“Encefalomielite acuta disseminata dopo il vaccino Sputnik V”: un caso clinico

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

L’ADEM, conosciuta anche come encefalomielite acuta disseminata, è una patologia neurologica, contraddistinta da un’infiammazione a carico di encefalo e midollo spinale e da un processo di demielinizzazione dei nervi del sistema nervoso centrale e, talvolta, del sistema nervoso periferico. E’ un disturbo demielinizzante infiammatorio acuto non vasculitico monofasico del sistema nervoso centrale.

Si sospetta che la patogenesi sia correlata a una risposta autoimmune alla mielina innescata da infezione o immunizzazione tramite mimetismo molecolare.

Attualmente vi è incertezza sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini in tutte le popolazioni di interesse.

Sommario

L’encefalomielite acuta disseminata (ADEM) è una malattia infiammatoria emielinizzante del sistema nervoso centrale che di solito è considerata una malattia monofasica L’ADEM post-vaccinazione è stata associata a diversi vaccini, tuttavia, ci sono scarse informazioni relative ai vaccini SARS-CoV-2. Presentiamo il caso di una donna di 26 anni che ha sofferto di ADEM quattro settimane dopo la somministrazione di Gam-COVID-Vac[…]

Si sospetta che la patogenesi sia correlata a una risposta autoimmune alla mielina innescata da infezione o immunizzazione tramite mimetismo molecolare[…]

2. Relazione sul caso

Il paziente è stato ricoverato dopo 10 giorni di disorientamento, comportamento inappropriato, mal di testa e squilibrio dell’andatura. Non aveva una storia personale di infezione, febbre o perdita di peso. La sua storia familiare era negativa per le malattie autoimmuni. Quattro settimane prima del ricovero ha ricevuto una prima dose di vaccino Gam-COVID-Vac (vettore virale dell’adenovirus umano).

L’esame iniziale ha rivelato memoria differita, ipoprosessia, anosognosia, linguaggio incoerente e fallimenti visuospaziali. Sono stati notati anche debolezza dell’arto superiore destro e atassia dell’andatura. La risonanza magnetica cerebrale (MRI) ha mostrato lesioni iperintense nodulari sull’immagine pesata T2 e recupero dell’inversione attenuata del fluido senza diffusione limitata alla diffusione. È stato osservato un marcato edema vasogenico e un miglioramento anulare incompleto dell’immagine pesata T1 (Fig. 1).

Encefalomielite acuta disseminata dopo il vaccino Sputnik V un caso clinico
Fig. 1. Risonanza magnetica cerebrale a). T2 brain MRI che mostra iperintensità che coinvolge lobo frontale, temporale e parietale con edema perilesionale. (b). Immagine FLAIR con le stesse lesioni da iperintensità con edema perilesionale (c). Sequenza T1 di gadolinio che mostra un aumento dell’anello patologico focale multiplo.

[…]L’ADEM post-vaccinazione è associato a diversi vaccini tra cui quelli contro la rabbia, la difterite-tetano-poliomielite, il vaiolo, il morbillo, la parotite, la rosolia, l’encefalite B giapponese, la pertosse, l’influenza e l’epatite B.

[…]L’associazione tra la vaccinazione SARS CoV-2 e a ADEM è emersa negli ultimi mesi, quindi, fino ad ora non sono noti studi di popolazione di grandi dimensioni o tassi di incidenza stimati.

La sicurezza dei vaccini deve continuare ad essere monitorata per integrare ciò che è stato inizialmente appreso durante lo sviluppo clinico. In un paziente vaccinato di recente, se le manifestazioni neurologiche e le caratteristiche di neuroimaging suggerivano ADEM, deve essere iniziato un trattamento appropriato con impulsi corticosteroidi, plasmaferesi o immunoglobuline per prevenire le sequele.

4. Conclusioni

Il nostro paziente ha soddisfatto i criteri diagnostici ADEM stabiliti dall’International Pediatric MS Study Group. Altre alternative sono state escluse. È stata sospettata un’associazione con il vaccino. Ciò non significa che i vaccini rappresentino un rischio che non superi il loro beneficio. Fino ad ora, sulla base del risultato positivo dell’OCB, l’insorgenza della SM pseudotumorale non può essere esclusa.

LEGGI LO STUDIO COMPLETO: Acute disseminated encephalomyelitis following vaccination against SARS-CoV-2: A case report – ScienceDirect

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/encefalomielite-acuta-disseminata-dopo-la-vaccinazione-contro-sars-cov-2-un-caso-clinico/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x