Vaccinare i minori contro il covid è illegale

Di Alberto Conti, ComeDonChisciotte.org

In attesa che le porcherie geniche spacciate per panacea-covid siano messe al bando per sopravvenute evidenze scientifiche, possiamo essere certi fin d’ora che la vaccinazione anticovid-19 ai minori è illegale, assolutamente fuori legge, e quindi va impedita ope legis immediatamente.

E sarebbe bene che la magistratura si desse finalmente una mossa nel svolgere la sua funzione istituzionale, indipendentemente dalle pressioni vacciniste del mainstream a reti unificate.

Altrimenti la nostra civiltà, ben rappresentata dalla Costituzione, cosa ha separato a fare i poteri?

I vaccini anticovid sperimentali sono stati sdoganati per la somministrazione di massa in base al dichiarato stato di emergenza pandemico, di una malattia nuova della quale non si hanno a disposizione cure adeguate, se non la prevenzione vaccinale. Sappiamo per certo che non è vero niente, che la pandemia non è una vera pandemia, che le cure precoci ci sono eccome e funzionano benissimo, a differenza dei vaccini che non funzionano, o al più forse “funzionicchiano” solamente nel ridurre la sintomatologia, oltre ad essere altamente pericolosi. Sappiamo anche che le rilevazioni epidemiologiche sono pilotate in funzione ipervaccinista, per avere numeri taroccati a sostegno della narrazione catastrofista e terroristica della malattia, basati su esami diagnostici falsi (tamponi PCR), in quanto fondati su metodiche dichiaratamente non diagnostiche e tantomeno standardizzate, cioè altamente manipolabili. Ma tant’è, queste verità al momento sono censurate, avversate, ridicolizzate, secondo i ben noti metodi del potere autocratico.

Tuttavia una cosa è sempre stata certa fin dall’inizio: i bambini non si ammalano di covid-19, e quand’anche contraggono l’infezione se la digeriscono come una merendina, senza sintomi o con sintomi lievi e assolutamente non preoccupanti per le conseguenze sulla loro salute. Quindi la cosiddetta “emergenza” non li riguarda affatto, pertanto le istituzioni di vigilanza sui farmaci, così come i pediatri, non possono approvare a nessun livello l’utilizzo di vaccini sperimentali in quella fascia d’età. Non solo, la vaccinazione preventiva contro una malattia del tutto innocua per l’interessato non ha alcuna giustificazione clinica ne deontologica.

Se FDA, EMA, AIFA e compagnia cantante lo fanno lo stesso, cioè acconsentono all’uso di farmaci sperimentali su bambini sani che non ne hanno alcuna necessità, vanno censurate, condannate, commissariate, perché contravvengono al loro principale dovere istituzionale, quello per cui sono state create e finanziate, che è quello di tutelare la salute, di proteggere il pubblico dagli errori e dagli abusi dell’industria del farmaco. Solo la magistratura a questo punto può, ma soprattutto deve, agire in piena autonomia per fermare questo scempio della giustizia, della logica, della morale, impedendo danni potenzialmente irreversibili e devastanti per l’umanità.

A questo punto intervengono però le truppe cammellate di bigpharma, i vari “esperti” prezzolati a sostegno della necessità di vaccinare tutti a prescindere, anche ragazzi e bambini. Questi disgraziati sostengono, senza alcuna prova scientifica, che “occorre eradicare il virus”, che “occorre raggiungere l’effetto gregge vaccinando almeno la stragrande maggioranza della popolazione senza limiti d’età”, che “i giovani non vaccinati costituiscono un serbatoio potenziale di contagio”, che “anche ragazzi e bambini rischiano la loro salute per il covid-19” e non so più quali altre ipotesi fantasiose mai verificate scientificamente, cioè chiacchiere da bar.

Ricordiamo benissimo che fin dall’inizio di questa tragica storia, quando eravamo ancora tutti sbigottiti e spaventati dalla novità del rischio epidemico, correvano voci che “i nipotini uccidono i nonni”, in quanto veicoli inconsapevoli di contagio mortale. Se però si controllava la notizia cercandone le fonti, si scopriva che non erano fonti adeguatamente qualificate, per usare un eufemismo, e non c’era alcuna prova seria in tal senso. Così come ancor oggi non sono adeguatamente qualificate le ben note star della “scienza” alla ribalta mediatica del mainstream, personaggi spesso collocati in posizioni di responsabilità per meriti tutt’altro che scientifici. E qui si apre un’altra piaga sociale, oltre il ben noto conflitto d’interessi di questi cosiddetti esperti, foraggiati da chi finanzia queste campagne vaccinali.

Per la gran parte degli altri operatori sanitari infatti, vale quanto già stigmatizzato dal Manzoni secoli fa: “Il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare”, diceva Don Abbondio. Il problema è che i pochi medici e ricercatori scientificamente qualificati e indipendenti, che sanno come stanno veramente le cose, sanno anche cosa li aspetta se contraddicono pubblicamente la narrazione mainstream, ormai pura propaganda di Stato, e quindi, salvo poche eroiche eccezioni, tacciono.

Nonostante questo stato di fatto ricattatorio che riguarda primariamente tutti i sanitari, almeno 1.200 pediatri, che rappresentano circa il 5% della categoria, ha sottoscritto una richiesta di moratoria per sospendere il programma di vaccinazioni per la fascia di età 12-16 anni e per evitarne l’estensione ai bambini di qualsiasi età perché ( è scritto nel documento di 2 pagine ):

“1. Non sussistono benefici diretti …

2. Non sussistono benefici indiretti …”

Ne è promotore il Dott. Eugenio Serravalle, pediatra, che si può ascoltare in questi due interventi qui https://youtu.be/uRPgweCpqfo e qui https://www.radioradicale.it/scheda/637756/appello-per-la-moratoria-alle-vaccinazioni-anticovid-19-ai-bambini-intervista-al-dr

Fino a che ci sono veri uomini come il Dott. Serravalle, e molti altri come lui (ad es. tra i medici aderenti ad ippocrateorg.org che hanno prodotto questo toccante video da far circolare https://rumble.com/vji70x-proteggiamo-i-bambini-ippocrateorg.html ), anche se costituiscono un’esigua minoranza, possiamo a buon diritto impugnare la fiaccola della libertà e della speranza. A questo punto però anche avvocati e magistrati devono fare la loro parte urgentemente, perché il crimine è già in atto.

Politici non pervenuti, già ce ne siamo fatti una ragione.

Di Alberto Conti, ComeDonChisciotte.org

08.07.2021

Pubblicato da Jacopo Brogi per ComeDonChisciotte.org

 

Notifica di
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
edoxxx
Utente CDC
13 Luglio 2021 12:33

Bell’articolo e bell’auspicio. Cerchiamo di stare sani e non vaccinarci.

Predator.999
Utente CDC
13 Luglio 2021 14:03

Non è illegale, è sterminio di massa:

Un link in cui c’è il riferimento a 20 anni di brevetti sull’arma biologica che è già stata utilizzata in passato e che oggi appare perfezionata:

https://www.detoxed.info/dr-david-martin-le-varianti-non-esistono-il-virus-non-proviene-dalla-natura-ma-da-sequenze-create-al-computer/

Nella versione Telegram del sito trovate direttamente i video in questione.

Maurizio
Utente CDC
13 Luglio 2021 14:13

sarebbe bene che la magistratura si desse finalmente una mossa nel svolgere la sua funzione istituzionale

Mi perdonerà l’ottimo Alberto Conti una risata a denti stretti, dopo aver letto questa frase.

La magistratura sarebbe dovuta intervenire sin dal primo dippìciemme firmato dall’avvocatuccio nostro, ma non è avvenuto.

Prima ancora, senza nemmeno scomodare un pubblico ministero, sarebbe potuta intervenire la corte costituzionale, ma non è avvenuto

E prima-prima ancora, questi dippìciemme buoni solo per incartare le uova non dovevano essere promulgati dallo scalda-poltrona al quirinale, che tra l’altro presiede il csm, ma non è avvenuto.

Ora, certo non si può escludere un improvviso risveglio di chi dorme da un anno e mezzo, ma i precedenti certo non confortano in quel senso.

Holodoc
Risposta al commento di  Maurizio
13 Luglio 2021 16:12

Non dorme… è “in vigile attesa”…

danone
Utente CDC
13 Luglio 2021 17:06

Alberto condivido tutto, ma sarei meno moderato anch’io. Bisogna sempre chiedere giustizia per i canali ufficiali-legali, ma qua non siamo più difronte a semplice illegalità, siamo vittime di intenzioni totalmente criminali, a tal punto che è già legittima l’autodifesa personale con ogni mezzo possibile.
Se non si muove chi di dovere ci muoveremo noi.

IlContadino
Utente CDC
13 Luglio 2021 17:24

Quel bambino non si è seduto lì da solo, non ce lo ha messo l’AIFA, non la legge di Stato, nemmeno la dottoressa, lo hanno messo lì i suoi genitori, di sicuro in buona fede, completamente traviati dall’informazione psico degenerativa della televisione. Vado alla radice del problema, prima di auspicare un buon funzionamento delle istituzioni, a tutela del cittadino, è necessario ripulire la mente del medesimo. Il martellamento mediatico non è un problema marginale, è Il Problema. Vedo persone che cominciano a perdere il senno, affermano tutto e il suo contrario nella stessa frase, dicono una cosa e la seguente la smentiscono, come fa il tg, pari pari. Il covid e il vaccino covid non sono un problema di salute fisica, lo sono di salute mentale, è stato creato ad hoc dalla televisione, lo mantiene vivo la televisione e se volessero potrebbero non farlo finire mai, con la televisione. Poi certo, si può decidere di spegnerla, ma che fatica pigiare quel pulsantino!!!

Maurizio
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
13 Luglio 2021 18:17

Non sono d’accordo, la mente del cittadino cui ti riferisci tu non va ripulita, va proprio attivata ex novo.
Se il cittadino avesse un approccio attento e critico, soprattutto verso i programmi di cd “informazione”, potrebbe anche sorbirsi h24 mamma tv, ma non saremmo a questo punto.

Ti dirò che x quanto mi riguarda è proprio quando i media “insistono” tanto su qualcosa, che inizio a drizzare le antenne… in quel senso la tv può rivelarsi addirittura utile 🙂

Diverso è se attraverso lo schermo le menti più malleabili vengono plagiate attraverso veri e propri messaggi subliminali, a loro insaputa, ed è una cosa che mi capita a volte di pensare.

Allora sì, la soluzione sarebbe riempire le discariche di teleschermi.

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
13 Luglio 2021 18:55

Mi è capitato di guardare un po’ di tv in questi giorni, ho approfittato degli Europei di calcio per fare un minimo di socialità extra arrampicata (che ormai occupa la quasi totalità del mio vivere sociale;) Il tg è una vera e propria macchina da guerra, i servizi e la loro successione sono creati per scombinare la mente, il pensiero logico, il campo emotivo, la struttura stessa di un andamento equilibrato dell’apparato psicofisico. La mente funziona per elaborazione, non si inventa nulla di nuovo, organizza i pensieri in base al conosciuto, a ciò che si deposita nella memoria in maniera più o meno inconscia. Se guardi il tg e depositi quel tipo di informazioni è inevitabile che qualcosa di brutto accada, è come gettare rifiuti in uno specchio d’acqua, un pochetto alla volta, alla lunga otterrai un ambiente inquinato. Dopo aver visto qualche tg ho iniziato a capire il perchè di tutti quegli svarioni mentali che notavo nelle persone. E sto parlando solo dei tg, senza considerare tutti gli altri tipi di “programmazione”. Hai presente quanto è difficile fare una sana pratica quotidiana? Esempio banale: “Da domani faccio cinque minuti di Saluto al sole tutte le mattine”. So che quei… Leggi tutto »

Maurizio
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
13 Luglio 2021 20:03

È vero quello che dici, i tg sono “macchine da guerra”, ma sempre e solo per menti malleabili. Io davanti a un tg per l’80% del tempo bestemmio.
Un esempio stupido: mi è capitato di vedere in tv il siparietto tra draghi e donnarumma (“‘ndo stai”?) quando la nazionale di calcio è stata ricevuta e incensata di onori.
Lo capisce anche un muro che il siparietto è preparato affinché l’utente medio pensi “draghi uno di noi, sentilo come parla romanesco l’uomo forte, guida della nazione, che si lascia andare al dialettto quando parla di calcio come un comune cittadino”.
il problema è proprio che il tele-utente, con diverse sfumature, pensa proprio questo, piu o meno consciamente “umanizza” una figura che invece è una specie di visitor.

Maurizio
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
13 Luglio 2021 20:06

Ti avevo risposto ma… commento “in attesa di approvazione”… quasi quasi rimpiango disqus

Platypus
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
13 Luglio 2021 19:53

Dici bene, occorrerebbe spegnerla… il problema è che, spenta la TV, la massa si riversa sullo smartphone o sul PC che sono addirittura peggio.
è un po’ come voler chiudere i tabaccai per non far fumare la gente, sortendo come effetto gli stessi attaccati ai tubi di scappamento delle auto.
Occorrerebbe prima disintossicare le menti ma si tratta di un’impresa ciclopica.

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  Platypus
13 Luglio 2021 20:24

Certo, hai ragione, il paragone è più che azzeccato. Io mi riferisco a chi legge questi articoli e commenti annessi, non di certo alla massa. La massa non va cambiata, migliorata, la massa è massa, pace all’anima sua, noi, ognuno di noi, invece, sì che può cambiare, migliorare. Anzi non “può”, deve!

Ultimo aggiornamento 16 giorni fa effettuato da IlContadino
AlbertoConti
Risposta al commento di  IlContadino
15 Luglio 2021 7:47

Hai messo il dito nella piaga! Oggi abbiamo TV commerciali private e mamma RAI, la TV di Stato finanziata col canone obbligatorio praticamente per tutti (“grazie” a Renzi che l’ha messa nella bolletta elettrica), oltre che dalle pubblicità a pagamento, tanto quanto le TV private. Il fatto che la potentissima RAI faccia terrorismo sanitario, censura selettiva, propaganda vaccinista nauseante, è la prova provata che siamo in un regime totalitario e antidemocratico, eversivo dell’ordine costituzionale. La propaganda di Stato, con tutti i partiti conniventi, tranne quello della Meloni anch’esso finto, è un’esperienza che non si era più vista dall’epoca di Mussolini. Così come durante il ventennio fascista l’autentica opposizione di popolo è difficilissima, apparentemente impossibile proprio perchè la maggioranza del popolo sta col regime, plagiata, ingannata, ricattata, terrorizzata, lobotomizzata da quella stessa propaganda martellante, che tramite lo schermo e il telecomando raggiunge tutti 24/24 e 365/365. La realtà è sempre più complessa, e oltre ai tre poteri classici regolamentati per Costituzione (esecutivo, legislativo, giudiziario) assistiamo alla crescita esponenziale del potere finanziario che ingloba quello mediatico, confinandoci nella trappola in cui siamo caduti. L’unica salvezza a questo punto va riposta nel potere più grande di tutti, quello spirituale che potenzialmente alberga in… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa effettuato da AlbertoConti
Pfefferminz
Utente CDC
13 Luglio 2021 19:00

Ottimo articolo! Non so se riusciranno a metterlo in pratica, ma ho sentito parlare dell’intenzione di permettere ai minorenni di vaccinarsi, senza il consenso dei genitori. Stanno distruggendo le norme che un paese civile si è dato dopo secoli di lotte.

Loro stanno accelerando con le loro campagne vaccinali, con le discriminazioni fra vaccinati e non, con le dichiarazioni sull’obbligo vaccinale, perché la faccenda gli sta sfuggendo di mano.

Consiglio a tutti di guardare il video postato da Predator999, l’intervista al dottor David E. Martin con sottotitoli in italiano.

AlbertoConti
13 Luglio 2021 19:28

Franco Locatelli, da febbraio 2019 presidente del Consiglio Superiore di Sanità e da marzo 2021 coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, già Premio Feltrinelli per la patologia, oncologia, immunologia, microbiologia, e Medaglia d’oro al merito della sanità pubblica, ha appena detto pubblicamente: “Della vaccinazione tra 12 e 18 anni ne penso tutto il bene possibile: i profili di sicurezza del vaccino sono estremamente rassicuranti ….” Dichiarazione ripresa e amplificata dal TG delle 18 di Radio24 e da chissà quante altre emittenti e testate giornalistiche, che raggiungono milioni e milioni di famiglie italiane. Ma che ne sa costui degli effetti a lungo termine delle porcherie geniche? Ma non può non sapere che i soli rischi a breve termine delle vaccinazioni ai ragazzi sono di gran lunga superiori ai rischi che corrono gli stessi ragazzi se si “ammalano” di covid-19 senza essere vaccinati. Nella sua posizione le opinioni personali non sono più semplici opinioni, possono diventare armi di distruzione di massa. Ma quanto è stupido e/o corrotto per permettersi tali affermazioni chiaramente false e tendenziose? E’ solo un esempio, l’ultimo di una serie interminabile, di quanto siamo avanzati nella truffa propagandistica di regime, che solo la coscienza di popolo potrà fermare. Non stanchiamoci… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 16 giorni fa effettuato da AlbertoConti
MarioG
Utente CDC
13 Luglio 2021 20:19

 “circa il 5% della categoria [pediatri], ha sottoscritto una richiesta di moratoria” della vaccinazione per gli adolescenti. Peggio di una Caporetto. Un medico su 20 si rende conto dell’assurdità (innanzitutto medica) della vaccinazione degli adolescenti! La rana è già bollita. Manca solo che si scoli. Comunque preparatevi per tempi durissimi. I tamburi hanno già ricominciato a rullare: ascoltate le “notizie” immesse nel gorgo della (dis-)informazione, e pure le “boutade”, che, come noto, sono i “ballon d’essai” per saggiare le reazioni del popolo. La Nazionale, carica di allori, è stata condotta, in buon ordine, al Celio, ospedale militare, per la vaccinazione sotto la supervisione del generale lucano, braccio destro del ministro lucano (pare che si aggiri una importante concentrazione di squadre e compassi in quel di Potenza…). I “campioni d’Europa”, ma ancora a metà, vanno docilmente a fare il loro “dovere” prima di essere ricevuti dal Lucumone. Solo così il loro status di campioni diviene effettivo. “Esempio” e simbologia potentissima per la massa. Dà la misura della decisione con cui eseguono il Piano. Riguardo alle boutade, oltre ai proclami della virostar Bassetti, registriamo l’exploit di Crisanti (quello che una volta, a gennaio, disse (incauto!): “il primo vaccino, senza dati, non me… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 16 giorni fa effettuato da MarioG
AlbertoConti
Risposta al commento di  MarioG
14 Luglio 2021 0:11

E’ dittatura sanitaria, conformismo da terrore e ricatto in perfetto stile fascista, versione latina del totalitarismo più bieco e cieco. Ma è anche farsa, troppo smodata perchè non sia evidente a strati sempre più corposi della popolazione. Del fascismo, quello vero, fortunatamente abbiamo ancora memoria, tracce di anticorpi pronti a rigenerarsi q.b. per stroncare qualsiasi nuova variante.

Platypus
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
14 Luglio 2021 6:53

Se per fascismo si intende un qualsiasi sistema autoritario di tipo oligarchico allora bisogna concludere che si tratta di un qualcosa che è stato sempre presente ma che, talvolta, ha allentato un po’ la presa e si è stemperato in una parvenza di democrazia. Oggi, in realtà da oltre trenta anni, assistiamo ad una recrudescenza dovuta all’unipolarismo ideologico imperante ed alla mancanza di qualsiasi confronto o contraddittorio. L’italiano medio forse ha ancora tracce di anticorpi ma il suo sistema immunitario funziona poco e male ed in fondo l’idea di conformarsi al regime, ai più, piace.
non c’è peggior malato di chi si compiace della propria malattia.

nicolass
Utente CDC
14 Luglio 2021 1:31

Vaccinare i bambini non è solo illegale ma anche immorale… è probabilmente il prezzo da pagare per aver delegato la propria salute a chi specula sulla malattia.

Ultimo aggiornamento 16 giorni fa effettuato da nicolass
Bertozzi
Utente CDC
14 Luglio 2021 10:50

“i nipotini uccidono i nonni”…

o “i nonni uccidono i nipotini”?

Fa male rispondere eh?.
Eh.

(Galli Crisanti Locatelli ecc son nonni son boomer o son ragazzini? Quindi, chi vuole uccidere i nipotini? E quanti altri altezzosi nonni e maestrini di elementari e medie in questi due anni si sono rifiutati di avvicinare nipoti e alunni per paura di ammalarsi? Chi dunque li vuole vaccinare? Chi vuole ammazzare i nostri figli e nipoti in totale spregio dell’etica della scienza e dell’umanitas? Buongiorno!)

Ultimo aggiornamento 16 giorni fa effettuato da Bertozzi
AlbertoConti
Risposta al commento di  Bertozzi
14 Luglio 2021 14:27

A ridaiie con l’odio generazionale. Guarda che i più fanatici vaccinisti sono i giovani, che sgomitano per avere il green pass vaccinale. Ma comunque il problema non è questo, sei completamente fuori tema, “inciecato” dal tuo pregiudizio di conflitto intergenerazionale, che qui proprio non c’azzecca.
Di fronte ai rincoglioniti l’età non fa alcuna differenza, le colpe non sono ascrivibili alla data di nascita.

Ultimo aggiornamento 16 giorni fa effettuato da AlbertoConti
Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
14 Luglio 2021 16:18

Sarà, peccato che i carnefici e quelli col culo al caldo siano sempre gli stessi e i più colpiti sempre i giovani. Che secondo te i più fanatici siano i giovani dimostra quanto sei fuori strada, ma d’altronde sono realtà che non volete comprendere. Affari vostri. I giovani sono 40 e più anni che non decidono e sono vittime, sempre degli stessi, oggi 70/80/90enni che ancora governano e decidono. L’unico giovane che si è opposto gli han fatto un tso, gente matura e adulta come te e i filosofi qui. Pulisciti la bocca prima di dare loro dei fanatici, che anche te mi sa che ti informi con la TV, evidentemente. Sveglia . La verità fa male ma va accettata prima o poi, anche comodi con la pensione sul divano, ma va accettata

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa effettuato da Bertozzi
AlbertoConti
Risposta al commento di  Bertozzi
14 Luglio 2021 16:37

Macron ha 44 anni, l’ho sentito in TV, ma forse mentono, hai ragione, in realtà ne ha 74 ma non li dimostra. Lo prova il fatto che è un baby boomer essendo un carnefice, non può essere diversamente.

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa effettuato da AlbertoConti
Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
14 Luglio 2021 16:59

Draghi quanti ne ha?
E se pensi che Macron conti qualcosa e non sia un pupazzo di un certo Attali (anni 73) sei oltre che sprovveduto anche in malafede

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa effettuato da Bertozzi
AlbertoConti
Risposta al commento di  Bertozzi
14 Luglio 2021 17:19

Mi ha detto un uccellino che Macron è molto influenzabile, soprattutto da un suo nipotino di 12 anni.

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
14 Luglio 2021 17:55

Non ci svelare le tue fonti, non ce n’è bisogno. (Magari è pure influenzato da quello schianto di ragazzina che lo accompagna, il tuo Macron… Ma di meglio non sai fare? È proprio un po’ pochino come obiezione l’esempio di Macron).

FrankDax
Utente CDC
14 Luglio 2021 21:14

Buonasera , credere ad un possibile intervento della Magistratura dopo un anno e mezzo di sopprusi di ogni tipo , anche se auspicabile , lo ritengo a titolo personale , un “miraggio” . Quello che anche il sottoscritto fà fatica ad ammettere a se stesso , è che siamo in Guerra , forse… l’Ultima Guerra . Sembrerà drammatico , ma quando si và a colpire anche i Bambini , con terapie sperimentali (tali sono.. lo scrivono anche Loro sui bugiardini) vuol dire che il Rubicone è già passato e chi ha il Vero Potere ha deciso che il momento è giunto, e non avrà nessuna pietà . Le avvisaglie ad essere sinceri erano sotto gli occhi di tutti , quando un infame Legge Lorenzin è passata con l’appoggio di tutti i partiti, compreso l’appoggio del personale sanitario, che ora protesta per l’obbligo vaccinale a loro dedicato . Era un Test , ed abbiamo sbagliato (quindi anche mea culpa) a lasciare passare il tutto senza andare a prenderli a Roma urlando “Giù le Mani dai Nostri Bambini”. Comunque , non comprendo come tutti questi Politici , Giornalisti , Giudici , Medici , Poliziotti , che hanno figli , nipoti , continuano… Leggi tutto »

AlbertoConti
Risposta al commento di  FrankDax
16 Luglio 2021 9:32

Mi è molto piaciuto il tuo commento, la tua analisi della realtà nuda e cruda. Tuttavia preferisco rimanere ottimista a oltranza, a dispetto delle apparenze.
Ha da passà ‘a nuttata.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da AlbertoConti
28
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x