Home / Attualità / La Cina minaccia di bombardare gli impianti nucleari nordcoreani

La Cina minaccia di bombardare gli impianti nucleari nordcoreani

FONTE: ZEROHEDGE.COM
Tutti stanno posando delle “”linee rosse“”. Dopo Siria e Corea del Nord, ora è la Cina a rivelare la propria. In un aspro editoriale, Pechino ha avvertito che attaccherebbe gli impianti nucleari nordcoreani, provocando consequenzialmente una guerra, dovesse Pyongyang oltrepassare i limiti imposti dai cinesi.
L’editoriale del Global Times, di proprietà e gestito del Partito Comunista del Popolo, riporta che le attività nucleari non devono mettere a rischio la Cina nord-orientale, altrimenti Pechino interverrà.

“Il punto fermo cinese è la sicurezza nel proprio nord-est… Se venisse toccato, l’Esercito di Liberazione del Popolo Cinese (PLA) risponderà in prima persona, senza dover attendere gli americani”.
 
Da notare è che subito dopo la pubblicazione l’articolo è stato cancellato: ora è memorizzato solo su una cache di proprietà dell’esercito cinese.

Le province del nord-est di Liaoning e Jilin confinano con la Corea del Nord. Queste due più Heilongjiang sono parte della regione militare di Shenyang, una delle sette del PLA.

L’editoriale fa anche presente che tutti conoscono le posizioni dei già citati impianti nucleari. Una volta attaccati, Kim Jong-un sarà costretto a sospendere in modo permanente i propri programmi nucloeari

La Corea “ha risorse limitate di materiali nucleari ed, essendo isolata dal mondo esterno, non può ottenerne di nuovi”.

“Le armi nucleari sono l’unica leva della RPDC contro Cina e Stati Uniti. Una volta persa questa carta, diventerà subito ubbidiente”.

Se tale distruzione avvenisse, Pyongyang molto probabilmente nasconderebbe la cosa al proprio popolo, che altrimenti andrebbe fuori di testa.

“È meglio che la Corea non minacci di inviare rifugiati in Cina, si tenga buoni i cugini dell’altra sponda del fiume Yalu. E sia cauta anche contro l’America”.

In altre parole, se e quando gli U.S.A. attaccheranno, il PLA cinese invierà probabilmente truppe “per gettare le basi” per una favorevole situazione post-bellica.

Fonte:  www.zerohedge.com

Link: http://www.zerohedge.com/news/2017-04-11/china-threatens-bomb-north-koreas-nuclear-facilities-if-it-crosses-beijings-bottom-l

11.04.2017

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di HMG

Pubblicato da Davide

4 Commenti

  1. ZeroHedge fa riferimento a un articolo su globaltimes.cn del 7 Aprile che però è stato cancellato ma di cui rimane traccia nella cache di google. Si tratta di fake news secondo SouthFront.

  2. altro che fake news..è proprio l’unica mossa intelligente e strategica che possono fare i cinesi che sanno fin troppo bene che il problema non è la corea che non si è mai sognata di minacciare la cina,ma gli USA che nel caso attaccassero la corea del nord poi darebbero il via libera alle truppe sudcoreane di invadere il territorio del nord corea e finire appunto a minacciare con missili nucleari(quelli di Pyonyang se fosse sconfitto)direttamente la Cina.

    Ovvio quindi che i cinesi fanno finta anche loro di essere minacciati dai coreani e qualora la corea del sud invandesse quella del nord si ritroverebbero contro centinaia di migliaia di soldati cinesi armati fino ai denti..
    difatto la corea del nord sarebbe spartita per metà cinese e metà USA(che protegge la corea del sud)e di fatto gli USA non arriverebbero ai confini cinesi…

    ricordo che già con la presa dell’Afghanistan e la scusa dei talebani gli USA hanno accesso alla Cina(ed infatti da li finanziano il terrorismo Uiguro) visto che l’Afghanistan confina con la Cina…la tattica di accerchiamento è chiara sia nei confronti russi che cinesi..

  3. Come ci ha insegnato la storia degli ultimi 40 anni, Gli USA vorrebbero impantanare la Cina in Nord Corea, il regime Nord Coreano esiste in questa forma perchè è funzionale agli interessi USA:
    per iniziare a leggere la situazione politica nella penisola coreana bisogna mettere la narrazione mediatica allo specchio e scrutare l’immagine rovesciata, per iniziare …