Arcella: parroco positivo pochi giorni dopo la terza dose

Emergenza covid, allerta in Irpinia. Sei i pazienti ricoverati al Moscati, di cui 4 nel reparto di Malattie Infettive, mentre due donne anziane sono finite in terapia subintensiva. Tra le due signore ricoverate nel reparto di terapia subintensiva, c’è la suora 84enne dell’Istituto Corso Europa, positiva la virus da qualche giorno e che verserebbe in serie condizioni. Molti dei ricoverati, la maggior parte, sono senza vaccino. In terapia subintensiva anche una anziana di Cervinara, collegata al focolaio esploso nella scuola locale e che ora conta poco meno di 30 casi di covid.

Intanto è isolato a casa con qualche lieve sintomo del virus il parroco di Arcella, frazione di Montefredane, positivo al covid e che lo scorso lunedì aveva ricevuto la terza dose. Cinque i casi di coronavirus in paese. Tra questi due bambini della stessa classe di Montefredane. Numeri destinati a crescere visto che ci sarebbero altri piccoli con lievi sintomi e altri tamponi da processare nelle prossime ore. Vola l’indice di positività in Irpinia. Balza al 6,92%. Sono 19 i casi di Covid comunicati dall’Asl. Dunque, un numero importante di contagi venuti fuori da pochi tamponi processati. Sono appena 275 i test analizzati. Il rapporto fa emergere l’elevato tasso d’i cidenza che nelle 24 ore precedenti si fermava al 2,57% dopo l’impennata del giorno prima con il 4,73%. La tregua è durata poco.

Fonte articolo: https://www.ottopagine.it/av/daicomuni/272874/arcella-parroco-positivo-aquino-siamo-in-apprensione-per-don-enrico.shtml

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x