Firenze, medico 46enne stroncato da un malore improvviso

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Firenze, 24 aprile 2022 – Ha avuto un malore improvviso e a nulla sono valsi i soccorsi. Lutto a Firenze per la morte di Vincenzo Todaro, medico di 46 anni molto conosciuto. Svolgeva l’attività di ginecologo in diverse strutture. Tra le altre anche Villa Donatello, collaborando anche con l’ospedale di Careggi. Un fulmine a ciel sereno per i colleghi e le pazienti del dottor Todaro.

La sua scomparsa lascia attonito l’ambiente della sanità fiorentina. Todaro collaborava anche con Synlab. Riceveva in diversi studi medici, tra cui anche quello delle Misericordie in via del Sansovino e a Novoli. Una persona dalle grandi qualità professionali e umane che adesso in tanti ricordano sui social network.

Anche il cielo della tua Firenze ti piange insieme a tutti noi che ti abbiamo potuto conoscere e apprezzare“, si legge proprio sul profilo Facebook del medico. Il dottor Todaro lascia la moglie Anna, che aveva sposato soltanto tre anni fa.

NDR – Non viene in alcun modo menzionato lo stato di vaccinazione dell’uomo, tuttavia è lecito supporre che avesse ricevuto i vaccini anti Covid-19 visto il lavoro che svolgeva come medico ginecologo.

Inoltre, come riportato dal sito esclusacorrelazione.it, l’uomo su facebook ironizzava sui non vaccinati.

Fonte articolo: https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/vincezo-todaro-1.7601628

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix