Catania, muore nella notte a 43 anni sottufficiale della Marina Militare. Forse complicanze a seguito di un vaccino anti-Covid?

CATANIA La notizia è circolata sui social sin dalle prime luci dell’alba: il Secondo Capo scelto della Marina militare Stefano Paternò (classe 1977), di 43 anni, nativo di Corleone (PA), si è spento nella notte, presso la sua abitazione a Misterbianco (CT) e per quanto noto, la causa del decesso sarebbe da imputarsi ad arresto cardiaco.

Capo Paternò, era cugino di mons. Giuseppe Silvestrini, cappellano del Papa e segretario della Nunziatura apostolica a Praga.

La Chiesa Madre di Carini, in un comunicato comparso sul sito facebook esprime il cordoglio e vicinanza alla famiglia del sottufficiale:

«Tutta la Comunità parrocchiale si stringe con affetto a mons. Giuseppe Silvestrini, e a tutta la famiglia, per l’improvvisa e prematura scomparsa del cugino Stefano Paternò, servitore dello Stato nella Marina, a soli 37 anni. Lascia la moglie e 2 figli. Assicuriamo la nostra preghiera per il loro caro defunto Stefano e chiediamo al Signore della vita la consolazione e il conforto della fede per tutta la sua famiglia. R.i.p.»

Il sottufficiale prestava servizio presso l’Arsenale Militare di Augusta (Marinarsen Augusta ndr) e secondo alcune voci, non confermate né smentite, sembrerebbe che il militare si fosse sottoposto la mattina precedente alla vaccinazione anti-Covid.

A questo punto sarebbe utile capire, se le voci fossero confermate, se la morte è avvenuta per cause naturali o se è la conseguenza di un effetto collaterale dovuto al vaccino. Al momento c’è riserbo sulla vicenda.

La morte di Paternò ha destato profonda commozione a Misterbianco e presso i suoi colleghi di Marina che lo ricordano sui social con affetto e lo descrivono come un uomo «dalla vita dedicata al dovere, di gran cuore, che amava il suo lavoro. Un uomo dalla profonda educazione, sempre disponibile con gli altri».

Fonte articolo: https://www.canale190.it/catania-muore-nella-notte-a-37-anni-sottufficiale-della-marina-militare-forse-complicanze-a-seguito-di-un-vaccino/

 

I commenti sono chiusi.