31enne francese: “dopo la dose di Pfizer mi manca il fiato, la mia vita è stravolta”

Dopo aver ricevuto una prima dose di vaccino contro il Covid, Mickaël De Oliveira, 31 anni e residente a Nancy (Nord Est della Francia), è stato vittima di pericardite post-vaccino. La sua vita è cambiata da un giorno all’altro. Senza fiato al minimo movimento, non può più fare sport e ha dovuto smettere di recitare.

Dopo essere corso dal suo medico di base, contattato il pronto intervento medico e consultato un allergologo, Mickaël De Oliveira, un giovane di 31 anni, è finito al pronto soccorso dove è stata riscontrata una pericardite post-vaccino. Inizialmente, il trentenne aveva deciso di non farsi vaccinare. Tuttavia, vedendo che non poteva più avere una “vita sociale normale” , ha cambiato idea.

Siccome Mickaël De Oliveira non era vaccinato e questo gli impediva di dedicarsi al calcio e di continuare le sue lezioni di teatro, si è sottoposto a vaccinazione giovedì 7 ottobre.

Le reazioni sono state immediate e si sono verificate già nel centro vaccinale. “I miei piedi, così come le mie mani, hanno iniziato a scaldarsi”, dice. Dopo che un membro del centro di vaccinazione gli ha semplicemente consigliato di aspettare, vedendo che i disturbi persistevano, ha contattato il SAMU (pronto intervento medico). Il medico del SAMU ha infine suggerito che questa reazione potrebbe essere collegata al vaccino, subito dopo aver detto il contrario.

Venerdì 8 ottobre si è recato dal suo medico di base. Quest’ultimo gli ha prescritto un antistaminico, ma il problema non si è risolto da solo ed è addirittura peggiorato. Una mattina si è svegliato con una gamba e mano intorpidite.

Ha quindi deciso di consultare una seconda volta il suo medico di base, il quale ha ribadito che tutto andava bene. Durante una seduta con il suo fisioterapista che il trentenne ha sentito un “dolore al cuore” che gli ha destato molta preoccupazione. “Ho scritto di nuovo al mio medico dicendogli che non avevo alcuna intenzione di sottopormi alla seconda dose. Poi mi ha detto di andare da un allergologo”.

L’allergologo ha confermato a Mickaël di essere vittima di un problema vascolare dovuto al vaccino. il suo consiglio: “Se il dolore al petto persiste, vai al pronto soccorso”. Così, sentendosi male, Mickaël è andato al pronto soccorso ed è stato sottoposto ad un’ecografia, un ECG e un esame del sangue. Si è scoperto che il trentenne soffre di pericardite post-vaccino.

Sono senza fiato solo a salire le scale

Non ho mai avuto problemi di cuore. Oggi ho il fiato corto solo a salire le scale, per non parlare del dolore al petto. Non posso più fare sport o teatro“, piange Mickaël.

Il trentenne è quindi costretto a restare a riposo ed è stata prescritta una cura per un periodo di un mese. E deve imperativamente rimanere sotto sorveglianza. “Parlare troppo a lungo mi toglie il fiato. Sono preoccupato perché non so cosa darà tutto questo in seguito, soprattutto perché potrebbe esserci una recidiva”, dice.

Inoltre, il suo cardiologo gli ha consigliato di non sottoporsi alla seconda dose del vaccino. E se è riuscito a ottenere la tessera sanitaria, si chiede “quanto durerà?”

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/31enne-denuncia-dopo-la-dose-di-pfizer-mi-manca-il-fiato-la-mia-vita-e-stravolta/

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x