navigazione Categoria

Religione

Una volta il mio mito era Che Guevara, oggi é Monsignor Viganò

Ruggero Arenella Comedonchisciotte.org I tempi cambiano e fan cambiare le persone. O sono le persone che cambiano, e che fan cambiare i tempi. Stiamo andando verso una guerra civile, dove la spunteranno Loro, che hanno fomentato la guerra. Che vinceranno grazie ai nostri amici, o parenti, gli inconsapevoli, "le bestie" vaccinate e spaventate: la quinta colonna popolare che serve gli interessi di quelli che li vogliono sterminare. O vinceremo noi, che siamo amici, e parenti…

I tecnocrati vogliono farci adorare le macchine

Joe Allen americanthinker.com Se Dio è morto, pregare le macchine è permesso, forse anche necessario. E se Dio non è morto? Beh, si può comunque pregare le macchine. Questo sembra essere il piano tecnocratico mentre entriamo nel futuro. Proprio come con molti di questi sogni, una cosa del genere non tiene conto del nostro bisogno di altri esseri umani, con tutta la tragedia e la confusione che questo comporta. Questo bisogno è innato, così come il nostro desiderio di trascendenza. Mentre…

Due commenti sul Roma Pride

di Maurizio Blondet maurizioblondet.it Cesare Sacchetti Al gay pride di Roma è sfilato un Gesù in tacchi a spillo con una bandiera LGBT. La lobby gay ormai ha definitivamente calato la maschera. Il suo obiettivo non è mettere fine a discriminazioni omosessuali che di fatto già non esistono. Il suo obbiettivo è rimuovere la religione cristiana. La lobby gay è strettamente legata alla massoneria e alle religioni esoteriche. È interessante anche notare il doppio standard del sistema…

Nuova Normalità e Culto Covidiano – Parte II

C. J. Hopkins unz.com Nell'ottobre del 2020, avevo scritto un pezzo intitolato "The Covidian Cult" (Tradotto su CDC), in cui descrivevo la cosiddetta "Nuova Normalità" come un movimento ideologico totalitario globale. Gli sviluppi degli ultimi sei mesi hanno confermato l'accuratezza di quell'analogia. Un anno intero dopo la diffusione di foto assolutamente orripilanti e completamente fittizie di persone che cadevano stecchite per la strada, dopo il previsto, ma mai verificatosi, tasso di…

Il diavolo e l’acqua santa

Il Vaticano ospita Fauci, Chelsea Clinton, il CEO di Pfizer, oligarchi di Big Tech alla conferenza sulla "salute”  Sviluppatori di vaccini, anziani mormoni, la sostenitrice dell’aborto Chelsea Clinton, la sostenitrice del controllo della popolazione Jane Goodall, un attivista New Age, un eminente studioso musulmano del Regno Unito e un'attrice americana pro-aborto nota per posare nuda, sono tutti relatori della prossima conferenza sulla "salute" in Vaticano. Ci sono solo due ecclesiastici…

2020: l’anno in cui la Chiesa si è ritrovata affilata come una spada di zucchero

Rob Slane theblogmire.com Questo è il quarto dei cinque articoli di fine anno che esaminano i vari aspetti del nostro nuovo Stato covidiano 2020. Questi articoli saranno pubblicati anche sul sito web The Conservative Woman dal 27 al 31 dicembre. È un fatto curioso che la Bibbia ripeta molte volte la frase "non temere," mentre la parola "bello" non viene mai usata (tranne naturalmente in alcune delle traduzioni moderne veramente sdolcinate). Alcuni siti web ci dicono che siamo esortati a…

2020: l’anno in cui Dio continua a proclamare la buona novella della grande gioia

Rob Slane theblogmire.com Il 2020 è stato un anno epocale. Non è stato, come molti suppongono, un anno in cui abbiamo vissuto una crisi di salute pubblica, in cui i governi hanno fatto del loro meglio per gestire la situazione, in modo poterla superare e ritornare alla vita normale. No, qualcosa è cambiato, hanno aperto il vaso di Pandora e ne sono uscite tante di quelle malvagità che non sarà facile richiudercele nuovamente. Non sto nemmeno parlando del Grande Reset, quell'insidioso e…

Sul destino della Russia

Di Flores TOVO Comedonchisciotte Credo che per uno storico non ci sia un argomento più difficile da affrontare di quello riguardante la storia russa nel suo insieme, a partire dalla sua nascita fino ad arrivare ai giorni nostri. Ancor più arduo è il compito di ricostruire sul piano spirituale le vicende del popolo russo durante il suo percorso. Se per spirito poi si intende, volendo usare il termine “Concetto” di Hegel (1), la storia romanzata della coscienza di un popolo, attraverso i…

Charlie Hebdo cavalca ancora

Israel Shamir unz.com Il presidente francese ha calpestato per la seconda volta il rastrello e, naturalmente, si è preso il manico in faccia. I prodotti francesi sono stati ritirati dagli scaffali dei negozi arabi e turchi; teste mozzate nel bel mezzo di una pandemia, animosità, rabbia, toni da guerra civile. Vous l’avez voulu,  Emmanuel Macron! L'avevamo già visto nel 2015, perché hai voluto il replay? Chiunque può calpestare un rastrello una volta, ma ripetere l'errore? Non è una cosa da…

OMBRE CINESI: la chiesa e il nuovo accordo col diavolo

di Giorgio Lo Grasso comedonchisciotte.org A fine settembre, un cardinale cinese di 88 anni, tale Joseph Zen, attraversa mezzo mondo per venire a Roma chiedendo di poter essere ricevuto dal Papa per una questione delicatissima, ma viene lasciato fuori della porta. È successo nella settimana in cui il Vaticano è stato sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo per l'imminente rinnovo del tanto discusso accordo (segreto!) tra Santa Sede e Cina popolare. Cento ore erano state concesse…

Viganò: il Papa e la lobby gay in Vaticano, ambiguità voluta

da Marcotosatti.com L’arcivescovo Carlo Maria Viganò  ha inviato questo articolo apparso su La Verità. Ieri, in occasione del Festival del Cinema di Roma, il regista Evgeny Afineevsky ha presentato un documentario dal titolo «Francesco», nel quale sono riproposte alcune interviste fatte a Jorge Mario Bergoglio nel corso degli ultimi anni di pontificato. Tra le altre dichiarazioni, hanno destato sconcerto alcune frasi sulla legittimazione delle unioni civili omosessuali: «Quello che…

SARA’ MA NON CI CREDO. IL MONDO HA PERSO LA FEDE?

Alla fine del Novecento la religione sembrava uno dei fattori trainanti nel cambiamento globale. La fine dell’Unione Sovietica e la scomparsa del comunismo aprivano un vuoto che nell’Europa dell’Est il cristianesimo ortodosso si precipitava a riempire. In America l’elezione alla Casa Bianca di George W. Bush, un cristiano evangelico che non cercava di mimetizzare la propria fede, metteva il risalto l’importanza decisiva delle constituency a base religiosa. L'ebraismo si proponeva con un…

Giù le mani dal Natale!!!

di Saura Plesio (Nessie) sauraplesio.blogspot.com No, non sono impazzita.  Conosco l'obiezione. Non abbiamo ancora onorato le festività di Ognissanti e dei cari Estinti del 2 novembre nelle quali spero non ci chiudano barbaramente i cimiteri, che  già sono costretta a dover anticipare quel che bolle nella pentola mefitica degli Stregoni mondialisti e dei suoi giannizzeri nostrani. Ho ripetuto un titolo che feci  all'inizio della mia attività su questo blog che perdura ormai da 15 anni, non…

Una voce fa tremare la Chiesa: “In gioco i destini del mondo”

Da it.insideover.com di Francesco Boezi I toni di monsignor Carlo Maria Viganò sono i consueti. Quelli che hanno avuto modo di palesarsi già in altre occasioni. L’uomo che ha chiesto le dimissioni del pontefice argentino per via del caso McCarrick continua la sua battaglia, che è volta a quella che potrebbe essere definita “restaurazione”. La “rivoluzione” di papa Francesco non piace al cosiddetto “fronte tradizionale”. E l’ex nunzio apostolico negli Stati Uniti è forse la voce più decisa…

Il Culto della Madre Terra, un viaggio alle origini del mito/1a Parte

PREMESSA Questo saggio è un contributo al Convegno MATRI-ARKÈ - IL FUTURO DI UN'IMMAGINE ARCAICA svolto a Pistoia dal 3 al 5 Ottobre 2014. Ho creduto utile riproporlo per una riflessione sulle nostre radici che possa orientarci nella buia fase che stiamo attraversando. Da tempo immemorabile la Terra ci ha ospitati, nutriti, curati; ci ha insegnato a vivere attraverso le parole di coloro che hanno saputo interpretare i suoi “segni”. Il Mito ci racconta il rapporto tra la Natura e la…

Legge sull’omofobia. Vediamo cose che fanno parlare le pietre

Roberto Pecchioli accademianuovaitalia.it Cosa veredes, amigo Sancho, que haran fablar las piedras. Vedrai cose, amico Sancho, che faranno parlare le pietre, è un detto spagnolo fatto risalire a Don Chisciotte. Si tratta in verità di un apocrifo: nell’opera di Cervantes, il Cavaliere dalla Triste figura non pronuncia quella frase. Se tornasse in vita, presumiamo, gli sgorgherebbe dalla labbra osservando quel che è diventata l’Europa e l’intera civilizzazione occidentale.  Gli esempi non…

SLAVIA: I cazari, turchi delle steppe che si convertirono all’ebraismo

di Matteo Zola Tra i tanti popoli che hanno influenzato la vita degli antichi slavi, e che hanno condiviso con loro il torno di tempo che va dal settimo al decimo secolo dopo Cristo, abitando in aree contigue e avendo con essi scambi e contatti, ci sono i cazari. Dei cazari è difficile parlare perché rappresentano un caso del tutto peculiare nella storia europea. Le origini dei cazari I cazari, questo si sa per certo, erano un popolo turcofono, proveniente dall’Asia centrale e…

L’odio, la pace e l’armonia

Gilad Atzmon gilad.online Oggi abbiamo appreso che l'ambasciatore israeliano alle Nazioni Unite, Danny Dannon, ha riferito all'AIPAC che Bernie Sanders è un pazzo ignorante, un bugiardo o entrambe le cose. "Non vogliamo Sanders all'AIPAC. Non lo vogliamo in Israele ... Chiunque definisca il primo ministro israeliano un 'razzista' è un bugiardo, un idiota ignorante o entrambe le cose," ha annunciato l'ambasciatore Dannon. Le prove del razzismo israeliano e delle politiche razziste del…

La storia dell’Eruv, il filo che circonda Manhattan

Gabriele Genah - Corriere della Sera Nella città di New York, intorno al borough di Manhattan, corre un filo sottile: ecco che cos’è - e chi, ogni settimana, ha il compito di controllare che sia perfettamente integro, qualsiasi siano le condizioni meteo NEW YORK — Nascosto, eppure perfettamente visibile. Non c’è altro modo per descrivere il sottile filo che circonda Manhattan. Un cavo finissimo, quasi trasparente, che si snoda sopra i pali dell’elettricità per oltre 33 km, attraversando…

La mia lotta

Gilad Atzmon gilad.online Avevo iniziato a studiare l'ebraismo vent’anni fa. Era stato il risultato della mia reazione agli implacabili attacchi contro quegli intellettuali ebrei dissidenti che non si adattavano all'"agenda rivoluzionaria" della cosiddetta Sinistra ebraica "anti-sionista." Avevo rapidamente compreso che, in realtà, erano la Sinistra ebraica, i radicali e i progressisti, a mostrare i tratti più caratteristici del sionismo e dell'identitarismo ebraico. Ero perplesso: le…

La battaglia per Auschwitz

Israel Shamir unz.com Venerdì 17 gennaio 2020, tremila colpi di cannone hanno fatto tremare la terra della capitale russa, il cielo sopra Mosca è stato illuminato da imponenti fuochi d'artificio. Questa è stata la ripetizione della memorabile commemorazione, avvenuta settantacinque anni fa, il 17 gennaio 1945, che, con 24 salve di 324 cannoni di grosso calibro, aveva celebrato la liberazione di Varsavia da parte dell'Armata Rossa. Varsavia in rovina era stata salvata dalla…

Le radici della demonizzazione dell’Islam sciita da parte dell’America

Pepe Escobar unz.com L’uccisione con un drone del Magg. Gen. Qāsem Soleymānī da parte degli Stati Uniti, insieme ad un fiume di cruciali ramificazioni geopolitiche, porta ancora una volta al centro dell’attenzione una verità abbastanza scomoda: l'incapacità congenita delle cosiddette élite statunitensi anche solo di tentare di comprendere lo Sciismo, e la sua costante demonizzazione, avvilente non solo per gli Sciiti ma anche per i governi guidati dagli Sciiti. Washington aveva iniziato…