Home / ComeDonChisciotte / ANCORA SULL'EMENDAMENTO BIDEN, LA RUSSIA, IL MYANMAR

ANCORA SULL'EMENDAMENTO BIDEN, LA RUSSIA, IL MYANMAR

DI KARL MARX
Karl Marx Was Right

Secondo la mia opinione, nei seguenti due post Badger è uno dei pochi che abbiano compreso correttamente la non così nascosta orchestrazione intorno a quello che viene etichettato come “l’emendamento Biden sull’Iraq”,
The Hashemi -Biden “National Pact”
e
Iraq and the Iowa primary

Biden può non essere molto conosciuto all’esterno, ma è un importante legislatore del Congresso, presidente della potente Commissione Relazioni con l’estero del Senato, che rappresenta un’alleanza tra l’elite delle corporation e quella del potere del Congresso in questo paese. Biden è un senatore del piccolo stato del Delaware. Il Delaware, come i paesi del Golfo Arabo, è una corporation mascherata da stato, sede, tra l’altro del Dupont [multinazionale chimica e farmaceutica]. Biden, per esempio, era uno dei “complici” che si incontrarono con l’ex capo dell’ISI pakistano, generale Mahmoud Ahmad, durante la visita di Ahmad a Washington del 4-11 settembre 2001. Biden si incontrò con Ahmad il 13 settembre 2001 (Vedi www.globalresearch.ca/articles/CHO206A.html).Badger, di cui sopra, ha analizzato acutamente, da una prospettiva diversa, le conseguenze di quanto ho analizzato nei miei blog precedenti riguardo allo “Spostamento Geostrategico di Washington” ed all'”internazionalizzazione dell’Iraq”. Questa è POLITICA.

Su questa nuova/vecchia politica riguardo a Russia, Iran, ecc., vedi anche Bhadrakumer, “A Massive Wrench Thrown in Putin’s Works,” www.atimes.com/atimes/Central_Asia/II29Ag01.html

Per quanto riguarda le ultime righe dell’articolo di Bhadrakumer, viene data una qualifica a Bush. Finito. Un morto vivente, una farsa, una barzelletta. Quelli che si prendono il disturbo di seguire gli eventi ben conoscono quanto riguarda l’intensificazione della militarizzazione e le tensioni in Georgia e nel Caucaso, in Ucraina, in Kosovo, la NATO, i paesi baltici, la difesa missilistica ecc.

Per quanto riguarda il Myanmar, la nuova causa della compagnia dei Diritti Umani, che hanno improvvisamente spostato l’attenzione dal Sudan, si ha solamente il bisogno di contestualizzarne il significato da quanto sopra. Ma se non riuscite a capirlo, qui vi è una rapida analisi, con un incluso un’ altro importante link. (cercate il link sotto “altri motivi finanziari e politici”: www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=6919)

Il suddetto Badger sostiene che il piano per il federalismo in Iraq è assurdo. Non è più assurdo di qualsiasi altra cosa che stia avvenendo, o, sia avvenuta sia nella storia recente che in quella passata, in una serie ininterrotta.

In chiusura, come promemoria, dal momento che non sono in grado di postare materiale illustrativo sul mio blog, qui vi è qualcosa che ho trovato su internet e che posso linkare, un promemoria sul perché i resistenti combattono e la resistenza dovrebbe essere sostenuta ovunque, (il dipinto può essere ingrandito con un click del mouse), www.londoncommunists.blogspot.com/2007/09/korean-art-for-bri
tish-eyes.html

Versione originale:

Karl Marx
Fonte: http://karlmarxwasright.blogspot.com
Link
29.09.2007

Versione italiana:

Fonte: http://freebooter.interfree.it/
Link: http://freebooter.interfree.it/mbrmit.htm

Pubblicato da God