Categoria

sanzioni economiche

Considerazioni sul taglio del gas da parte dell’Ucraina

Il nostro sempre attento e pronto Massimo Cascone (il piè-veloce Max) vi ha anticipato la notizia, per cui a me non resta che sottoporvi considerazioni varie che troviamo da due diverse fonti che ritengo utile accorpare in un unico pezzo. Buona lettura, e cominciate a prepararvi... * - * - *  L'Ucraina taglia il gas all'Europa e l'inflazione raddoppia Larry Johnson – Sonar21.com – 10 maggio 2022 Avete letto bene. L'Ucraina ha annunciato oggi l'interruzione di un terzo del…

Per coloro che ancora non hanno capito cosa sta succedendo

Sergey Glazyev stalkerzone.org 02.05.2022 Cercherò di spiegare brevemente e giustificare le misure necessarie per ottenere la Vittoria. L'operazione militare speciale ha rivelato un piano preparato in anticipo dalla potenza e dall'élite finanziaria degli Stati Uniti per prendere il potere in Russia. Include le seguenti componenti e fasi. 1. Esaurire le forze armate russe in una guerra contro combattenti ben addestrati e direttamente controllati dalle forze armate del Pentagono,…

Le sanzioni NATO e l’imminente carenza mondiale di gasolio

F. William Engdahl journal-neo.org Nel pieno della attuale crisi inflazionistica, i capi di stato dei Paesi NATO e i media mainstream ripetono il mantra che gli alti prezzi dell'energia sono un risultato diretto dell'azione militare di Putin in Ucraina iniziata alla fine di febbraio. La realtà è che la responsabilità è delle sanzioni occidentali. Queste sanzioni, tra cui il taglio dell'accesso interbancario SWIFT per le principali banche russe e alcune delle sanzioni più severe mai imposte,…

Saldi esteri da brivido

Di Guido Salerno Aletta (Editorialista dell'Agenzia Teleborsa), teleborsa.it Bisogna essere chiari su un punto: le Banche centrali non hanno poteri di intervento nell'attuale contesto di inflazione dei prezzi dell'energia e delle materie prime, tutti prodotti che l'Italia importa sia per i propri consumi interni sia per la sua caratteristica di economia di trasformazione che rivende all'estero con valore aggiunto quanto ha acquista dall'estero. A maggior ragione vale la questione della…

Mettetevi comodi e guardate l’Europa che si suicida

Pepe Escobar thecradle.co Lo stupefacente spettacolo dell'Unione Europea (UE) che commette un hara-kiri al rallentatore è qualcosa che passerà alla storia. Come un remake di Kurosawa a buon mercato, il film, in realtà, descrive la demolizione dell'UE da parte degli Stati Uniti, con il dirottamento di alcune esportazioni chiave di materie prime russe verso gli Stati Uniti a spese degli Europei. Non guasta avere un'attrice della quinta colonna posizionata strategicamente (in questo caso…

Uno squarcio nella nebbia rivela “una nuova pagina nell’arte della guerra”

Pepe Escobar strategic-culture.org Ormai è chiaro che è stata quella che ormai potremmo chiamare la Tripla Minaccia ad aver fatto da catalizzatore per il lancio dell'Operazione Z. 1. L'Ucraina sviluppa armi nucleari. Lo stesso Zelensky lo ha accennato alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco. 2. I laboratori statunitensi di armi biologiche in Ucraina. Confermato, concisamente, nientemeno che dalla Sinistra Dispensatrice di Biscottini, la signora neocon dell'ultra-neoconservatore Kaganato…

Armi di distruzione finanziaria: il Nuovo Disordine Mondiale

David C. Hendrickson – The American Conservative – 9 marzo 2022 Le ampie sanzioni che gli Stati Uniti e l'Occidente hanno imposto alla Russia ci portano in un mondo completamente nuovo. Le sanzioni sono multidimensionali, ma la più importante è il "congelamento" delle riserve valutarie russe, quello che il presidente Biden nel suo Stato dell'Unione ha chiamato il fondo di guerra da 630 miliardi di dollari di Putin. Questa azione significa che tutti i precedenti contratti…

E tu… Annalena

Andrei Martyanov smoothiex12.blogspot.com Chiamate Greta, chiamate tutti quelli di Greenpeace, fate qualcosa. Ma non quella. No. Come ho già affermato più di una volta, la principale virtù di Annalena Bearbock è di non essere affatto una donna brutta. Sebbene non sia una bellezza, è certamente gradevole da guardare, soprattutto dopo aver visto l'insipida Frau Merkel per così tanti anni. Ma ora anche questa devota Grune deve affrontare una realtà piuttosto cupa. Dai, da piccola era…