Covid 19. A cosa serve, come ce lo raccontano, a chi giova

UN LIBRO PER DECIFRARE IL PRESENTE E CIO’ CHE ORMAI E’ STORIA

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org

La Covid 19 è il passato, un passato remoto. Un tempo andato, mai dimenticato. Perché c’è chi ha davvero documentato il trapasso di un’epoca. Al netto della propaganda, per ciò che diranno dal futuro voltandosi indietro, fino al nostro presente.

Paolo Borgognone, storico di razza, autore di saggi preziosissimi che riescono sempre a decifrare senza troppi fronzoli la nostra contemporaneità (1), entra a piedi uniti nel tema che ormai sta monopolizzando da un anno intero le nostre esistenze, financo le nostre coscienze: la malattia “Covid 19. A cosa serve, come ce lo raccontano, a chi giova [Iniziative Editoriali Il Cerchio, 2020]”.

L’autore ha scelto di narrare un passato remoto, dove una epidemia influenzale fu utilizzata per cambiare il mondo:

In Occidente il passaggio dal capitalismo finanziario al capitalismo integralmente digitalizzato fu gestito previo smantellamento d’ogni residuo di economia reale e di vita comunitaria convenzionale (2)”.

Il libro narra gli accadimenti legando la cronaca, le diagnosi del mondo scientifico, i fatti politici, economici e geopolitici che la gestione della crisi provocò ad una società intera, atomizzata per decreto.

Le tappe che hanno scandito l’emergenza sanitaria ed epidemiologica del 2020, da Wuhan a Codogno, fino alle bare di Bergamo caricate su camion militari che psicologicamente piegarono le ginocchia all’Italia.

Alternando statistiche accreditate e dati ufficiali, l’anatomia degli eventi si intreccia con le decisioni politiche sovranazionali e nazionali fino ad affrontare il confinamento di intere collettività, secondo i programmi elaborati nel 2005 da Richard Hatchett –  un neocon direttore del CEPI (Coalition for Epidemic Preparedness Innovations) – su invito dell’allora segretario alla Difesa Usa e magnate di Big Pharma Donald Rumsfeld: “un piano d’isolamento domiciliare obbligatorio per l’intera popolazione, da attivare in caso di attacco bioterroristico” (4).

Nel 2020, per la prima volta, i governi occidentali “applicarono il piano Hatchett che, però, non era affatto una misura sanitaria, bensì un mezzo per trasformare le società, per introdurre un nuovo modello di organizzazione socioeconomica e di convivenza civile improntato al principio della rifeudalizzazione. Il lockdown non era, ovunque venisse applicato, una misura sanitaria bensì amministrativo-militare. Il distanziamento fisico era altresì una misura militare e non sanitaria” (5).

Il capitalismo finanziario e multinazionale dopo decenni di profitti stratosferici a danno dell’economia reale, adesso reclamava l’intera torta. Il Forum dei multimiliardari riuniti a Davos lo chiamò il “Grande Reset”: l’anno zero, cioè l’eliminazione della classe media, ossia la morte improvvisa di quella che era diventata la “società signorile di massa”, come l’aveva definita il sociologo Luca Ricolfi.

Strano a dirsi, proprio nell’epoca dominata dai padroni del vapore digitale, detentori dei mezzi di produzione di Intelligenza Artificiale, si rischiava di tornare ai tempi antichi, ad “una società esclusivamente signorile, in cui lo 0,1 per cento della popolazione avrebbe fatto parte della casta dei signori del trasnumanesimo e il restante 99,9 per cento sarebbe andato a ingrossare le schiere dei plebei post-umani” (5).

Paolo Borgognone ci porta ad esplorare il capitale e le sue fazioni, da quella prevalente liberal-globalista a quella nazional-globalista (ricordate Donald Trump?), ma anche gli equilibri geopolitici. La nuova Guerra Fredda Stati Uniti vs Cina, dove il gigante asiatico, uscito prima di tutti dalla crisi Covid, mostrava i muscoli grazie alla sua supremazia nelle reti 5G, l’infrastruttura fondamentale della nuova società digitale: “la chiave per la quarta rivoluzione industriale, così come le ferrovie avevano dato vita alla prima rivoluzione industriale (7)”.

La Paura veicolata incessantemente dai grandi media, la cittadinanza nella psicosi. Mesi dopo mesi, ormai è un anno:

i cambi di fase radicali necessitano, per essere avviati e completati in poco tempo, di periodi di shockterapia (8)”.

Covid 19. A cosa serve, come ce lo raccontano, a chi giova [Iniziative Editoriali Il Cerchio, 2020]”: il grande saggio di Paolo Borgognone è un documento fondamentale non solo per decifrare il nostro presente, ma soprattutto per chi verrà, perché dal futuro possa studiare ed indagare per capire cosa, nel 2021, ci sta accadendo realmente. Se è vero, come è vero, che la Storia ciclicamente si ripete, il lettore di Domani forse potrà rispondere, coi fatti e con la ragione, alla domanda cruciale che l’autore ci pone alla fine del saggio.

Non la sveleremo, perché essa vale la lettura dell’intera opera.

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org

 

NOTE

Covid 19. A cosa serve, come ce lo raccontano, a chi giova(1)= [Capire la Russia. Correnti politiche e dinamiche sociali nella Russia e nell’Ucraina postsovietiche (Zambon, 2015); L’immagine sinistra della globalizzazione. Critica del radicalismo liberale (Zambon, 2016); Generazione Erasmus. I cortigiani della società del capitale e la “guerra di classe” del XXI secolo (Oaks Editrice, 2017); Storia alternativa dell’Iran Islamico. Dalla Rivoluzione di Khomeini ai giorni nostri 1979-2019 (Oaks Editrice, 2019)]

(2)= Borgognone Paolo, Covid 19. A cosa serve, come ce lo raccontano, a chi giova, p.327 [Iniziative Editoriali Il Cerchio, 2020]

(3)= Ibidem, p.319

(4)= Ibidem, p.84

(5)= Ibidem, p.84/85

(6)= Ibidem, p.191

(7)= Ibidem, p.250

(8)= Ibidem, p.327

L’AUTORE DEL LIBRO

Paolo BorgognonePaolo Borgognone (Canale (CN), 1981), laureato in Scienze storiche, collabora dal 2012 con il “Centro Iniziative per la Verità e la Giustizia” di Torino, per il cui sito (www.civg.it) ha redatto numerosi articoli e saggi. È inoltre autore dei seguenti volumi: “Il fallimento della sinistra «radicale»” (Zambon, 2013); “La disinformazione e la formazione del consenso attraverso i media” (3 voll., Zambon, 2013); “Capire la Russia. Correnti politiche e dinamiche sociali nella Russia e nell’Ucraina postsovietiche” (Zambon, 2015).

ComeDonChisciotte.org porta all’attenzione le iniziative editoriali di terzi, nell’esclusivo interesse culturale e informativo del lettore, senza scopo di lucro.


 

 

67 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Seneca22
Seneca22
5 Aprile 2021 6:56

Avanti con le marchette, avanti adagio, avanti tutta…ci siamo schiantati contro un iceberg…fuori l’orchestra!

VincenzoS1955
VincenzoS1955
5 Aprile 2021 7:03

Se la storia si ripete (leggi la caduta dell’Impero Romano e quel che successe in seguito) non ci sarà nessuna quarta rivoluzione industriale. Quello che ci aspetta è un nuovo medio evo, se ci va bene. Ma è poi così dificile da capire? Capire che siamo alla fine di un’era dove ne abbiamo combinate di tutti i colori? E’ difficile capire che siamo in piena decadenza di costumi e di valori? E che siamo in grado oramai di “produrre” solo abomini contro l’Uomo, contro la Natura e contro Dio?

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  VincenzoS1955
5 Aprile 2021 9:50

Sempre detto.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  VincenzoS1955
5 Aprile 2021 9:58

Non è difficile da capire. È evidente.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  lady Dodi
6 Aprile 2021 20:40

Ho trovato delle dichiarazioni della prof.ssa Dolores Cahill, in inglese: “Non fatevi vaccinare”.
https://t.me/CBK_17/1349
Gli effetti negativi della vaccinazione si paleseranno negli anni a venire, Fra le reazioni avverse ci saranno probabilmente allergie, problemi neurocognitivi, infiammazioni e infertilità.
Se ho capito bene, la Cahill dice che chi ha più di settant’anni e si fa iniettare un vaccino mRNA, morirà nel giro di due o tre anni, mentre i più giovani riducono l’aspettativa di vita dai cinque ai dieci anni.

nicolass
nicolass
Risposta al commento di  VincenzoS1955
5 Aprile 2021 10:02

a me sto moralismo del menga francamente ha stufato… questo vittimismo dei noialtri francamente è ributtante. Come quando durante il lockdown facevano vedere servizi televisivi della natura che si riappropriava dei sui spazi mentre la popolazione era imprigionata in casa e tutti a battere le manine felici. Gli stupidi non si accorsero che in questo modo stavano facevano solo il gioco dei loro carcerieri… perchè i problemi del mondo sono il risultato delle politiche portate avanti proprio da coloro che oggi si ergono a paladini e salvatori del pianeta tutto Green e paillettes. Sono loro invece che hanno plasmato i consumi sfrenati che ammorbano oggi la società attuale, sono loro che hanno imposto per la loro ingordigia un modello di sviluppo insostenibile….sono loro che hanno invaso il pianeta di plastica, di farmaci tossici, di cibo spazzatura causando l’estinzione di gran parte delle specie animali…. e adesso che siamo sull’orlo del baratro non vedono altra soluzione per salvare il pianeta che sterminare gran parte della popolazione mondiale con la loro merda di vaccini… e no troppo semplice così… troppo semplice dargliela vinta senza combattere

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  nicolass
5 Aprile 2021 10:23

Quoto anche i puntini.
Sono loro che prima creano problemi e poi li risolvono incurandosi di coloro che ne fanno le spese sia prima che dopo.
Non ho fatto nulla contro la natura, anzi vederla disprezzata non mi porta a considerare il mio simile intelligente. Sterminano la natura quindi sterminano fra noi di contrappasso senza nemmeno riuscire a prendere e a rinchiudere i fautori delle continue mattanze.Da perfetti imbecilli.
Battersi il petto con tanto di mea culpa e’ come piangere sui poveri bambini che presentano in tv, senza voler considerare che la causa di quella sofferenza non siamo noi ma chi ha preso le loro risorse con tanto di armi e li ha privati di cibo e che ora ci domanda l obolo per il loro cibo mentre fanno affari miliardari a palate senza scrupoli.

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  nicolass
5 Aprile 2021 13:56

Bravo !!!

adestil
adestil
Risposta al commento di  nicolass
6 Aprile 2021 6:08

si ma non spariranno per la trombosi sinunale cerebrale o altri effetti collaterali per quanto gravi..spariranno perchè il vaccino riduce la fertilità(specie maschile)ed infatti sul foglietto illustrativo è scritto chiaramente ”non sono stati fatti studi sulla fertilità ma chi è in cerca di un figlio non deve vaccinarsi” ..ovviamente chi si vaccina non lo sa perchè non legge il foglietto ed i medici come Amici che affiggono i foglietti illustrativi sulle vetrate del loro studio vengono diffamati e terrorizzati col licenziamento ..chi si vaccina si fida dei Bassetti dei Tagadà di turno …delle varie donnicciole che in cambio di un lavoro da presentatrice sono peggio degli uomini nel vendersi..sono molto più ligie agli ordini delle elite..Gruber docet… Merkel docet..Tatcher docet..e cosi’ a scendere.. quindi se è vero che l’elite ha vita facile è perchè le masse glielo permettono..si concedono corpo e mente ai loro carnefici..d’altronde è la sindrome di Stoccolma anzi lo stesso Freud dimostrò come ogni vittima cerca il suo carnefice..inconsciamente..I giovani che si sono vaccinati ridurranno la loro feritilità già ridotta di suo da anni..ma ovviamente non si riduttà la popolazione colpendo USA o UE che già di figli non ne fa ma Cina,Asia,Africa..ecco perchè il Papa vuole… Leggi tutto »

LuxIgnis
LuxIgnis
5 Aprile 2021 7:21

Dal sito dell’Antidiplomatico:

Che cosa hanno in comune i 3 vaccini di Big Pharma?

Chi è il principale azionista di Pfizer? Blackrock: il più grande Fondo di investimento del mondo.
Chi è il terzo azionista di Moderna? Blackrock
Chi è il terzo azionista di Astrazeneca? Blackrock

Si, ma di chi è Blackrock? Presto detto: il primo azionista è Microsoft; il secondo Amazon, il terzo Facebook.

Seneca22
Seneca22
Risposta al commento di  LuxIgnis
5 Aprile 2021 7:46

El papa venduto a Bigpharma ha detto che vaccinarsi è un dovere morale, Joe il rintronato approva…Satana è qui, adesso, e veste gli abiti degli angeli (lui stesso è un angelo, peraltro)

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Seneca22
5 Aprile 2021 9:59

Guarda che Lucifero si offende.

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  Seneca22
5 Aprile 2021 10:06

satana non e’ lucifero…ma gli assomiglia !

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Seneca22
5 Aprile 2021 12:58

Ha anche detto durante la predica pasquale che è atto di carità cristiana fare sì che anche nei paesi più poveri tutti possano vaccinarsi. Ovviamente se poi vivono nel fango di una miniera o in una discarica tossica va tutto bene…

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Holodoc
5 Aprile 2021 13:09

Shhhhhhh! La Chiesa vive per… scusa, vive sui poveri.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Holodoc
5 Aprile 2021 13:09

Shhhhhhh! La Chiesa vive per… scusa, vive sui poveri.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  VincenzoS1955
5 Aprile 2021 13:10

Certo, se sparisse la povertà, cosa esisterebbe a fare?

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Holodoc
5 Aprile 2021 13:11

Ma è un controsenso: con questi vaccini potrebbero sparire per davvero, i poveri!

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  VincenzoS1955
5 Aprile 2021 13:21

Non ti preoccupare, ne spariranno solo 3-4 miliardi… mentre il restante nel frattempo avrà tempo di impoverirsi anche lui…

Simon David Williamson
Simon David Williamson
Risposta al commento di  LuxIgnis
6 Aprile 2021 10:27

Mi sembrava un po’ grossa e quindi ho cercato. Blackrock è:
– il sesto azionista di Pfizer con il 2,31% (https://www.marketscreener.com/quote/stock/PFIZER-INC-4821/company/);
– il terzo azionista di astrazeneca con il 4,16% (https://www.marketscreener.com/quote/stock/ASTRAZENECA-PLC-4000930/company/);
– il settimo azionista di Moderna 1,87% (https://www.marketscreener.com/quote/stock/MODERNA-INC-47437573/company/)

Quello che però non riesco a capire è Vanguard Group Inc. Questo viene definito “il più grande fornitore di fondi comuni di investimento e il secondo (dopo iShares di BlackRock) di fondi negoziati in Borsa (ETF), noti anche come fondi-indice o fondi low cost.” https://it.wikipedia.org/wiki/The_Vanguard_Group

Ora, Vanguard Group è rispettivamente primo azionista di Pfizer, quinto di Astrazeneca, terzo di Moderna. Ma è anche (https://www.marketscreener.com/quote/stock/BLACKROCK-INC-11862/company/) il primo azionista di BlackRock. Microsoft, Amazon e facebook invece non le vedo proprio. La ricerca l’ho fatta velocemente, se qualcuno vuole aiutarmi ne sarei ben contento

Simon David Williamson
Simon David Williamson
Risposta al commento di  Simon David Williamson
6 Aprile 2021 10:43

Trovati anche Facebook etc. Questo articolo (contenuto nell’originale dell’antidiplomatico) del Sole24ore lo spiega bene https://www.econopoly.ilsole24ore.com/2021/02/02/pfizer-blackrock-facebook-banche/?refresh_ce=1

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Simon David Williamson
6 Aprile 2021 12:01

Ti stavo rispondendo che i dati l’Antidiplomatico li aveva presi dal Sole24 ore, ma hai fatto tutto da solo.

Simon David Williamson
Simon David Williamson
Risposta al commento di  LuxIgnis
6 Aprile 2021 13:35

si comunque incredibile che si revochino così facilmente le libertà costituzionali e si lascino questi tizi a contare i soldi…

Pierrot Lenolese
Pierrot Lenolese
5 Aprile 2021 7:42

Una volta c’era Dio che si rivolgeva agli uomini per esortarli a seguire le leggi.
Oggi è come allora, sono solo cambiate le modalità.
Tutto bene e naturale se non fosse che Dio “non” è nostro padre, n’è il nostro creatore (tuttalpiù potrebbe essere il nostro burattinaio), n’è un UFO (facciamo molta attenzione che presto sdoganeranno questo refuso e ti faccio vedere che in men che non si dica mezzo mondo crederà che Dio è un essere extraterrestre così da giustificare tutto il malaffare).
Dio (lasciatemi dire la mia stamattina) è un nostro fratello bello s*****o che si è sempre approfittato delle conoscenze acquisite e guadagnate col sudore degli schiavi (noi) per approfittarsene, convogliare ricchezza al suo Harem e comandare sugli altri.
Quando più della metà della popolazione capirà questo ci sono buone possibilità di riconquistare la pace perduta, quella che, da un po’ di millenni, ci ha portato via “DIO”.

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
5 Aprile 2021 8:03

Primo obiettivo serve per riduzione della popolazione mondiale, …..sterminio degli italiani ( e vedere come sono quasi tutti Sono contento )

adestil
adestil
Risposta al commento di  MEDIA MAINSTREAM FALSI
6 Aprile 2021 6:20

no.Figurati..ci stiamo già sterminando da soli con natalità piu bassa d’europa 0.8 che senza gli extracomunitari sarebbr 0.5 quindi per ogni 2 persone che muoiono nasce un italiano.. cosi’ abbiamo i ldestino segnato e dopo il lockdown saranno ancora meno nel 2020 c’è stato un crollo verticale delle nascite..provate a farvi un giro nei reparti di neonatologia di un ospedale non c’è nessuno..solo ginecologi e infermieri con le braccia conserte..lo dico perchè ci sono stato..Prima ancora degli effetti fisiologici sulla fertilità ci sono quelli psicologici che bloccano il desiderio di fare figli ed oggettivamente non si saprebbe come mantenerli..Senza contare che se c’è paura il deisderio si inibisce..se c’è paura e timore gli ormoni non vengono prodotti nel giusto delicato equilibrio e questo limita le gravidanze specie se non si hanno 20anni(quelli di 20anni poi non si incontreranno piu’ per via delle leggi imposte quindi come potranno conoscersi frequentarsi fidanzarsi e fare figli?) a 30 35 40anni un squilibrio ormonale da stress in pratica blocca la procreazione..provare a chiedere ad un qualsiasi ginecologo.. Quindi se l’Italia è un modello di adesione alle linee stragiste dell’OMS con un record di morti è solo perchè come nel terrorismo degli anni 70-80 poi… Leggi tutto »

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
Risposta al commento di  adestil
6 Aprile 2021 6:32

Chi vive con la paura è già morto , lo so perché ho passato tanti anni facendomi dominare dalle paure, quindi gran parte degli italiani sono gente morta

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
Risposta al commento di  adestil
6 Aprile 2021 6:32

Chi vive con la paura è già morto , lo so perché ho passato tanti anni facendomi dominare dalle paure, quindi gran parte degli italiani sono gente morta

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  MEDIA MAINSTREAM FALSI
6 Aprile 2021 12:41

io dal 1987, per 10 anni, ho avuto il terrore dell’aids… Avevo avuto un rapporto con una conoscente che dopo un paio di mesi vidi per strada fatta di eroina a prostituirsi… magra e scarnata come uno zombie. Per 10 anni, forse di piú, mi vedevo morto… con la favola che l’aids si sarebbe palesata anche dopo anni. Tutta propaganda… ma so che vuol dire essere terrorizzati da un virus.

nicolass
nicolass
5 Aprile 2021 9:35

Signori ho un terribile sospetto anche senza aver letto il libro…. in merito all’annuncio delle riaperture imminenti in alcuni paesi molto avanti con le vaccinazioni di massa, tipo Inghilterra o Israele, il mio timore è che ciò segua una strategia ben precisa…. “uccidono” le persone di lockdown per costringere tutti o quasi a vaccinarsi… dopo di che una volta raggiunto il loro scopo riaprono facendo intendere che le vaccinazioni abbiano sortito l’effetto sperato, consentendo alla persone di tornare alla vita di prima… ma questo è solo un’illusione perché a distanza di alcuni mesi si presenteranno i disastri provocati dall’in(o)culazione di massa con reazioni immunitarie a cascata che provocheranno un incremento inevitabile dei decessi che verrà attribuito a chissà quale nuova variante del virus e alle riaperture dissennate….. e saremo nuovamente d’accapo con lockdown e quant’altro

nicolass
nicolass
5 Aprile 2021 9:35

Signori ho un terribile sospetto anche senza aver letto il libro…. in merito all’annuncio delle riaperture imminenti in alcuni paesi molto avanti con le vaccinazioni di massa, tipo Inghilterra o Israele, il mio timore è che ciò segua una strategia ben precisa…. “uccidono” le persone di lockdown per costringere tutti o quasi a vaccinarsi… dopo di che una volta raggiunto il loro scopo riaprono facendo intendere che le vaccinazioni abbiano sortito l’effetto sperato, consentendo alla persone di tornare alla vita di prima… ma questo è solo un’illusione perché a distanza di alcuni mesi si presenteranno i disastri provocati dall’in(o)culazione di massa con reazioni immunitarie a cascata che provocheranno un incremento inevitabile dei decessi che verrà attribuito a chissà quale nuova variante del virus e alle riaperture dissennate….. e saremo nuovamente d’accapo con lockdown e quant’altro

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  nicolass
5 Aprile 2021 11:44

Ci ho pensato anch’io, e temo che si inventeranno una narrazione per scaricare la colpa sui non vaccinati, tipo quella che fanno adesso per gli operatori sanitari che non hanno voluto farsi inoculare

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  emilyever
6 Aprile 2021 12:37

pero’ su La7 da formigli e dalla gruber.. hanno chiaramente detto che i vaccini funzionicchiano… e Pregliasco ha chiaramente detto che i vaccinati sono contagiosi lo stesso e ne hanno prova con i medici che hanno contagiato i malati nelle corsie. L’esame Pcr gli si sta ritorcendo contro.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  nicolass
5 Aprile 2021 10:03

Fosse vero.
Quando imparareranno sulla loro pelle molti non faranno gli stessi errori e si sveglieranno

adestil
adestil
Risposta al commento di  Astrolabio
6 Aprile 2021 6:34

purtroppo pochissimi ammetteranno di essersi gettati nella rete da soli…ricordate SATANA non prevede obblighi ma la scelta del suo adepto…quando si dice ”vendersi l’anima al diavolo” si intende questo..è un patto piu o meno inconscio non è che si presenta il diavolo e ti dice diventerai famoso a patto che..(questo magari è pure successo a cantanti e musicisti ma sono eccezioni)..l’uomo normale si vende in cambio del lavoro(anche pessimo o a chiamata), di un un presunto benessere per non rinunciare alla stima che gli altri hanno di lui(licenziato o senza lavoro sarebbe specie nel nord italia considerato alla strega di persona senza valore lasciato da moglie e figli!)di potersi cambiare l’auto i vestiti,di farsi una vacanza l’anno di non andare in giro con un catorcio di fare fare ai figli tennis,nuoto,ginnastica,musica etc…. i nostri nonni/padri (ma anche io da piccolo) non ne facevano mai una di vacanza..al massimo 3-4 gg al mare col frigo ed il ghiaccio per questo erano meno ricattabili,non andavano a mangiare al ristorante(per questo si abbuffano a matrimoni comunioni cresime etc..),non vestivano bene ,avevano auto vecchie brutte che non cambiavano mai ma aggiustavano come quasi tutti gli oggetti che invece oggi si buttano.. Ecco la scelta… Leggi tutto »

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  nicolass
6 Aprile 2021 9:06

In autunno vedremo l’entità del disastro. Ci si aspetta che i vaccini produrranno varianti. Questo è già successo per gli allevamenti industriali. Questo aspetto dovrebbe essere una buona leva contro l’ideologia/tecnologia vaccinista. E non servono chissà quali studi fuori dle mondo per spiegarlo. I nessi di causalità fra reazioni immunitarie avverse e vaccini richiederanno tanto di quel tempo per essere suffragati che, appunto, la scorciatoia da parte dle sistema di dominio sarà attribuire le inconguenze alle varianti. Ma se poi come contro-informazione ci si metterà a sostenere che le varianti sono una cazzata, secondo me ci si darà la zappa sui piedi. I vaccini sono una tecnologia zootecnica, è questo secondo me il punto focale: con le tecnologie dei vaccini si riduce tutto a una gestione dle bestiame in cui il bestiame stesso lo richiederà come l’acqua fresca quotidiana. Nojn serviranno più cure mediche e ospedali (esagero retoricamente per farmi capire) perchè bastano i vaccini. Questa è l’ideologia zootecnica che vogliono far passare. Guardiamo criticamente il manifesto ideologico/tecnologico della veterinaria Ilaria Capua, che lavora con i virus zootecnici da sempre nella sua carriera, pubblicato oggi sul Corriere. Parla papale papale dell’immondo concetto della Gain Of Function e della biologia mlecolare.… Leggi tutto »

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  a-zero
6 Aprile 2021 12:34

concordo su tutto ma sono convinto che il loro cavallo di troia sia il cibo che vendono e producono a generare i malati. Sono fermamente convinto che un terreno sano non permette la coltura di batteri e la replicazione di virus letali. Quindi continueranno ad intossicare la gente con la monnezza che vendono e spingono su tutti media/film. Tutte le reazioni immunitarie a queste intossicazioni saranno, anzi lo sono da anni, attribuite ai virus e batteri cattivi e tireranno fuori vaccini tossici che produrranno in una spirale senza fine altre reazioni immunitarie e morti che saranno attribuite a nuovi virus o varianti di quelli in corso. Se sono sano e non ho sintomi, mi alimento decentemente e faccio una vita abbastanza naturale… non avrei paura di virus naturali o prodotti in laboratorio. Diversamente se ho problemi di salute… beh si sa… in natura, la preda che viene mangiata prima è quella piu’ debole e sprovveduta. Se poi fossero in grado di creare dei virus patogeni, li avrebbero giá usati come armi… ma io credo che finchè non ti mettono un ago nel corpo con dei veleni e possono accedere direttamente al tuo organismo, possiamo stare tranquilli… la storia dei virus… Leggi tutto »

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  RenatoT
9 Aprile 2021 16:58

Sicuramente è come dici tu per l’alimentazione. A riguardo dovremmo fare una discussione molto vasta e articolata riguardo proprio il modo di produzione e di distribuzione delle risorse, delle conoscenze e della ricerca. magiare sano non è solo un fatto di “quanto sono figo”, ci vogliono soldi e tempo per farsi da mangiare epr seè e per gli altri in maniera più salutare. Vederla solo in maniera spicciamente morale non solo è riduttivo, ma non permette di fare un discorso di critica radicale sul lavoro, il tempo di lavoro, il frutto del lavoro, la gestione del proprio tmepo e dei spazi vitali, ecc…

Poi, per me, biologia mlecolare e alimentazione monnezza sono sonergici: il bioma e il viroma intestinale hanno sono l’interfaccia alimento/sistema immunitario. Per me non si escludono. Se la biologia molecolare fosse solo fantascienza, non mi spiegherei tante cose.

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  RenatoT
9 Aprile 2021 16:58

Sicuramente è come dici tu per l’alimentazione. A riguardo dovremmo fare una discussione molto vasta e articolata riguardo proprio il modo di produzione e di distribuzione delle risorse, delle conoscenze e della ricerca. magiare sano non è solo un fatto di “quanto sono figo”, ci vogliono soldi e tempo per farsi da mangiare epr seè e per gli altri in maniera più salutare. Vederla solo in maniera spicciamente morale non solo è riduttivo, ma non permette di fare un discorso di critica radicale sul lavoro, il tempo di lavoro, il frutto del lavoro, la gestione del proprio tmepo e dei spazi vitali, ecc…

Poi, per me, biologia mlecolare e alimentazione monnezza sono sonergici: il bioma e il viroma intestinale hanno sono l’interfaccia alimento/sistema immunitario. Per me non si escludono. Se la biologia molecolare fosse solo fantascienza, non mi spiegherei tante cose.

RenatoT
RenatoT
5 Aprile 2021 10:06

L’anno scorso pubblicai qui un video molto importante sulla frode dell’Aids. L’ho segnalato la settimana scorsa a diversi youtuber e Luigi Baratiri ha accolto l’invito e ne ha fatto uno su Rumble. Il parallelismo con il covid è pazzesco. Pcr, Hiv, terrore della morte, false diagnosi, finte cure e altro. La differenza è che li non avevamo restrizioni, mascherine e si colpivano una parte della popolazione. Ora ci stanno colpendo tutti. Prima davano chemioterapici come AZT solo ai sintomatici, spesso tossicodipendenti con un sistema immunitario distrutto dalle droghe e dalla vita tossica che vivevano. Ora vogliono colpirci tutti… compresi i nostri figli. Ripropongo qui l’originale che merita di essere visto da tutti per capire come funzionano gli organi preposti a gestire la salute umana e i vari nomi come Fauci che ci sono dietro… che erano dietro anche alla frode dell’Aids nel 1980… e mi chiedo. Se la spagnola è passata impunita dopo 100 anni. Con l’Aids siamo ancora al punto di partenza dopo 40 anni. L’11 settembre è ancora li dopo 20… cosa pensiamo succederá con la Covid-19.. niente. La cosa è abbastanza demoralizzante. Vincono sempre loro. La scienza del panico: https://youtu.be/QkiQNeSLQOY Di seguito uno spettacolo teatrale molto ben… Leggi tutto »

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  RenatoT
5 Aprile 2021 10:39

Avranno fatto le prove generali, ma poi non ha funzionato perché non c’erano abbastanza drogati 😃

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  lady Dodi
5 Aprile 2021 10:51

in 40 anni… 40 milioni di morti… morti iatrogene.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  RenatoT
5 Aprile 2021 11:10

Spiegati, con cure sbagliate? Anche lì?!
Quel che so, se Venturi è d’accordo, è che il covid è strettamente imparentato con l’Aids e che per l’Aids non c’è vaccino.
A mio avviso, visto che “studiavano” l’Aids a Wuan, andrei alla voce ” veleni”.

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  lady Dodi
5 Aprile 2021 13:47

Cara lady Dodi… perdi un’oretta per vedere il primo… e da li capirai tutto sul covid. Quasi tutta la gente del mondo occidentale muore avvelenata dai farmaci… a parte gli incidentati, gli sparati, gli annegati… anzi no… ormai sono classificati come covid anche questi. Fammi sapere che ne pensi dopo averlo visto. Grazie in anticipo.

Sonja Sovento
Sonja Sovento
Risposta al commento di  lady Dodi
6 Aprile 2021 4:48

E indovina chi c’era a quel tempo https://it.wikipedia.org/wiki/Anthony_Fauci Anthony Stephen Fauci (New York, 24 dicembre 1940) è un immunologo statunitense che ha fornito contributi fondamentali nel campo della ricerca sull’AIDS e altre immunodeficienze, sia come scienziato sia come capo dell’istituto statunitense National Institute of Allergy and Infectious Diseases.

Elric
Elric
Risposta al commento di  RenatoT
5 Aprile 2021 12:45

Documentari interessanti, me li sono scaricati. Non si sa mai…
Molti anni fa (penso più di 25) vidi su rai2 un interessante documentario (l’aveano dato intorno alle 22.30/23.00). Parlava delle cure contro l’HIV viste da parte dei pazienti, in questo caso cittadini USA.
Il “protagonista” affermava che la cura ufficiale era inutile e pure dannosa. Lui, e molte altre persone in giro per gli USA (internet non esisteva) avevano creato un cocktail e compravano i suoi “componenti” in Messico.
Ovviamente, così come la famosa somatostatina, negli USA tutti questi medicinali erano vietati. Infatti, chi faceva il pieno per se e gli amici rischiava una denuncia di contrabbando e pure la galera.

La morale della favola, era che, grazie a questo cocktail i sieropositivi vivevano bene e in salute mentre, come diceva il personaggio principale, tutti coloro, compresi molti suoi amici, che avevano seguito le direttive ufficiali erano… morti.

Da allora, non mi fido più delle case farmaceutiche e chi le difende a priori…

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Elric
5 Aprile 2021 13:12

Se hai visto il film “dollar buyers club” parla proprio di questo. E’ tratto da una storia vera ed il protagonista sfida le istituzioni americani per poter avere la cura in Messico

danone
danone
Risposta al commento di  LuxIgnis
5 Aprile 2021 13:29

Dallas buyers club, gran bel film.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  danone
5 Aprile 2021 14:09

Avevo sbagliato il titolo……

Elric
Elric
Risposta al commento di  LuxIgnis
5 Aprile 2021 17:05

Ho cercato alcune informazioni del film che hai citato. Può sembrare assurdo ma, quel documentario è rimasto in testa a me e a mio padre (non tutti i dettagli, ovviamente) e… l’uomo che ho definito “il protagonista”, aveva i baffi!

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  Elric
5 Aprile 2021 14:06

Oramai si sa che l’Aids non è causata da alcun virus. Usare qualsiasi cosa di diverso dall’AZT ha salvato e fatto vivere meglio un mucchio di gente. l’HIV come il SARS-COV2 non sono responsabili di alcuna malattia.. non li hanno nemmeno isolati. Fanno check di spazzatura molecolare che amplificano miliardi di miliardi di volte. 24 cicli PCR sono 16 milioni di replicazioni, 45 cicli è un amplificazione enorme 2 alla 45esima (35,184,372,088,832) ed è quello che fanno per tirar fuori i contagiati. Difatti l’Aids non si attacca nemmeno con i rapporti sessuali o trasfusioni.. sono solo narrazioni di big pharma. Se esistessero virus responsabili della Covid… sarebbero morti tutti a Napoli, al sud con l’esodo dell’anno scorso, alle manifestazioni a Londra, nella tenuta di Vespa, alla festa di S.Agata a febbraio 2020 con piu’ di un milione di partecipanti.
E’ solo gente intossicata e spaventata dalla morte da covid che si imbottisce di farmaci e finisce nelle mani di big pharma e i suoi protocolli.

nicolass
nicolass
Risposta al commento di  RenatoT
5 Aprile 2021 12:56

aggiungo una cosa inquietante… al tempo in cui l’AIDS andava di moda i malati morivano come le mosche non per il virus ma per l’AZT che era talmente tossico da non lasciare scampo… non vorrei che si ripetesse la stessa cosa con i vaccini contro il Covid

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  nicolass
5 Aprile 2021 13:01

Infatti, morivano tutti di sfinimento con i muscoli completamente atrofizzati. Fatto strano, perché se la malattia era una immunodeficienza sarebbero dovuti morire molto prima per una qualsiasi infezione, ad esempio una polmonite.

Come l’hanno fatta franca una volta, possono pensare di farcela una seconda.

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  nicolass
5 Aprile 2021 13:45

certo che si ripeterá… lo stanno giá facendo. Nel due video, lo spiegano chiaramente.

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  RenatoT
5 Aprile 2021 14:52

Grazie Renato, non conoscevo né il documentario né lo spettacolo teatrale. Informazioni preziose, da mettere nel calderone

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  IlContadino
5 Aprile 2021 15:03

Grazie per averli visti. Credo che siano 3 orette ben spese 🙂 Se la massa sapesse queste cose.. avremmo giá vinto da febbraio 2020.

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  RenatoT
6 Aprile 2021 14:27

Mi ero riproposta di non guardare nessun documentario sull’aids, per una storia personale molto dolorosa ai tempi, ma mi sono fatta coraggio e ho visto il primo. No, non mi ha convinto per niente, tranne sulla pericolosità dell’azt. La spiegazione che questi esperti danno per negare il virus ma ammettere la morte per immunodeficienza ricade nel bieco e semplicistico moralismo: le droghe, il popper per gli omosessuali, una vita sregolata dunque, che da sola avrebbe dovuto portare alla malattia, sommata ai sensi di colpa biblici e alla malattia vissuta come punizione. E poi non è vero che solo all’inizio parlassero di trasmissione con il sangue e lo sperma, e poi lo estesero ad altre cause. Lo spiegarono sempre così, almeno chi non delirava.

Trovate cause e meccanismi di trasmissione e di soppressione progressiva dei linfociti più convincenti per me, magari che mi spieghino anche perchè in Italia fra i primi infettati di aids ci furono gli emotrasfusi come gli emofiliaci: qualcuno degli esperti del documentario era un testimone di Geova?
Anzi, non trovatemi niente, meglio che non intervenga più sull’aids, perchè di moralismo allora ne avevo sentito già abbastanza

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  emilyever
6 Aprile 2021 16:08

io ho perso 3 amici di infanzia molto vicini a me, erano eroinomani. Mia moglie un parente di secondo grado.

Gli emostrafusi e gli emofiliaci sono persone che hanno dei problemi di salute anche molto gravi. Persone con un sistema immunitario precario. Per dichiararli malati di aids o sieropositivi gli hanno fatto un test… e se i test sono farlocchi oggi al 95% e la PCR a detta del Nobel che la mise a punto non va bene per diagnosticare nulla e si puo’ rivelare qualunque cosa, non ti viene il dubbio che persone giá malate sono state marchiate come infettatate dall’aids e quelle piú in condizioni precarie siano state messe sotto “cure”?
Se ci fosse un virus responsabile dell’aids… io credo che l’avremmo preso tutti… o quasi. Io mi ricordo. Si gridava all’allarme pandemia e rischio di milioni e milioni di morti solo in Italia. Io noto un parallelismo pazzesco fra quello che succede oggi e che successe allora.

Mi dispiace aver riacceso dolori in te. Io la vedo in modo diverso ma è interessante conoscere cosa pensano gli altri.
Grazie per aver dedicato un po di tempo alla visione.

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  RenatoT
6 Aprile 2021 18:43

No, non mi viene il dubbio, me ne vengono solo, ripeto, a vedere chi spiega i morti per aids per aver aspirato un po’di popper. Chi conoscevo e amavo erano giovani e stavano benissimo.

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  emilyever
7 Aprile 2021 4:47

nel documentario presentano anche persone che avevano a che fare con intossicanti chimici e non solo popper. Ma poi, come oggi, è il test che ti dichiara malato. Io ho fatto il test, dopo circa 6 anni e se fosse risultato positivo, anche per sbaglio.. probabilmente sarei finito in un giro infernale di visite, crolli del sistema immunitario, depressione e chissa se sarei ancora qui.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
5 Aprile 2021 11:08

La vecchia aristocrazia non era fatta da santarellini..ma aveva il senso di una certa normalità esistenziale che adesso è ferocemente combattuta.. L’élite.. che adesso si vuole imporre come assoluta..ha usato la classe media e il popolo per realizzare il paese del bengodi..possedendo tramite la finanza accentrata.. la chiave della porta . Ha quindi favorito il consumismo sfrenato che porta alla dilapidazione delle risorse..l’inquinamento e la vita che conoscevamo.. Erano forse ignari del mondo che stavano costruendo..? No..lo sapevano benissimo..ma era una strada obbligata per arrivare alla gestione globale.. Adesso sono pronti a ritirare la rete che avevano gettato e banchetteranno con pesci grandi e piccoli.. Avranno il potere assoluto in un mondo semi ascetico..e in sé non ci sarebbe niente di male se questo mondo fosse fondato sulla vera salute e non la farmacologia vaccinale strumento di coercizione individuale e sociale.. La vecchia aristocrazia è stata annientata non dall’avidità dei borghesi..ma dall’incapacità a svolgere il suo ruolo naturale di guida..e gestione..ormai inflaccidita nei privilegi fini a se stessi.. Succederà anche con l’élite che si prospetta…e visto che non ha forze che la possono combattere se non quelle volte al passato patriottico e nazionale..destinate col tempo a sgonfiarsi in un mondo… Leggi tutto »

Pierrot Lenolese
Pierrot Lenolese
5 Aprile 2021 10:50

Ma anche Disqs si è messo a fare Il Vigile Altissimo? Non credo c’entri ComeDonChischiotte riguardo un commento che da stamattina non mi vogliono pubblicare. Chiedo Lumi.

Ada Tedesco
Ada Tedesco
5 Aprile 2021 11:34

Porsi delle domande e cercare le giuste risposte, attraverso la giusta lettura è una delle cose che ci aiuterebbe, a fare un po’ di chiarezza in questa era, di paure e confusione che ci viene indotta attraverso i media e propaganda di ogni genere.
grazie come sempre per il vostro impegno a consigliarci attraverso l’informazione…..
Bella presentazione di interessante libro di un grande Borgognone, da non perdere!!!

danone
danone
5 Aprile 2021 13:39

La società signorile di massa fu permessa dal blocco della Guerra Fredda.
Gli spiriti animali predatori neo-liberisti occidentali, in parte già liberati nel 71 dalla creazione della moneta fiat (Nixon sgancia l’emissione del dollaro dalle riserve), erano comunque frenati nelle loro mire egemoniche-totalitarie, dalla necessità di mantenere il consenso dei propri, contro il pericolo socialista-sovietico.
Caduto il muro nel 89, gli spiriti animali neo-liberisti di matrice anglo-sionista, avendo già briglia sciolta sulla moneta, hanno attaccato il fattore umano, con la spinta sempre più accelerata alla globalizzazione dei mercati. Nel medio oriente è partita la war on terror e nel terzo mondo una neo-schiavile colonizzazione. Quì in Europa l’anima marcia anglo-sionista ha attaccato in tutti questi anni l’altra faccia dell’occidente, quella latino-cristiana, molto più rispettosa del fattore umano. Con la Ue e l’euro si consolida la vittoria dei primi sui secondi ed oggi con la distopia sanitaria siamo approdati alla società zombificata di massa. La prossima guerra sarà la World War Z.

a-zero
a-zero
6 Aprile 2021 9:19

La questione del Covid-19 inizia con la biologia molecolare e finisce con la biologia molecolare.

Fabbricano il virus e l’antivirus. Come per il maledetto sistema operativo dei computer, hanno riprodotto lo stesso concetto in biologia.

Se non lo si vuole vedere, non si sa più come spiegarlo.

L’ingegneria nucleare, bene o male, grossomodo, sembra culturalmente avversata e la magigoranza la vede con diffidenza. Ci sono voluti decenni di disastri e di lotte per arrivare a una diffusione di critica sociale dell’ingegneria nucleare, e non è mai scontato che basti, visto che il nucleare è un’industria tutt’ora florida.

Dal punto di vista della pubblica cognizione critica della biologia molecolare siamo ancora agli anni ’40 del nucleare. Non so se mi spiego.

a-zero
a-zero
6 Aprile 2021 9:19

La questione del Covid-19 inizia con la biologia molecolare e finisce con la biologia molecolare.

Fabbricano il virus e l’antivirus. Come per il maledetto sistema operativo dei computer, hanno riprodotto lo stesso concetto in biologia.

Se non lo si vuole vedere, non si sa più come spiegarlo.

L’ingegneria nucleare, bene o male, grossomodo, sembra culturalmente avversata e la magigoranza la vede con diffidenza. Ci sono voluti decenni di disastri e di lotte per arrivare a una diffusione di critica sociale dell’ingegneria nucleare, e non è mai scontato che basti, visto che il nucleare è un’industria tutt’ora florida.

Dal punto di vista della pubblica cognizione critica della biologia molecolare siamo ancora agli anni ’40 del nucleare. Non so se mi spiego.