Home / ComeDonChisciotte / GUERRE GLOBALI: LE FUTURE MACCHINE DA GUERRA DEGLI STATI UNITI

GUERRE GLOBALI: LE FUTURE MACCHINE DA GUERRA DEGLI STATI UNITI

DI FromPortugal
Iraq War Mirror

Il team X-47B J-UCAS della Northrop Grumman simula il controllo di quattro aerei di sorveglianza ed attacco senza equipaggio nell’aero-spazio di una portaerei.

SAN DIEGO, 9 Dic. 2005 (PRIMEZONE) — La Northrop Grumman Corporation ha completato con successo un’esercitazione simulata che ha dimostrato il controllo simultaneo di quattro veicoli aerei senza equipaggio (unmanned aerial vehicles, UAVs) X-47B nel corso delle operazioni di una porta-aerei della Marina Usa.

“Questa è una grande pietra miliare per il team X-47B della Northrop Grumman”, ha detto Winship, il direttore del programma X-47B della Northrop Grumman. “Abbiamo dimostrato l’integrazione di molteplici X-47B nell’aero-spazio della porta-aerei usando voli esistenti della Marina e procedure di controllo, il che aumenta significativamente la fiducia di introdurre con successo gli UAVs nelle normali operazioni delle porta-aerei.Il programma J-UCAS dell’Aviazione e della Marina dimostrerà la praticabilità tecnica e l’utilità operativa degli aerei di sorveglianza ed attacco senza equipaggio, e darà all’Aviazione e alla Marina la possibilità di acquisire presto questi sistemi nel prossimo decennio. Il progetto X-47B dimostra molte pionieristiche potenzialità di questi sistemi, tra cui operazioni controllate da terra o dalle porta-aerei e il rifornimento automatizzato di carburante durante il volo. Il progetto dimostra anche delle potenzialità chiave richieste da missioni quali la ricognizione e la sorveglianza, il puntamento di precisione in tutte le condizioni atmosferiche e l’attacco di precisione su obbiettivi fissi o mobili di superficie.

Link: http://www.primezone.com/newsroom/news.html?d=90991

Pegasus X-47: Il veicolo aereo da combattimento senza equipaggio della Marina

La cerimonia per il lancio ufficiale del prototipo di veicolo X-47A fu nel luglio 2001 e il primo volo venne ultimato con successo nel Febbraio 2003.

Il X-47B è una variante più grande del X-47A. Nell’Agosto 2004, la DARPA ha firmato il contratto con la Northrop Grumman per tre UCAVs X-47B dimostrativi e una fase di assestamento operativo fino al 2007-09 .

I parametri di performance includono la capacità di sostenere un viaggio di due ore su una distanza obbiettivo di 1.850 km, e anche un raggio di combattimento per le missioni di 2.400 km con un carico equivalente a 2.040 kg.

La costruzione del X-47B è iniziata nel giugno 2005 e il privo volo si prevede avrà luogo nell’ottobre 2006.

Il veicolo è costruito per il decollo e atterraggio su porta-aerei e ricorre ad un decollo/atterraggio convenzionale di sterzata con gancio di arresto.

Link: http://www.airforce-technology.com/projects/x47/

Commento di FromPortugal

Grazie al loro potere economico, gli Stati Uniti stanno sviluppando sempre più macchine per uccidere.

Se il mondo dà loro il tempo di costruire tutte le armi che sognano, gli Usa possono pensare di mantenere la propria supremazia negli anni a venire.

C’è da chiedersi quand’è che collasseranno in termini economici? Perché, se non lo fanno, impartiranno una lezione a chiunque abbia l’ “arroganza” di pensare che si possa agire contro i desideri statunitensi.

FromPortugal
Fonte: http://iraqwar.mirror-world.ru/
Link: http://iraqwar.mirror-world.ru/article/73256
12.12.2005

GUERRE GLOBALI: LE FUTURE MACCHINE DA GUERRA DEGLI STATI UNITI (PARTE II)

L’esercito statunitense testa dei veicoli autonomi da combattimento

La Oshkosh Truck Corporation ha annunciato oggi di aver svelato la propria versione senza equipaggio di un veicolo per il Sistema di Carico Palletizzato (Palletized Load System, PLS) durante delle dimostrazioni di componenti tecnologiche dei veicoli tattici a ruote dell’esercito statunitense a Yuma, Ariz, facendo da trampolino di lancio per l’immediata applicazione della tecnologia da parte degli Stati Uniti.

“La nostra tecnologia permette ai soldati di essere tenuti fuori dalle missioni di rifornimento con i convogli o di essere riassegnati ad altri compiti entro il convoglio”, ha detto John Stoddart, il vice presidente esecutivo della Oshkosh e il responsabile alla difesa.

“Credo che questa tecnologia possa rivoluzionare il trasporto della logistica in futuri conflitti e contribuire all’aumentata sopravvivenza dei soldati”.

http://investor.oshkoshtruckcorporation.com/phoenix.zhtml?c=93403&p=irol-newsArticle2&ID=807106&highlight=

Il sistema aereo senza equipaggio raggiunge una pietra miliare atterrando su una nave

Questo mese, la Marina ha raggiunto una pietra miliare quando l’Ufficio per il Sistema Aereo Senza Equipaggio e ill programma di Decollo ed Atterraggio Verticale di un Veicolo Aereo Tattico Senza Equipaggio hanno completato nove atterraggi autonomi sulla nave da guerra statunitense di Nashville.

http://www.dcmilitary.com/navy/tester/11_03/national_news/39183-1.html

La Boeing riceve un aereo per un programma di armamenti laser

Il laser ad alta energia è stato costruito a Albuquerque, N.M., e si prevede che raggiunga la sua “prima luce” nei test sul terreno questa estate. Dal 2006 i Boeing installeranno questo dispositivo sull’aereo e lo spareranno in volo agli obbiettivi di terra previsti dalla missione per dimostrare l’utilità militare dei laser ad alta energia. Il laser sarà emesso da un buco giù esistente dal diametro di 50 pollici nel ventre dell’aereo.

In quanto arma ad energia diretta, il Laser Tattico Avanzato è complementare al Laser Aviotrasportato (Airborne Laser, ABL), che la Boeing sta sviluppando per l’agenzia di difesa missilistica statunitense per distruggere missili balistici nella loro fase di partenza. L’ABL consiste di un laser chimico di classe megawatt montato su un aereo da carico Boeing 747-400.

Link: http://www.defencetalk.com/news/publish/article_004758.php

Dei rapporti dicono che l’Iraq e l’Afghanistan mettono l’esercito statunitense sotto uno sforzo critico

WASHINGTON (AFP) – Due rapporti hanno messo in guardia che l’esercito statunitense è diventato pericolosamente sovraccarico per lo sforzo di ripetuti dislocamenti militari in Iraq ed Afghanistan.

I rapporti hanno avvisato che deve essere intrapresa un’azione immediata per ripristinare il morale danneggiato e per assicurarsi che le forze di sicurezza irachene siano in grado di assumere i propri compiti il prima possibile.

Comunque, il segretario alla difesa Donald Rumsfeld ha respinto le conclusioni.

Link: http://news.yahoo.com/s/afp/20060125/ts_alt_afp/usiraqmilitary_060125185805

Commento di FromPortugal

Gli Stati Uniti hanno un sacco di nuovi giocattoli, e qui ne ho presentati alcuni.

Come mostravo nella parte precedente di questi estratti, dove si vedeva un aereo senza bisogno di un pilota, adesso abbiamo un elicottero senza pilota e un camion senza guidatore.

Beh, è chiaramente una delle strade intraprese dall’esercito statunitense. Qual’è uno dei problemi principali per le forze Usa? Come mostra l’ultimo articolo, è quello delle truppe.

“Noi” dobbiamo pagarle, alimentarle, curarle, trasportarle, dare basi, preoccuparci del loro morale, offrire protezione, etc.

Se sono feriti, “noi” dobbiamo portarli in ospedale, trasportarli a casa, pagare per molti anni di trattamenti.

L’amministrazione Usa deve aver avuto dei sogni bagnati su un esercito senza truppe, aerei senza piloti, camion senza guidatori.

Sarebbe più economico e il conteggio dei corpi verrebbe notato molto meno. Meglio: gli Statunitensi potrebbero guardare la TV la sera vedendo la tecnologia Usa che uccide per loro, in modo da garantire la loro supremazia sul mondo.

Riguardo il terzo articolo, possiamo vedere che gli Stati Uniti stanno investendo seriamente nelle armi laser. Se ottengono quello che vogliono, potrebbe essere un grande vantaggio sui loro oppositori.

E’ ovvio che puntano a distruggere ogni tipo di bersaglio con i laser. La mia maggior preoccupazione riguardo i laser è che, se raggiungono una vetta in questa tecnologia, i laser saranno abbastanza potenti da distruggere i missili ICBM.

Il conseguente passo logico sarebbe equipaggiare i satelliti con questa tecnologia. Gli ICBM sarebbero distrutti nello spazio.

Se viene dato il tempo agli Stati Uniti di sviluppare tutti i sogni che vogliono, un giorno nel futuro potremo vedere una sola bandiera sulla terra: la loro.

Per gli Stati Uniti è imperativo ottenere tutto questo, perché hanno ancora una forte economia, hanno miliardi da investire nell’esercito. Dunque abbiamo bisogno di un collasso dell’economia statunitense.

Se vengono meno nel campo economico, tutti i sogni svaniranno. Speriamo in un meltdown economico. Speriamo.

FromPortugal
Fonte: http://iraqwar.mirror-world.ru
Link: http://iraqwar.mirror-world.ru/article/77939
26.01.2006

GUERRE GLOBALI: LE FUTURE MACCHINE DA GUERRA DEGLI STATI UNITI (PARTE III)

L’esercito testa dei convogli Stryker senza equipaggio

Gli ingegneri hanno condotto una sperimentazione con un robot di 20 nella giornata conclusiva di due settimane di test a Fort Gordon

La dimostrazione a Fort Gordon era parte di un programma molto più vasto di prove condotte dal Team per l’integrazione delle tecnologie robotiche al centro ingegneristico di ricerca e sviluppo di tank automatici dell’esercito Usa, dalla General Dynamics Corporation e dai suoi sub-appaltatori.

Il sistema in test a Fort Gordon è il programma di inseguitore robotico. Questo progetto cerca di sviluppare dei robot che possano condurre operazioni di convoglio. Uno dei veicoli è chiamato CAT – acronimo di crew integration and automation test bed. E’ il punto di riferimento per i veicoli senza pilota.

L’altro veicolo è un’unità senza pilota in un convoglio.

“Ieri abbiamo condotto un test di 100 miglia dove il veicolo guida era condotto manualmente e il robot seguiva”, ha detto Jeff Jaczkowski, ingegnere elettronico del centro.

Indicando la serie di sensori reagenti, Jaczkowski ha detto che questi veicoli incorporano radar del tipo ladar-laser di seconda generazione, moderni sensori infrarossi, e computer avanzati per gestire la navigazione automatica.

L’obbiettivo a lungo termine è creare degli specifici veicoli di terra senza equipaggio.

Link: http://www.blackanthem.com/scitech/military_2006022311.html

Commento di FromPortugal

Possiamo vedere il sogno dei falchi Usa. Mentre gli Statunitensi conducono le loro normali vite, delle macchine uccideranno per loro. Nessuna discussione, nessuna morale, nessun ferito, nessuna assistenza media. I guerrieri perfetti per i falchi Usa.l

FromPortugal
Fonte: http://iraqwar.mirror-world.ru/
Link: http://iraqwar.mirror-world.ru/article/80761
25.02.2006

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di CARLO MARTINI

Pubblicato da God

  • remo

    questi commenti di fromportugal sono semplicemente deliranti….è davvero così stupido da pensare che sarebbe opportuno un meltdown economico americano? ma questo non capisce propro un emerito cazzo!

    e pensa davvero che dopo gli stati uniti ci sarà l’eden? allora è proprio deificiente! Forse gli sono sfuggiti i discorsi dei generali cinesi sullo sviluppo di armi genetiche anti razza bianca…gli interessa così tanto traslare dagli USA alla Cina o forse alla Russia o ai marziani?

    L’america è solo uno strumento, quando non sarà più funzionale al progetto di governo mondiale la faranno cadere.
    Il meltdown non è quello dell’america, ma del mondo. Solo dopo, forse, si potrà ricostruire…ma stavolta serve veramente l’aiuto del Cielo!

  • attiliofolliero

    Perfettamente d’accordocon Remo quandos crive che gli Usa sono sono solo uno strumento. Gli USA stanno per cadere; basta guardare al capitale che sta fuoriuscendo dagli USA per andare a stazionare in luoghi che garantiscono maggiori profitti. La Cina, ad esempio, è pronta a sostiuire gli USA nel ruolo fin qui svolto. Pensare che con la caduta degli usa e l’ascesa di altre potenze cambi qualcosa per l’umanità è qualcosa di completamente sbagliato. Caduti gli USA, sorgono altre potenze che sostituiranno gli USA nel comportamento antiumano.