IL MISTERO ALL'AEROPORTO DI CLEVELAND

volo misteriosoSottotitolo: 200 passeggeri persi l’11 settembre.

di Woody Box

Nel caos delle ore successive agli attacchi dell’11
settembre, fra le
10 e le 11, un aeroplano fu costretto ad un atterraggio d’emergenza
all’Areoporto Hopkins di Cleveland. Circolava la voce che fosse stato
dirottatto o che ci fosse una bomba a bordo. L’aereo fu evacuato
dall’FBI, che, con cani addestrati, si mise alla ricerca di esplosivo
al suo interno. Il tutto si rivelò un falso allarme. L’aereo –
il Volo Delta 1989 – non era stato dirottatto né vi erano
ordigni a bordo.
Ma, un più attento esame dell’accaduto porta alla luce una serie
di
dati discordanti.Così, in pratica, non risulta chiaro
né il momento dell’atterraggio, né il numero dei
passeggeri, né la localizzazione dell’aereo dirottato. Per
ogni particolare aspetto della vicenda ci sono 2 diverse versioni. Non
1 o 3 o 4, ma solo due versioni. Questo articolo ha lo scopo di
dimostrare che non uno, ma due furono
gli aerei costretti ad un atterraggio d’emergenza a Cleveland – uno
dopo l’altro, in stretta successione.

La prova è fondata su
giornali locali e sulle notizie radio dell’11 e 12 settembre (in
particolare dall’Akron Beacon Journal e dal Cleveland Plain Dealer),
sulle dichiarazioni di testimoni e messaggi inviati via internet la
mattina dell’11 settembre (persone che ascoltavano la radio e
immediatamente postavano le notizie). Uno dei due voli fu
effettivamente il Delta 1989. Noi non sappiamo l’identità
dell’altro volo, e così lo chiamiamo “Flight X”…

Iniziamo da un breve riassunto degli eventi a Cleveland. Alle 10
l’aeroporto venne evacuato. Senza dubbio, questo fatto si lega bene con
la notizia che un aereo dirottato doveva atterrare. Ai passeggeri fu
permesso di lasciare l’aeroporto ma non di usare le proprie auto.
Essi dovettero andarsene a piedi o farsi trasportare verso
l’autostrada. Agli autobus non fu permesso lasciare l’aeroporto. Fu una
situazione molto tesa. Questi fatti sono irrefutabili.

Michael White, sindaco di Cleveland, tenne una conferenza televisiva
alle 11 (dopo l’atterraggio). Secondo il Cleveland Plain Dealer,
egli affermò che c’era un rapporto non confermato che parlava di
dirottamento o di bomba a bordo. Ma nel prosieguo della conferenza
comunicò che non era stato dirottato, e più tardi
dichiarò che non vi erano bombe a bordo. Ma questa non fu la
sola “variante” della versione durante la giornata. Al mattino White
dichiarò che i controllori di volo avevano udito grida a bordo
dell’aereo, ma nel pomeriggio non si fece più menzione delle
grida.

Esaminiamo ora alcuni aspetti di questo atterraggio d’emergenza:

1) Il momento dell’atterraggio

2) L’inizio della evacuazione dei passeggeri

3) Il numero dei passeggeri

4) Il luogo dove furono intervistati i passeggeri

5) L’esatta localizzazione dell’aereo atterrato

Per ognuno dei soprascritti parametri vi sono due versioni diverse, il
che suggerisce, come già detto, che si stia parlando di 2 aerei.

1) Il momento dell’atterraggio

AP e due giornali dell’Ohio riportano le 10 e 45 (versione 1A). La
Delta Airlines registra invece le 10 e 10 come momento dell’atterraggio
e i vigili del fuoco di Cleveland confermano che l’atterraggio è
avvenuto prima delle 10 e 30 (versione 1 B). Poiché la Delta
Airlines non ha mai perso la traccia del proprio veicolo, l’aereo
atterrato alle 10 e 10 non poteva che essere il Delta 1989.
Allora, secondo la nostra ipotesi, l’aereo delle 10 e 45 era il Flight
X.

2) L’inizio dell’evacuazione dei passeggeri

L’Akron Beacon Journal scrive in una edizione straordinaria dell’11
settembre che i passeggeri lasciarono l’aereo alle 11 e 15. Questo
è confermato dai post su internet in tempo reale (2A). Ma una
passeggera del Delta 1989 afferma che è dovuta rimanere insieme
agli altri nell’aereo per 2 ore prima che l’FBI finisse di svolgere le
indagini. Il Plain Dealer riferisce che l’aereo è stato evacuato
alle 12 e 30, confermando quanto dichiarato dalla testimone. (2B).

Grazie soprattutto a quella testimonianza possiamo concludere che il
Delta 1989 atterrò alle 10 e 10 e venne evacuato alle 12 e 30.
Il Flight X atterrò alle 10 e 45 e fu evacuato alle 11 e 15.

3) Il numero dei passeggeri

Il primo rapporto della stampa ci dice che l’aereo trasportava 200
passeggeri. Il sindaco White riferì lo stesso numero alla
conferenza delle 11 (3A). Non disse comunque come aveva ottenuto quella
cifra. La passeggera del Delta 1989 fornì invece una cifra di
“circa 60″ passeggeri”. E questo numero è confermato da
successivi articoli e segnalazioni – la storia cambiava dunque
rapidamente. Ora, 69 passeggeri divenne la cifra fornita, molto vicina
a quel “quasi 60” (3B).

Possiamo allora concludere che il Delta 1989 atterrò alle 10 e
10 e che 69 passeggeri vennero evacuati alle 12 e 30. Il Flight X
atterrò alle 10 e 45 e i suoi 200 passeggeri furono rilasciati
alle 11 e 15.

4) Il luogo dove furono intervistati i passeggeri

In quasi tutti i resoconti si legge che la maggioranza dei passeggeri
venne trasferita ad una vicina sede della NASA (4A). Esattamente al
NASA Glenn Research Center, situato vicino alla estremità ovest
dell’areoporto, che era già evacuato. La testimone del Delta
1989 afferma invece di essere stata trasferita in un “edificio della
sicurezza nell’aeroporto”. Questo è confermato da un rapporto
secondo cui i passeggeri del Delta 1989 vennero intervistati nella
postazione principale dell’Ente Federale Areonautico (FAA) (4B). E
sicuramente l’FAA non è situato all’nterno della postazione
della NASA.

Possiamo allora concludere che il Delta 1989 atterrò alle 10 e
10, e alle 12 e 30 i suoi passeggeri vennero trasferiti nella sede
dell’FAA. Il Flight X atterrò alle 10 e 45, e, alle 11 e 15, i
200 passeggeri vennero portati nel Centro della NASA, evacuato.


L’aeroporto Hopkins di Cleveland – Nota che le piste i blu erano in
programmazione anche l’11 settembre. Il grosso rettangolo in nero a sud
è il Centro I-X.

5) L’esatta localizzazione dell’aereo.

Questa è la prova finale dell’esistenza di due aerei. Entrambi
vengono segnalati in pista, ma a miglia di distanza l’uno dall’altro.
Un aereo è segnalato all’estremo occidentale della pista 28/10
e, guarda caso, vicino al Centro della NASA (punto 10 della mappa).
Questo è confermato dall’Associated Press e da una testimone
(5A). L’altro aereo si trova fermo all’estremo sud della pista 18/36
vicino al Centro I-X (punto 36 della mappa), come confermato anche da 2
testimoni (5B). La situazione geografica dell’aeroporto ci suggerisce
che i passeggeri all’estremo occidentale furono trasportati al Centro
della NASA mentre i passeggeri all’estremità meridionale alla
postazione FAA.

Riassumiamo i risultati:

………………………………………………….Delta
1989……………….Flight X

Atterraggio……………………………………..10:10………………………10:45

Inizio
evacuazione…………………………….12:30………………………11:15

Numero
passeggeri……………………………..69…………………………200

Passeggeri trasportati
a…………………FAA/Areoporto……………NASA

Localizzazione esatta………………………Pista 18/36
…………….Pista 28/10

……………………………………………..vicino Centro
I-X…….vicino centro NASA

I 69 passeggeri del volo Delta 1989 sono (si spera) sani e salvi.
Rimane però la domanda:

Da dove veniva il Flight X, chi erano i 200 passeggeri e che cosa
è accaduto a loro?

Fonti:

(1A) Atterraggio alle 10:45

The airplane landed at about 10:45 a.m., but the airport released no
information about the plane’s intended destination.
Associated
Press 9/11/01

The flight to Los Angeles landed at Hopkins at 10:45 a.m., and was
directed to a secure area of the airport.
Akron
Beacon Journal 9/12/01

Delta Flight 1989 made an emergency landing at Hopkins about 10:45
a.m., nearly two hours after the World Trade Center towers were hit by
two hijacked planes.
Cleveland
Plain Dealer 9/12/01

(1B) Atterraggio alle 10:10

10:30 a.m. Flight quarantined. On a remote taxiway at Hopkins
International Airport in Cleveland, Delta Flight 1989 is quarantined.
Since early reports that a bomb, then hijackers, might be aboard, Delta
CEO Leo Mullin, 58, had nervously tracked the flight from the company’s
headquarters in Atlanta. Every five minutes, a new report came in. None
seemed clear. Still, the flight landed uneventfully in Cleveland at
10:10 a.m.
USA
Today, 8/12/02

After treatment and transport to the hospital, reports over our
radio confirmed the south tower had collapsed. … My chief put out an
order to return to quarters. He received reports there was a plane
sequestered on the runway of Cleveland Hopkins Airport, because of a
possible hijacking or a bomb on board. Responding back to our firehouse
my heart started pounding faster as we became closer to our station,
which is only a few hundred yards from the south side of the airport.
The second tower now had collapsed. There it was a huge plane standing
eerily still. Police, EMS and fire are positioned in the distance.
Scott
Boulton, Cleveland firefighter.
The reports of the suspicious plane
on the runway obviously came in BEFORE the WTC North Tower collapsed
(10:28). A 10:10 landing time fits very well into Boulton’s chronology
(set between the first and second WTC collapse), while a 10:45 landing
time contradicts it.

(2A) Evacuazione alle 11:15

The 200 passengers were reportedly released from the plane at 11:15
a.m., though White said the pilot was still concerned that a bomb
remained.
Akron
Beacon Journal 9/11/01

A Boeing 767 out of Boston made an emergency landing Tuesday at
Cleveland Hopkins International Airport due to concerns that it may
have a bomb aboard, said Mayor Michael R. White. White said the plane
had been moved to a secure area of the airport, and was evacuated.
WCPO-TV,
Cincinnati, 9/11/01, 11:43:57.
So at 11.43, the evacuation was
already finished.

“We have lost track of a number of planes,” quote from FAA. From
Scott P at PTE – Just heard an unconfirmed report that a plane on the
ground at Cleveland-Hopkins Airport has a bomb on board with
approximately 200 people on board.
PT
Cruiser Club Forum
Posted by Cruisin in Calgary at
Sept?11,?2001,?8:14?AM PST (=11:14 EST)

The plane at Hopkins has been deplaned and they are going to search
it for a bomb now.
PT
Cruiser CLub Forum
Posted by Terry J at Sep?11,?2001,?8:41?AM PST
(=11:41 EST) . So there were no passengers on the plane anymore at
11:41.

(2B) Evacuazione alle 12:30

After our emergency landing, our plane was directed to go to an
isolated area of the airport, and we waited for over two hours in
quarantine before FBI agents and bomb sniffing dogs came out to the
plane.
Delta
1989 passenger’s story

About 12:30 p.m. baggage cars and shuttle buses approached the
plane. The 69 passengers and nine crew members then walked down a
portable staircase and onto the buses, which took them to FAA
headquarters nearby.
Cleveland
Plain Dealer 9/12/01

(3A) 200 passeggeri

The 200 passengers were reportedly released from the plane at 11:15
a.m., though White said the pilot was still concerned that a bomb
remained.
Akron
Beacon Journal 9/11/01

The plane was sitting on a runway at the airport’s west end with
approximately 200 passengers on board.
Associated
Press, 9/11/01

About 200 passengers were aboard the plane. It will be checked for a
bomb.
News
Channel 5, Cleveland-Akron,9/11/01

A few hours after Mayor White’s first news conference, FBI Special
Agent Mark Bullock confirmed that the Delta jet with 200 people aboard
had landed safely and had not been in danger.
WCPN
radio, 9/12/01

The mayor of Cleveland has announced that an airplane containing 200
passengers has been sequestered at the Cleveland Hopkins Airport. They
believe there may be a bomb on the plane.
Metafilter.com
forum
posted by turaho at 8:37 a.m. PST (=11:37 EST)

(3B) 69 passeggeri

The sixty or so passengers were thus able to gather some
alarming
details of the unbelievable fates of the other two LA-bound planes.
Delta
1989 passenger’s story

The 69 passengers and nine crew members then walked down a portable
staircase and ontothe buses, which took them to FAA headquarters
nearby.
Cleveland
Plain Dealer 9/12/01

The plane was evacuated of its 78 passengers shortly before 1 p.m. Akron
Beacon Journal 9/12/01
( 78 = 69 passengers + 9 crew members)

(4A) Interrogatorio al Centro NASA

They (the passengers) were taken to NASA Glenn Research Center to be
interviewed by FBI agents. The center had been evacuated about an hour
before.)
Akron
Beacon Journal 9/12/01

The Boeing 767 was evacuated and searched, said Della Homenik,
spokeswoman for Mayor Michael R. White. Passengers were taken to a
nearby NASA facility.
The
Post, Athens, Ohio, 9/11/01

I thought the target could also have be NASA’s Glen/Lewis Research
Center that is right next to the Cleveland Airport.The news reported
that the plane landed because of a suspected bomb on board but they
haven’t released anyone that was on that plane. The closed NASA and
transported everyone that was on the plane there for questioning.
E-Mail Repository,
posted by “Connie”,
time unknown.

(4B) Interrogatorio all’edificio areoportuale FFA

While our personal effects were examined we were taken to a secure
building at the airport where for three hours we were interrogated at
length.
Delta
1989 passenger’s story

The 69 passengers and nine crew members then walked down a portable
staircase and onto the buses, which took them to FAA headquarters
nearby.
Cleveland
Plain Dealer 9/12/01

(5A) Aereo a Ovest e vicino al centro NASA

The plane was sitting on a runway at the airport’s west end with
approximately 200 passengers on board.
Associated
Press, 9/11/01

At the same time that we passed the Cleveland airport, the radio was
reporting that a plane had been quarantined at the airport and forced
to stay away from the terminal. There was some concern that a bomb
might be aboard. As we went by, we say the plane with a number of
vehicles surrounding it. Lights were flashing. We wondered if there
were hijackers aboard that very plane.
Rudy
K, personal report.
Rudy K was on the way home from Toledo to
Rochester, N.Y., taking Interstate 480. This highway runs parallel to
runway 28/10, a few hundred yards more to the North. The I-X-Center is
three miles away – too far away for Rudy K’s eyes to recognize
vehicles. He was watching a plane near the northern boundary of the
airport. His report confirms the existence of a plane near the NASA
Center. Thanks to his precise description, we can also conclude that he
passed the airport at about 11 o’clock as he began his ride at 9:30 in
Toledo and arrived at 4 p.m. in Rochester (with a little stop). Flight
X was already there at 11 o’clock.

(5B) Aereo a Sud e vicino al Centro I-X

Kurt Voelkel, 18, of Parma watched as the Delta sat on a remote area
of the Hopkins tarmac near the I-X Center.
Akron
Beacon Journal 9/12/01

He received reports there was a plane sequestered on the runway of
Cleveland Hopkins Airport, because of a possible hijacking or a bomb on
board. Responding back to our firehouse my heart started pounding
faster as we became closer to our station, which is only a few hundred
yards from the south side of the airport. The second tower now had
collapsed. There it was a huge plane standing eerily still. Police, EMS
and fire are positioned in the distance.
Scott
Boulton, Cleveland firefighter.
Boulton works with the fire
department of Brookmark, a small city south-east of Hopkins Airport.
His station is on Holland Street, just opposite the end of runway 18/36
(“only a few hundred yards from the southside of the airport”). So he
is talking of the plane near the I-X Center, too.

NOTE:

I dati presentati nel testo sono supportati ognuno da almeno due fonti
indipendenti. Chiunque neghi l’atterraggio di due aerei dovrebbe essere
capace di rispondere a queste 5 domande: Quando è atterrato
l’aereo, quando vene evacuato, quanti passeggeri trasportava, dove
vennero interrogati, dove si è fermato l’aereo. Per ciascuna
risposta dovrebbe poi essere capace di smentire una delle due fonti
alternative. Penso che sia un duro lavoro. Buona fortuna.

Ci sono molte tesi e messaggi non provati riguardo questi eventi. Io
voglio presentarli qui, avvertendo comunque che non sono stati
verificati in modo indipendente.

Flight X = Volo della United Airlines? = Volo UA 93?

White ci ha detto che l’aereo è stato mosso in un’area di
sicurezza dell’areoporto e venne evacuato. La United identificò
l’aereo come il volo 93. La compagnia aerea ci ha fornito il numero dei
passeggeri. WCPO-TV, Cincinnati, 9/11/01, 11:43:57 (Mirror)

Questo messaggio, trasmesso alle 11 e 43 del mattino, non è
rintracciabile in altre sedi. E’ il solo indizio che il Flight X
potrebbe essere il volo United Airlines 93, ma dobbiamo porci il
problema del diverso numero di passeggeri (UA 93: 33 passeggeri; Flight
X: 200 passeggeri [Ndt: si ricorda inoltre che 200 è il numero
totale dei passeggeri in volo sui 4 aerei dell’attentato dell’11
settembre]). Molto oscura è l’ultima frase: se l’United
Airlines comunicò ai giornalisti il numero dei passeggeri,
perchè non dare questa notizia? O la compagnia fornì la
notizia a condizione di non pubblicarla?

[11:01] (temas) atterraggio di emergenza andato a buon fine a Cleveland
[11:02] (temas) probabile bomba sull’aereo
[11:02] (temas) potrebbe essere il volo mancante delle UA

L’autore di questo messaggio aveva seguito ovviamente le notizie
radiotelevisive. Egli scrive quello che ha sentito nelle news,
così la notizia che potrebbe trattarsi del volo delle UA
è stata data con i mezzi informativi. Da notare il tempo del
post, le 11 e 01 seguono l’atterraggio delle 10 e 45.

L’aereo di Toledo

White disse che un altro aereo era stato fatto deviare verso Toledo.
Akron Beacon Journal 9/11/01

Egli ha affermato che secondo i funzionari dell’aeroporto un secondo
aereo in difficoltà aveva sorvolato lo spazio aereo di Cleveland
diretto a Toledo. Le autorità del Toledo Express Airport non
hanno avuto al momento alcuna informazione di un aereo proveniente da
Cleveland. Associated Press, 9/11/01

A questo punto abbiamo un altro oscuro aereo in una situazione di
emergenza, e, alla luce delle nuove prove, potremo domandarci se
l’aereo di Toledo è identico al Flight X. Sembra comunque che il
sindaco White non sia la persona più informata a Cleveland in
quanto ha cambiato versione almeno un paio di volte nel corso della
stessa giornata.

La dichiarazione di Virginia Buckingham.

Si tratta di una dichiarazione che fa riflettere. Virginia Buckingham
non era solo la responsabile della sicurezza all’aeroporto di Boston
l’11 settembre, ma era anche il direttore della Autorità
Portuale.

Dalle 9 e 40, secondo i dettami dell’Ente Federale Aeronautico (FAA)
tutte le
operazioni di volo erano cessate. Mentre veniva valutata la situazione
generale dei voli, giungeva la segnalazione che un volo Delta,
a largo di Logan, diretto verso la costa occidentale, aveva perso i
contatti radio con la torre di controllo.

Quando esattamente il Delta 1989 perse i contatti radio? Alle 9:36, il
Centro Cleveland aveva avvertito l’aereo di mantenersi distante
dall’UA 93, mentre
sull’USA Today si conferma che il pilota chiese ai controllori di
atterrare a Cleveland subito dopo le 9:45. Quindi alle 9:45 circa il
Delta 1989 era in contatto con la torre di controllo.

Victoria Buckingham: Sentii un groppo alla stomaco. Ci sarebbe voluto
più di un’ora per avere finalmente la notizia che l’aereo era
atterrato senza incidenti a Cleveland.

Così ci volle più di 1 ora prima che la Buckingham
venisse a sapere dell’atterraggio dell’aereo: quindi alle 10:45-11:00
(esattamente il tempo dell’atterraggio del Flight X). La Buckingham
stava parlando del Flight X? Il Delta 1989 era infatti già
atterrato alle 10:10 a Cleveland e risulta del tutto improbabile che il
pilota permettesse ai passeggeri di effettuare chiamate dai propri
cellulari, senza avvertire la sua compagnia dell’atterraggio riuscito.
Se viceversa la Buckingam sta parlando del Delta 1989 perché
avrebeb dovuto aspettare più di 1 ora prima di ricevere il
messaggio che per l’aereo e i passeggeri era tutto OK?

La dichiarazione del Col. Alan Scott

Il Col. Scott testimonia di fronte alla Commissione sull’11 settembre
il 23 maggio 2003:

MR. SCOTT: alle 9:27, il Boston FAA segnala che manca un 5° aereo,
il Delta
Flight 89… si tratta di una notizia sbagliata, l’aereo infatti
atterra dopo alcuni minuti…. ma alle 9:49 l’FAA segnala di nuovo che
il Delta 89 potrebbe essere stato dirottato. Così di nuovo
….

Traduzione comedonchisciotte.net

Copyright (c) 29 maggio 2004 di Woody Box. L’autore è un
musicista tedesco e un investigatore indipendente sull’11
settembre.
Exclusive for INN Report -May 30
Fonte: 911 : The Cleveland Airport Mystery

Pubblicato da Truman

Precedente LA BRILLANTE CARRIERA DEL GIOVANE DI SISTEMA
Prossimo GEORGE W.BUSH O L'ETA' DELLA MENZOGNA