navigazione Tag

Ossezia del sud

Nagorno Karabakh: appello della rappresentanza italiana dell’Ossezia del Sud

Introduzione a cura della Redazione La dissoluzione dell’URSS ha portato alla nascita di significativi focolai all’interno dei suoi “ex” confini. Focolai più o meno latenti, pronti ad esplodere in qualsiasi momento e che fanno vivere le popolazioni che vi abitano nel continuo dubbio che qualcosa possa prima o poi accadere. Non ha fatto eccezione il Nagorno Karabakh, enclave armena in territorio azero fin dal 1991, abitata da meno di 200.000 persone e grande circa 30 volte meno dell’Italia.…

La rivoluzione colorata in Georgia e le bugie dei Neoconservatori sulla guerra del 2008 nell’Ossezia del sud

Kurt Nimmo kurtnimmo.substack.com Non riesco a leggere l'articolo di Foreign Affairs sulla Georgia. È blindato dietro un paywall, disponibile solo a chi è disposto a sborsare soldi per la propaganda bellica del Council on Foreign Relations. L'articolo in questione, "Make Russia Pay: Lessons From the West's Botched Response to Moscow's 2008 Assault on Georgia," è stato scritto da Vasil Sikharulidze, ex ministro della Difesa della Georgia, ora Senior Fellow del Foreign Policy Research…

Ossezia del Sud: pronto un referendum per l’adesione alla Russia

Non c'è soltanto la necessita di fermare l'avanza della NATO a Est nei piani della Federazione Russa. A tener banco è infatti, come contro altare, c'è anche la politica dell'espansione, con da un lato la necessità del riconoscimento della Crimea come territorio russo e la proclamazione dell'indipendenza della regione del Donbass (che poi in futuro verrà annessa? chissà) e dall'altro il gravoso compito di ricompattare i territori del sud, in particolare la Georgia, spina nel fianco…