12 anni, muore 2 giorni dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer in Germania

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Un ragazzo di 12 anni del distretto di Cuxhaven è morto due giorni dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino Pfizer COVID-19. Prove iniziali suggeriscono una correlazione con la vaccinazione. Il distretto ha deciso di rendere pubblico il caso dopo che le voci erano emerse sui social media.

La notizia arriva proprio appena gli Stati Uniti hanno avviato la vaccinazione per i bambini di 5-11 anni con il vaccino Pfizer.

Il dipartimento sanitario di Cuxhaven ha ordinato un’autopsia che ha già avuto luogo. Secondo il rapporto preliminare dell’autopsia, fatto da esperti dell’Istituto di medicina legale presso il Centro medico universitario di Amburgo-Eppendorf, si è concluso che è probabile che la sua morte improvvisa sia dovuta al vaccino.

Il capo del dipartimento della salute nel distretto di Cuxhaven, Kai Dehne, ha dichiarato:

“Ci troviamo di fronte a un caso particolarmente tragico qui. Statisticamente, gravi effetti collaterali della vaccinazione con conseguente morte sono estremamente rari. Ma il 100% della famiglia è spietatamente colpito”.

Altre cause non possono ancora essere completamente escluse prima della valutazione degli esami dei tessuti fini, i cui risultati saranno resi disponibili.

Dopo la morte: il distretto di Cuxhaven vaccina solo studenti sani

Dopo la morte del dodicenne, successiva all’assunzione della seconda dose di vaccino Pfizer, il risultato finale dell’autopsia è ancora in sospeso. Nel frattempo, il distretto di Cuxhaven sta prendendo le prime precauzioni.

Nelle scuole dell’area distrettuale, solo i bambini senza condizioni di salute preesistenti potranno essere vaccinati d’ora in poi.

Tutti gli altri bambini dovranno recarsi dal proprio medico di famiglia per la vaccinazione, poiché conosce meglio le possibili condizioni preesistenti. Nel distretto di Cuxhaven, tre squadre mobili di vaccinazione sono dispiegate per conto dell’amministrazione distrettuale.

In attesa del risultato dell’autopsia

L’autopsia presso l’Istituto di medicina legale del Centro medico universitario di Amburgo-Eppendorf (UKE) è stata completata, ha riferito una portavoce dell’amministrazione distrettuale del NDR in Bassa Sassonia. Tuttavia, i campioni dovranno essere ancora riesaminati. “Supponiamo che la dovizia sia maggiore del normale a causa dell’esplosività e della delicatezza della questione”, ha sottolineato la portavoce.

Che ruolo ha avuto la condizione di salute preesistente?

Secondo il Paul Ehrlich Institute (PEI), il ragazzo deceduto era apparentemente affetto da una grave malattia cardiaca e vascolare da qualche tempo. Il PEI è l’Istituto federale per i vaccini e i farmaci biomedici. Sono in contatto con la contea e ora stanno aspettando il risultato finale dell’autopsia, ha riferito una portavoce. Ciò dovrebbe chiarire se e in che misura la condizione preesistente è stata causa della morte. Il bambino è deceduto poco dopo la seconda dose del vaccino di Biontech / Pfizer. A causa della stretta connessione temporale, il dipartimento della salute del distretto ha ordinato un’indagine. Secondo le informazioni del NDR in Bassa Sassonia, l’ufficio del pubblico ministero di Stade attualmente non vede alcun motivo per indagare sul caso.

Scienziato forense: un’altra causa di morte non può essere esclusa

Gli esperti dell’Istituto di medicina legale dell’UKE hanno ritenuto probabile, secondo il protocollo preliminare dell’autopsia, che la morte fosse dovuta alla vaccinazione. “Siamo di fronte a un caso particolarmente tragico qui”, ha dichiarato il capo del dipartimento della salute nel distretto di Cuxhaven, Kai Dehne, dopo che la morte è diventata nota.

“Statisticamente, gravi effetti collaterali del vaccino con conseguenze fatali si verificano molto raramente, ma la famiglia colpita è completamente distrutta”. Dehne ha espresso ila suo più profondo cordoglio ai parenti.

Cinque casi sospetti entro la fine di settembre

Il PEI ha registrato un totale di cinque casi sospetti di questo tipo entro la fine di settembre, che si riferiscono a decessi di bambini e adolescenti a intervalli da due a 24 giorni dopo la vaccinazione con il prodotto Biontech / Pfizer.

Almeno tre degli adolescenti avevano gravi condizioni pregresse, secondo il PEI. La pediatra Tanja Brunnert, portavoce dell’Associazione federale dei pediatri e dei medici per gli adolescenti, ha detto che si dovrebbe fare attenzione alle precedenti reazioni allergiche ai vaccini – in questo caso la vaccinazione dovrebbe essere assolutamente sconsigliata.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/12-anni-muore-2-giorni-dopo-aver-ricevuto-il-vaccino-pfizer-in-germania-mentre-in-thailandia-una-coetanea-lotta-tra-la-vita-e-la-morte/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix