Carabiniere vaccinato ricoverato con le gambe paralizzate.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

CATANZARO Apprensione tra le centinaia di persone che hanno ricevuto una dose di vaccino proveniente dal lotto sospetto di siero AstraZeneca sequestrato in via cautelativa dai Nas.
Il provvedimento è giunto in seguito alle morti sospette verificatesi in Sicilia, sebbene non sia stato accertato alcun nesso tra la somministrazione del vaccino e gli eventi che hanno portato ai decessi, ribadiscono gli esperti. La prima autopsia fatta in Sicilia avrebbe accertato una indipendente diagnosi di infarto. L’ipotesi che ha portato agli accertamenti sul lotto potrebbe essere dovuta a problemi con la conservazione dello stesso.
Come anticipato dal Tg3 Calabria, un caso sospetto si sarebbe verificato anche in regione. Un giovane carabiniere vaccinato nei giorni scorsi è stato ricoverato al Policlinico “Mater Domini” di Catanzaro con le gambe paralizzate. I sanitari per ora escludono un nesso col vaccino.
Intanto è in arrivo da Roma un team di esperti e della Protezione civile per affiancare quanti sono impegnati nella campagna vaccinale.

Fonte articolo: https://www.corrieredellacalabria.it/2021/03/12/carabiniere-vaccinato-ricoverato-con-le-gambe-paralizzate-ma-per-ora-e-escluso-un-nesso-tra-gli-eventi/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x