Giulia Gazzani stroncata da un malore improvviso a 27 anni

La giovane, figlia del vicepresidente della provincia di Mantova, lavorava come educatrice professionale sanitaria in un centro per disabili.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Giulia Gazzani è morta a soli 27 anni per un malore improvviso. Il fatto è avvenuto nelle scorse ore nella sua abitazione a Castelbelforte (Mantova). La giovane, secondo quanto è stato riportato, si era appena allenata in palestra quando è tornata a casa non sentendosi bene. Ha perso conoscenza ed è deceduta. Sul posto sono stati immediatamente chiamati i soccorritori di Areu 118 e i carabinieri, ma non c’è stato nulla da fare nonostante i tentativi di rianimazione.

Giulia era figlia di Massimiliano Gazzani, sindaco del paese e vicepresidente della provincia di Mantova. La notizia ha destato dolore e choc in tutta la comunità. E’ probabile che venga richiesta l’autopsia per capire le cause del decesso in una persona così giovane. La bacheca Fb del primo cittadino è stata inondata di messaggi d’affetto e cordoglio.

NDR – Non viene in alcun modo menzionato lo stato di vaccinazione della ragazza che, come afferma il padre, non aveva mai avuto alcun problema di salute.

Tuttavia è lecito supporre che avesse ricevuto i vaccini anti Covid-19 visto il lavoro che svolgeva come educatrice professionale sanitaria in un centro disabili.

Fonte articolo: https://www.milanotoday.it/cronaca/giulia-gazzani.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix