I familiari chiedono l’autopsia su Gombos

Codognè (TV) – I familiari di Csaba Gombos hanno chiesto sia effettuata l’autopsia per chiarire le cause del decesso del medico, avvenuto lunedì mentre stava camminando in piazza Europa. Il personale del 118 l’ha rianimato sul posto, poiché era stato colpito da un infarto.

«Abbiamo richiesto l’esame per sapere se si può capire qualcosa di più. Lui è sempre stato bene, dal 3 aprile quando ha fatto il vaccino era debole, ha avuto febbre ed è stato tutta la settimana a letto – spiega il figlio Nicola – papà era a favore dei vaccini, lui diceva di prendere quella direzione. Vogliamo capire la verità e se poteva avere qualche disturbo che non aveva dato sintomi e il vaccino possa essere stato una concausa. Anche se sappiamo che purtroppo nessuno ce lo restituirà».

Il 5 maggio Csaba Gombos avrebbe compiuto 86 anni. Era stato tra i volontari classe 1935 che si erano presentati per il vax day ed ha avuto la prima dose di Pfizer.

È stato un medico di famiglia per decenni a Codognè, stimato e conosciuto anche per la sua passione per il volo.

Fonte articolo: https://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2021/04/14/news/i-familiari-chiedono-l-autopsia-su-gombos-1.40152286

0 0 voti
Valuta l'articolo
Sottoscrivi
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x