Costretta a vaccinarsi dal tribunale, Olga muore poco dopo

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Sembra una storia impossibile eppure in Italia, durante le follie imposte da Speranza&Co., è successo anche questo: una signora anziana, pienamente nelle facoltà di intendere e di volere, aveva deciso e richiesto di non vaccinarsi. La donna, però, è stata comunque costretta a vaccinarsi, una vaccinazione coatta, ordinata da chi? Nientepopodimeno che dal Tribunale di Parma. Per questo ieri, 26 luglio, il Sindacato d’Azione ha organizzato una manifestazione davanti al tribunale per la Signora Olga. Perché la storia di questa anziana ha poi avuto un esito tragico.

Il responsabile sanitario della RSA di Langhirano, dove la Signora era ricoverata, ha richiesto l’autorizzazione al Tribunale di Parma per la vaccinazione. Autorizzazione, come riporta Byoblu, puntualmente concessa dal giudice, la D.ssa Giovetti. Cosa è successo poi? La Signora Olga è deceduta dopo pochi giorni dall’inoculazione. La morte è stata denunciata all’apposita autorità come evento avverso.

Fonte articolo: https://www.ilparagone.it/attualita/olga-costretta-a-vaccinarsi-muore-poco-dopo/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix