccini “non sono usati adeguatamente ovunque”. La violazione del Codice di Norimberga con la vaccinazione obbligatoria è stata ridefinita come un “atto di solidarietà nazionale”. I medici tedeschi processati per crimini contro l’umanità dopo la seconda guerra mondiale non conoscevano questa clausola di fuga.

Le informazioni di ogni paese mostrano che i ricoveri e i decessi aumentano con la vaccinazione. La maggioranza delle persone negli ospedali e la maggioranza delle persone che muoiono sono persone vaccinate. Le uniche persone sicure sembrano essere i non vaccinati. Eppure i non vaccinati sono presi di mira per gli arresti domiciliari, la prigione e i campi di concentramento.

Perché?

La screditata cancelliera tedesca Merkel, in procinto di lasciare l’incarico, ha detto che la Germania rinchiuderà i non vaccinati per il fatto di essere non vaccinati, infetti o no. Non c’è bisogno di altre ragioni. Per quanto riguarda la Merkel, non servono altre ragioni per privare i tedeschi della libertà. Le persone che stanno meglio e che hanno meno probabilità di diffondere l’infezione sono quelle che la Merkel ha preso di mira. I funzionari tedeschi hanno detto che intendono andare oltre e hanno annunciato i loro piani per imporre la vaccinazione obbligatoria a tutti i tedeschi nei prossimi mesi. Bentornato, dottor Mengele.

La Merkel ha chiarito che non ci sarà fine alle vaccinazioni. Ogni nove mesi è richiesta un’altra vaccinazione perché lo stato di vaccinazione scade. Negli Stati Uniti Fauci dice un altro vaccino ogni sei mesi. In altre parole, Big Pharma guadagna per sempre. A quanto ammonta la ‘mazzetta’ della Merkel per aver reso obbligatorio un “vaccino” fallito che uccide la gente?

La domanda è: vaccinazione con quale vaccino? Big Pharma stessa dice che i suoi vaccini non sono efficaci contro il crescente numero di varianti – Delta, Omicron – che si sviluppano in risposta al vaccino Covid. Così siamo destinati a un numero infinito di nuovi vaccini non testati per “proteggerci” contro varianti a mortalità estremamente bassa.

Perché la Germania, l’Austria, l’Italia e l’Australia costringono la gente a farsi iniettare un “vaccino” che persino Big Pharma dice essere inefficace contro le ultime versioni di Covid?

Non aspettatevi che tutto ciò che dicono i politici e le istituzioni mediche del “Libero Occidente” abbia un senso. Il senso non ha più parte nell’equazione. Il mondo libero occidentale ha scelto un’esistenza senza senso. A parte il governatore della Florida Ron DeSantis, dove sono i leader occidentali che si battono per la libertà?

Nell’Austria nazista il cancelliere, che si è dimesso, ha emesso un editto per cui tutti dovranno sottoporsi alla vaccinazione o andare in prigione. I cancellieri austriaci sono dittatori che possono emanare leggi non legislative che imprigionano le persone? Se è così, in che modo l’Austria di oggi differisce dalla Germania di Hitler o dalla Russia di Stalin? Qualcuno presta attenzione alla validità legale degli editti, o sono tutti così ben raccolti in gregge dalla paura orchestrata che la libertà non ha più importanza? Che Goring l’abbia detto o no – non fidatevi mai dei fact-checkers, essenzialmente bugiardi assunti – l’unica cosa di cui il governo ha bisogno per trasformare le persone in schiavi è la paura. E abbiamo avuto dosi triple di paura dai politici, dai media prostituiti e dall’istituzione medica completamente corrotta di Big Pharma.

La questione degli obblighi illegali ovunque nel “Libero Occidente” è un segno che la dittatura ha prevalso sulla democrazia? Perché questa questione critica non è stata sollevata dai media occidentali, dalle associazioni di avvocati e dai parlamenti occidentali che dovrebbero proteggere i loro poteri legislativi? Ci sono dei leader politici in Occidente che credono ancora nelle società libere? Chi sono?

La risposta è che nel mondo occidentale i fatti non contano più, e tutti i valori sono stati ripudiati come razzisti e misogini. La verità di qualsiasi tipo è scomoda per i gruppi di interesse dominanti che compongono l’élite. La verità è ciò che serve ai loro interessi. Questo è il motivo per cui Big Pharma e i suoi sgherri medici danno la caccia ai veri medici che cercano di servire la salute della gente invece dei profitti di Big Pharma e ne fanno un esempio demonizzandoli e facendoli rimuovere dalle loro posizioni. I medici devono aiutare i profitti di Big Pharma, non la salute dei loro pazienti.

La stessa cosa sta succedendo a quelli di noi che cercano di portare la verità alla gente. Provate a contare tutti quelli che dicono la verità, a cui vengono negate le piattaforme sui social media e che vengono sanzionati in vari modi per aver sfidato la narrazione. Ovunque si guardi nel “Mondo Occidentale Libero”, la verità è classificata come una teoria della cospirazione, e chi racconta la verità è stato riclassificato come “teorico della cospirazione”.

Per capire la portata della follia che ha superato il mondo occidentale, date un’occhiata alla Scozia. La Scozia dei coraggiosi, i guerrieri scozzesi, dove sono? Non si trovano da nessuna parte. Probabilmente non ci crederete, il governo scozzese richiede a tutte le scuole di lasciare le finestre aperte nel freddo inverno nel tentativo di fermare la trasmissione della Covid. Questo ha portato insegnanti e studenti seduti in aule gelate e bisognosi di indossare cappotti invernali per stare al caldo.

Per le autorità scozzesi va bene se i bambini muoiono di polmonite, basta che non prendano la Covid, che per i bambini ha un tasso di mortalità vicino allo zero.

Scienziati indipendenti non vincolati alle sovvenzioni NIH di Fauci e a quelle di Big Pharma hanno chiesto di fermare le vaccinazioni, che hanno dimostrato di fare più male che bene.

La risposta delle autorità a questi presentatori di verità è stata quella di dichiararli “terroristi domestici”, per aver messo in guardia la gente contro una vaccinazione inefficace e pericolosa. Sono questi presunti i “terroristi domestici” che si basano sulla scienza, non i cercatori di profitto e di controllo che usano “presstitute” corrotte per demonizzarli.

Quelli di noi che dicono la verità sono finiti sotto gli occhi dell’FBI. Siamo monitorati? Si sta preparando un caso contro di noi per aver detto la verità contro la narrazione? La libertà è così svalutata nel “Mondo Libero” oggi che queste sono domande valide. Quando i sostenitori di Trump non possono nemmeno partecipare a un raduno senza essere arrestati per “insurrezione”, chi dice la verità e minaccia la narrazione non può aspettarsi di camminare libero.

Ovunque si guardi nel “Mondo Occidentale Libero”, la verità è sgradita. La gente paga un prezzo per dire la verità. I bugiardi sono onorati. È nel mio interesse stare zitto e andarmene. Sono vecchio e non dovrò vivere una vita sotto i regimi totalitari che si stanno costruendo nel “Mondo Libero”.

I giovani non si renderanno conto di quello che sta succedendo, perché non hanno esperienza del passato. L’unico passato che conosceranno è quello ricostruito per loro, un passato ricostruito per alienarli dalla loro cultura, dalla loro storia e dalla loro razza. Come scrisse George Orwell: “Chi controlla il passato controlla il futuro”. Il progetto 1619 del New York Times controlla il nostro passato. Questo significa che non c’è un buon futuro per i bianchi americani.

Il mio compito, per come lo vedo io, è quello di aiutarvi a vedere la verità, non la versione ricostruita e auto-assolutoria che dà alle élite il dominio su di voi.

Secondo Word Press, questo sito web ha 7.500.000 visite all’anno da lettori in 109 paesi, eppure dipende da una minuscola frazione dell’uno per cento che sono donatori mensili. Così pochi si preoccupano di avere o meno informazioni accurate.

Ai lettori non costa nulla leggere, a parte il loro tempo, ma il tempo che mi occorre per ricercare e scrivere ciò che voi convenientemente leggete è enorme, e mi chiedo se le autorità sono più attente a ciò che scrivo di quanto lo siano i miei lettori.

Vi ho fornito le migliori informazioni disponibili sulla Covid e sul “vaccino”, e vi ho detto la verità. Ho letto gli articoli scientifici indipendenti con l’aiuto di virologi e ricercatori medici che conosco.

Vi ho avvertito della distruzione della cultura occidentale e dell’ostilità verso l’onore, la realizzazione, l’integrità e i bianchi che caratterizza l’essenza della cultura della sostituzione.

Vi ho avvertito dell’arroganza di Washington che sta spingendo sia la Russia che la Cina a prepararsi alla guerra con una potenza militare di seconda categoria che pensa di essere invincibile.

La Grande Domanda davanti a noi è: “Chi ha distrutto l’umanità e il buon senso del paese preminente del mondo, gli Stati Uniti d’America?”

Perché la politica estera degli Stati Uniti è basata su minacce e coercizione?

Perché i liberi cittadini americani sono considerati d’intralcio agli interessi degli Stati Uniti e dichiarati dal loro stesso governo “democratico” “terroristi interni”? Come ha fatto il governo e non il popolo a diventare il capo?

Perché la politica Covid è slegata dai fatti e dalla salute pubblica?

Perché Washington si aspetta che il resto del mondo si rimetta a Washington?

La verità è difficile da trovare. Io faccio le domande giuste e dò risposte veritiere.

 

Link: https://www.paulcraigroberts.org/2021/12/06/the-fragility-of-freedom-in-the-free-world/

 

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
34 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
34
0
È il momento di condividere le tue opinionix