Impiegata all’ospedale civile muore a 47 anni dopo un malore

La donna era completamente vaccinata

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

PORDENONE – Alcuni mesi fa il male, improvviso.

Nei primi mesi sembrava potercela fare: è, invece, scomparsa ieri, 14 febbraio, all’ospedale di Udine, a 47 anni, Michela Delvecchio, destando molta commozione in tutta la provincia di Pordenone.

Lascia una figlia di 17 anni e il compagno, un fratello e una sorella, oltre a tanti amici che le volevano bene.

Michela Delvecchio lavorava come amministrativa all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone, nell’area che fa riferimento alla senologia.

Era molto conosciuta nel capoluogo anche per la passione per il canto. Negli anni Novanta era stata la voce del gruppo Monovolume.

Tanti i ricordi sui social: «Una persona di una gentilezza infinita, mancherà la sua dolcezza, era un raggio di sole che dava sicurezza quando andavo ai controlli».

La data dei funerali non è ancora stata fissata.

NDR – Come riportato dal sito esclusacorrelazione.it la donna, lavorando nella sanità, era completamente vaccinata.

Fonte articolo: https://pordenoneoggi.it/pordenone/cantante-e-impiegata-allospedale-muore-a-47-anni-vinta-dal-male/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x