Jessica, 30enne sarda: “Orticaria e tachicardia dopo il vaccino Pfizer”

Prima dose Pfizer, dopo pochi minuti sviene e finisce all’ospedale. Jessica Madeddu, allergica ai Fans, si sente male anche il giorno dopo: “Sto provando in tutti i modi a farmi fare l’esenzione, del mio caso è stata anche informata l’Aifa. I medici mi hanno detto che devo rischiare e fare la seconda dose, non ci penso proprio: alla mia età, senza green pass, non posso fare quasi nulla”.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Vaccinata il 24 settembre 2021 all’ospedale San Francesco di Nuoro dopo aver seguito il suggerimento “del mio allergologo del Policlinico di Monserrato, mi ha detto di andarmi a vaccinare”, reazioni avverse pochi minuti dopo l’iniezione. Inizia così l’incubo di Jessica Madeddu, trentenne sarda, nata a Carloforte e residente a Bosa. La giovane ha varie allergie, la sua anamnesi è “shock anafilattico da alimenti, edema della glottide ed edema facciale causato da farmaci”, quindi “inizio di anafilassi, non posso prendere medicine Fans”, decide di fidarsi della scienza ma, poi, qualcosa va storto.

Orticaria alle braccia e sotto il seno, prima la febbre e addirittura uno svenimento, con tanto di ricovero all’ospedale.

Da cinque mesi la giovane spera di “ottenere l’esenzione” per la seconda dose del vaccino. Ma è un obbiettivo che, giorno dopo giorno, vede sempre più svanire: “Nessun medico me la concede”, racconta, mostrando anche vari documenti medici che attestano le sue allergie. “Non sono una no vax, ho sempre fatto i vaccini. Al Policlinico di Monserrato mi hanno fatto i test, basati solo sul medicinale eccipiente contenuto dentro il vaccino. Ma anche l’mRNA è un componente nuovo, quando la dottoressa mi ha detto che potevo ancora vaccinarmi con i Peg mi sono adirata. Nei mesi successivi ho avuto tachicardia, ancora oggi faccio fatica a salire le scale. Non ho più il green pass, alla mia età sono tagliata fuori da quasi tutta la vita: non posso accettare gli inviti ad andare in qualche locale dei miei amici, nemmeno prendere un bus. Vado avanti con i tamponi”.

E la Madeddu racconta anche che “il mio caso è finito all’Aifa, la dottoressa che mi ha vaccinata mi ha infatti detto che avrebbe spedito tutta la documentazione perchè, per loro, si trattava del primo caso con reazioni avverse”.

NDR – Di seguito l’intervista completa.

Fonte articolo: https://www.castedduonline.it/jessica-30enne-sarda-orticaria-e-tachicardia-dopo-il-vaccino-ho-allergie-ma-non-mi-danno-lesenzione-video/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x