Justine Ezarik ha raccontato il suo difficile recupero dalla trombosi venosa profonda

La donna, molto conosciuta su Youtube, è regolarmente vaccinata contro la Covid-19.

DONA A COMEDONCHISCIOTTE.ORG PER SOSTENERE UN'INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE:
PAYPAL: Clicca qui

STRIPE: Clicca qui

La star di YouTube Justine Ezarik ha parlato di un coagulo di sangue potenzialmente letale che l’ha lasciata debilitata.

In una recente intervista a TODAY, la 38enne – nota sulla piattaforma social media come iJustine – ha rivelato che il suo braccio si è intorpidito, gonfiato ed è diventato viola durante l’ultima settimana di marzo.

Il 1° aprile si è recata al pronto soccorso e, dopo essere stata ricoverata, ha scoperto di avere una trombosi venosa profonda e un coagulo di sangue nel braccio.

Sono passata dallo [stare] perfettamente bene al quasi [morire] nel giro di poche ore“, ha raccontato la Ezarik, di Los Angeles.

Non riuscivo nemmeno a flettere il braccio perché il mio bicipite era così massiccio che sembrava fosse stato fatto a pezzi in palestra, ma era solo gonfio“, ha raccontato. “Sono andata in [una clinica d’emergenza] e un’infermiera l’ha guardato. E mi ha detto: ‘Non siamo attrezzati per gestirlo‘”.

Alla Ezarik sono state prescritte dosi elevate di anticoagulanti e successivamente è stata trasferita in un altro ospedale più attrezzato per i necessari trattamenti. Lì è stata sottoposta a due trombectomie, che prevedono l’uso di un catetere per rompere il coagulo.

Ero praticamente costretta a letto. Non potevo muovere nessuna delle due braccia perché in una c’era il catetere [e] nell’altra c’erano tanti aghi“, ha raccontato. “Mia sorella mi lavava i denti e mi dava da mangiare. Sono stata praticamente a letto per quattro giorni senza muovermi“.

Il mio corpo non mi permetteva di essere me stessa“, ha continuato Ezarik. “È stato molto difficile“.

Nonostante le procedure, una parte del coagulo si è spostata nei polmoni, rappresentando un pericolo per la vita della giovane. I medici sono riusciti a trattarlo con successo con degli anticoagulanti.

Quasi cinque mesi dopo l’embolia, la Ezarik ha raccontato che il suo recupero è stato duro e ha ricominciato ad allenarsi lentamente. Ha detto a TODAY che voleva condividere il suo viaggio per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla trombosi e incoraggiare le persone a chiedere aiuto se si sentono male.

Ho riposato il più possibile perché i primi tre giorni il mio corpo si sentiva così strano. Solo ad alzarmi e a camminare ero molto, molto debole“, ha detto Ezarik. “Il primo mese me la sono presa molto comoda“.

Odio che sia successo a me, ma sono felice di avere questa piattaforma per poterlo far sapere alla gente“, ha aggiunto Ezarik. “Nessuno pensa mai ai coaguli di sangue finché non ti succede“.

NDR – In un video dello scorso anno che non merita alcun commento, la donna annunciava l’avvenuta vaccinazione contro la Covid-19.

Fonte articolo: https://people.com/health/youtuber-ijustine-recalls-difficult-recovery-from-blood-clot-that-left-her-basically-bedridden/

 

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix