Covid Veneto: due nuovi focolai in due case di riposo

Oltre 40 contagi. Stop alle visite dei familiari. Un ospite positivo è stato ricoverato in ospedale, si tratta del primo ricovero per Covid di un ospite di Rsa da diversi mesi

Venezia, 30 agosto 2021 – Con la vaccinazione di ospiti e operatori, il dilagare del Covid nelle case di riposo del Veneto pareva essersi fermato, ma oggi si tornano a contare due focolai in altrettante strutture per un totale di 43 contagi. A fare il punto è l’assessora regionale alla Sanità e al Sociale Manuela Lanzarin, che durante la conferenza stampa del presidente della Regione Luca Zaia dal centro della Protezione civile di Marghera comunica i dati. “Le strutture hanno riattivato i protocolli dividendo gli ospiti positivi dai negativi e creando aree grigie per gli ospiti che sono negativi ma sono stati a contatto con i positivi“, spiega Lanzarin. Al momento le strutture sono state chiuse alle visite dei familiari.

In una struttura di Mezzane, in provincia di Verona, sono risultati positivi 14 ospiti e 5 operatori, di cui un ospite e due operatori non vaccinati. Un ospite positivo è stato ricoverato in ospedale e si tratta del primo ricovero per Covid di un ospite di Rsa da diversi mesi.

In una struttura di Cartigliano, Vicenza, sono invece risultati positivi 19 ospiti e cinque operatori, di cui due ospiti e due operatori non vaccinati. In entrambe le strutture tutti gli operatori positivi risultano asintomatici, mentre tra gli ospiti positivi alcuni presentano qualche linea di febbre.

Fonte articolo: https://www.ilrestodelcarlino.it/veneto/focolai-covid-case-di-riposo-stop-visite-1.6747264

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x